Dizionario Italiano





càpo
cà|po
pronuncia: /ˈkapo/ 
sostantivo maschile

1 testa, parte superiore del corpo umano, congiunta al busto per mezzo del collo; nell'uso comune, eccetto in Toscana, è sostituito da testa, mentre per capo si intende specialmente la parte del cranio normalmente ricoperta dal cuoio cappelluto capo canuto | mettersi il cappello in capo | una ferita al capo | stare a capo chino | capo biondo | capo pelato | uscire con il berretto in capo | girare a capo scoperto | giramento di capo | avere mal di capo | ferirsi al capo | capo calvo | grattarsi il capo | scoprirsi il capo in segno di rispetto | capo ricciuto | tenere il cappello in capo | portare il cappello sul capo

2 per estensione intelletto, mente, cervello questo non mi entra in capo | mi frulla un'idea per il capo

3 persona investita di specifiche funzioni di comando ed esercita una funzione direttiva, un'autorità il capo della famiglia | il capo dei briganti | il capo di un partito | il capo di un'azienda | il capo di un'impresa | capo di un ente | il capo di un servizio | il capo di una banda | il capo di un reparto | capo dello stato | qui il capo sono io | il capo del governo

4 per estensione chi comanda, dirige, guida, pur non avendo titoli o cariche particolari il capo dei rivoltosi | il capo degli scioperanti | è il capo della mafia locale | il capo del movimento studentesco

5 in un'azienda, quadro intermedio, chi svolge mansioni direttive intermedie oggi c'è una riunione dei capi

6 per estensione chi sa organizzare imprese e comandare uomini o mostra grande carisma e autorità, godendo di particolare prestigio e autorevolezza Gianni è in vero capo! | il capo storico | quando vuole sa essere un capo

7 popolare appellativo con cui ci si rivolge a un estraneo, specialmente a un agente di polizia ehi, capo! | tutto a posto, capo?

8 marineria nella marina mercantile, designazione generica del personale dirigente capo barca | capo manovra | capo stiva | capo gabbiere | capo coffa

9 militare nella marina militare, il grado più elevato dei sottufficiali, corrispondente a maresciallo nell'esercito e a sergente maggiore capo cannoniere | capo elettricista | capo meccanico | capo di terza classe | capo silurista | capo di prima classe | capo segnalatore | secondo capo | capo di seconda classe | capo nocchiere

10 raro la testa degli animali in genere, negli insetti, crostacei e altri artropodi, nonché nei molluschi e in varî altri invertebrati, la parte anteriore del corpo, in cui si apre la bocca; comunemente si usa di più testa

11 ciascun individuo di un insieme di animali capi di bestiame | cento capi di bestiame | selezionare i capi | un capo di selvaggina | una mandria di 100 capi | dividere per capi | un branco di 300 capi | un gregge di 350 capi

12 elemento singolo di un insieme di cose, specialmente di indumenti un capo di vestiario | contare gli oggetti capo per capo | capo di biancheria | un completo a tre capi | indossare un bel capo | capo di corredo | capi di abbigliamento

13 la parte più alta di qualcosa il capo della scala | capo di una colonna | a capo del letto | a capo della pagina

14 la parte estrema, iniziale o finale di qualcosa il capo di una corda | il capo di un gomitolo | il capo di un filo | il capo d'una funicella | il capo di una fune | come d'un stizzo verde ch'arso sia / da l'un de' capi, che da l'altro geme [Dante]; anche inteso come estremità geografica o spaziale dall'altro capo della stanza | da un capo all'altro della città | in capo al mondo | corse fino all'altro capo del paese | un colpo esplose... in capo alla strada [Pavese]

15 figurato principio; inizio d'un periodo di tempo o di un fatto che perdura nel tempo ricominciare da capo | capo d'anno | andare a capo | punto e a capo

16 ciascuno dei fili che, ritorti insieme, concorrono a formare i filati semplici; per estensione, canapo, corda lana a tre capi | canapo a tre capi | filato a due capi

17 la parte più grossa e sporgente di un oggetto, di un corpo, di uno strumento, di un vegetale, specialmente quando è tonda capo di un chiodo | capo di uno spillo | il capo dell'aglio | il capo della cipolla

18 promontorio, sporgenza di una costa sul mare; estremità appuntita di una penisola o di un continente doppiare un capo | capo Horn | capo d'Orlando | Città del Capo | capo Miseno | capo Spartivento | capo di Buona Speranza | capo delle Penne | capo di S. Maria di Leuca | capo Verde | capo Rizzuto | Provincia del Capo

19 araldica pezza onorevole che occupa il terzo superiore dello scudo per due moduli dell'altezza

20 anatomia parte terminale di una formazione anatomica, di una struttura, di un organo capo osseo | capo tendineo

21 agricoltura in arboricoltura, ramo non potato, destinato a una determinata produzione, specialmente il tralcio della vite, destinato a una determinata produzione in seguito alla potatura capo a frutto | capo a legno | capo misto

22 lo stesso, ma meno comune, che capitolo di un libro, di uno scritto, di un discorso, di un testo di legge, di una discussione il capo primo della Costituzione | capo secondo | riferire per sommi capi | intorno a ciascuno di questi capi partitamente ragionerò [Tasso] | altri due capi della legge Publilia [Vico]

continua sotto




aggettivo

(posposto al sostantivo) che comanda, dirige commissario capo | redattore capo | ispettrice capo | segretario capo | ingegnere capo del Genio Civile



càpo–
cà|po–
pronuncia: /ˈkapo/ 
prefisso

1 primo elemento di composti nei quali significa capo, che dirige, che comanda capoarchivista | capoarea | capoarma | capobanda | capobandito | capobarca | capobastone | capobranco | capobrigante | capocaccia | capocameriera | capocameriere | capocannoniere | capocantiere | capocarceriera | capocarceriere | capocarico | capocarro | capocassa | capocava | capocellula | capocenso | capocentrale | capocentro | capocenturia | capochiave | capocielo | capociurma | capoclan | capoclaque | capoclasse | capocoffa | capocomico | capocomitiva | capocommessa | capocommesso | capocontrada | capocorda | capocordata | capocorrente | capocorso | capocosca | capocronaca | capocronista | capocuoca | capocuoco | capodeposito | capodipartimento | capodivisione | capodopera | capofabbrica | capofabbricato | capofacchino | capofamiglia | capofficina | capoflottiglia | capofosso | capofuoco | capogabbiere | capogabinetto | capogruppo | capoguardia | capoinfermiera | capoinfermiere | capolaboratorio | capolavoro | capolega | capolettera | capoluogo | capomacchina | capomacchinista | capomaestro | capomafia | capomanipolo | capomanovra | capomastro | capomensa | capomovimento | capomusica | capoofficina | capoparte | capopartita | capopartito | capoparto | capopattuglia | capopesca | capopezzo | capopopolo | capoposto | caporais | caporancio | caporchestra | aporedattore | caporedattrice | caporeparto | caporiona | caporione | caporonda | caporosso | caposala | caposarto | caposbirro | caposcala | caposcalo | caposcarico | caposcorta | caposcuola | caposervizio | caposestiere | caposettore | caposezione | caposquadra | caposquadriglia | caposquadrone | capostanza | capostazione | capostipite | capostiva | capostorno | capostruttura | capotamburo | capotasto | capotecnico | capotimoniere | capotorace | capotorpediniere | capotreno | capotribu | capoturno | capoufficio | capousciere | capovaccaio | capovalle | capoverso | capovoga | capozona

2 primo elemento di composti nei quali significa estremità, parte iniziale capoclassifica | capoconvoglio | capocorteo | capodanno | capofila | capolinea | capolista | capopagina | capotavola

3 per le formazione del plurale, questo si fa solo sul secondo elemento quando il composto è percepito come una sola parola capoversi, capolavori, capostipiti; quando il secondo elemento è subordinato al primo, si fa il plurale solo di capo capistazione, capireparto; se capo ha funzione attributiva si fa il plurale di entrambi gli elementi capicronisti o solamente del secondo capocronisti § capoluoghi. Il femminile di solito è invariabile la capostazione, la capoturno, salvo il caso in cui capo ha funzione attributiva e sia declinabile, ove di declina sia al femminile, sia al plurale la capocuoca, le capocuoche. Vedere la declinazione di ciascun lemma

permalink
<<  capnoscopio capoarchivista  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


abbassare chinare piegare il capo = rassegnarsi, sottomettersi, obbedire, cedere alla volontà altrui, fare atto di sottomissione o di umiltà || capi d'accusa d'imputazione = diritto i reati ascritti all'imputato, le unità di imputazione, i singoli fatti che costituiscono violazioni di norme penali, in relazione ai quali viene promosso un procedimento penale || capo dell'aglio della cipolla ecc. = il bulbo || aiutante in capo = militare il primo aiutante || andare col capo alto tenere o portare il capo alto = mostrare orgoglio o sicurezza di sé; si dice più comunemente andare a testa alta || da un capo all'altro = dovunque, dall'inizio alla fine, da cima a fondo || alzare rizzare il capo = ribellarsi, reagire, prendere ardire || capo ameno = vedi capameno || andare a capo = riprendere a scrivere o a leggere dalla riga successiva | figurato ricominciare da capo qualcosa || andare stare a capo chino = stare con la testa inclinata in avanti, specialmente in segno di umiltà, rassegnazione, colpa || andare seguire in capo al mondo = andare o seguire qualcuno in luoghi lontanissimi || aria con da capo = musica brano musicale dove la terza e ultima sezione riproduce e varia la prima || capo articolare = anatomia estremità di un osso, di un segmento scheletrico che è a contatto con un altro osso || capo di banda = marineria lo stesso che frisata, l'orlo superiore dello scafo di un'imbarcazione || capo barca = marineria detto anche padrone, comandante delle navicelle fino a 25 t di stazza lorda e di barche da pesca locale a vela o a motore || battere il capo la testa nel muro far alle capate col muro o †dar del capo nel muro = si dice in manifestazione di rabbia o di disperazione | si dice del tentare una cosa impossibile || battere il capo = figurato ostinarsi caparbiamente in qualcosa senza riuscirci || battere il capo contro il muro = si dice come segno di disperazione | intraprendere un'impresa disperata che non ha alcuna possibilità di riuscita || battere il capo o dar di capo in un luogo in qualcuno = arcaico capitare, imbattersi: alle ripe omicide A dar venne di capo un giovinetto ([Ariosto]); || non saper dove battere il capo = non sapere a che o a chi ricorrere, essere disperato, non sapere che decisione prendere || battere il capo o la testa nel muro = figurato si dice per significare disperazione, forte dispiacere per qualche errore irreparabile commesso || non sapere dove battere il capo = non sapere cosa fare, dove andare o a chi rivolgersi per risolvere un problema || capitare tra capo e collo = accadere inaspettatamente, all'improvviso, specialmente di evento spiacevole o negativo mi è capitato un imprevisto tra capo e collo || fare billi billi col capo = regionale nell'uso toscano: tentennare il capo || a capo = nella scrittura e nella composizione tipografica, il passaggio all'inizio del rigo successivo | comando a chi scrive sotto dettatura di fare capoverso || a capo di = al vertice, in una posizione di comando essere a capo di un'azienda | nella parte superiore, all'estremità a capo del letto || capo per capo = punto per punto, accuratamente analizzare capo per capo || da capo = vedi daccapo || fare capo = detto di strada, sentiero: sboccare, andare a finire, terminare il vicolo fa capo sulla statale | la via fa capo nella piazza | figurato dipendere, fare riferimento, rivolgersi questa agenzia fa capo alla casa madre | per ogni problema faccia capo alla nostra officina || in capo = supremo, che sta al di sopra di tutti comandante in capo || in capo a = entro un certo periodo di tempo, entro un certo termine in capo a una settimana | in capo a un mese | raro sopra la bandiera è issata in capo alla montagna || mettersi tenere il cappello in capo = indossare il cappello || la casa civile e militare del Capo dello Stato = l'insieme dei funzionari militari e civili, gli ufficiali, i dignitari addetti alla persona del Presidente della Repubblica || il capo di un chiodo di uno spillo = la capocchia || capo di un circuito elettrico = elettricità terminale || senza capo né coda = si dice di discorso o ragionamento, sconclusionato, privo coerenza e nessi logici un ragionamento che non ha né capo né coda || capo coffa = marineria gabbiere esperto che dirige il maneggio dei cavi per la manovra delle vele sulle coffe || tra capo e collo = propriamente, sulla base del cranio, dove il capo s'attacca al collo | figurato di colpo, all'improvviso, inaspettatamente e con effetto forte || comandante in capo = militare il comandante di grado più elevato || condannare alla pena del capo = arcaico condannare alla pena di morte quelle porte che non si riaprivano di solito che ai condannati del capo o ai cadaveri [Nievo] || cose che non gli entrano in capo = cose che non riesce a capire || fare le cose col capo nel sacco = agire senza riflettere, alla cieca, in modo sconsiderato, avventato || curvare il capo la testa = chinare, abbassare la testa | figurato sottomettersi, obbedire umilmente, cedere al volere altrui || dar di capo = arcaico imbattersi || dare al capo = si dice di bevanda alcolica o altra sostanza che confonde le idee, che inebria; più comunemente si dice dare alla testa i liquori mi danno alla testa | si dice di ciò che fa montare in superbia, che rende pieno di sé; più comunemente si dice dare alla testa il successo gli ha dato al capo || capo del digiuno = ecclesiastico nome che fu dato, a partire dal VII secolo, al mercoledì delle ceneri, perché quel giorno dava inizio digiuno quaresimale || avere male dolore di capo = soffrire di cefalea, di emicrania || non sapere o non avere dove posare il capo = non avere dove trovare ricovero, dove dormire || non sa dove abbia il capo = si dice di persona smemorata, svanita, disordinata, distratta || filato a due capi = tessitura filato formato da due fili attorcigliati insieme || ehi capo! = popolare apostrofe per richiamare l'attenzione di qualcuno || non mi entra in capo = si dice di concetto, idea, nozione che si non riesce a capire o a memorizzare || capo famiglia = vedi capofamiglia || ficcarsi in capo qualcosa = convincersi, persuadersi di qualcosa, affezionarvisi || capo di fonte = il luogo dal quale sgorga una sorgente d'acqua || frullare passare saltare per il capo = si dice di idee, specialmente bizzarre, che vengono alla mente all'improvviso || capo gabbiere = marineria gabbiere esperto che dirige il maneggio dei cavi per la manovra delle vele sulle crocette || avere giramenti di capo = medicina soffrire di vertigini || giurare sul capo di qualcuno = giurare sulla vita di qualcuno || capo del Governo = politica il Presidente del Consiglio dei ministri, specialmente durante la dittatura fascista || grande capo = storia epiteto che gli indiani d'America riferivano al presidente degli Stati Uniti | ironico scherzoso dirigente autorevole o autoritario di un ufficio || grattarsi il capo = si fa per dimostrare indecisione, preoccupazione, perplessità, imbarazzo, incertezza || precipitare a capo all'ingiù = precipitare a capofitto || capo d'istituto = scuola chi soprintende all'andamento didattico, educativo e amministrativo di una scuola o istituto d'istruzione; nelle scuole elementari e materne è detto direttore, nelle altre scuole è detto preside || lana a tre capi = tessitura lana formata di tre fili attorcigliati || lavata di capo = sgridata, rabbuffo || levare togliere dal capo qualcosa a qualcuno = fare cambiare opinione a qualcuno, convincerlo del contrario, dissuaderlo dal suo proposito || capo di Stato Maggiore = militare alto ufficiale che dirige l'attività degli ufficiali componenti lo Stato maggiore di una grande unità militare o di un alto comando territoriale | || mal di testa di capo = medicina emicrania, cefalea || mangiare la pappa la torta la pasta in capo a qualcuno = sovrastare, superare qualcuno in statura | figurato sopraffare qualcuno || capo manovra = marineria gabbiere esperto che dirige il maneggio dei cavi per la manovra delle vele sul ponte, a piede dell'albero || mettere a capo qualcuno = mettere qualcuno come capo, direttore, guida || mettere il capo a partito = mettere giudizio || mettersi in testa in capo qualcosa = convincersi fortemente di qualcosa, o che qualcosa sia vero si è messo in testa che io sia alcolizzato | fissarsi in un idea, in un proposito si son messe in testa di darvi moglie [Verga] || in capo al mondo = lontanissimo || capo osseo = anatomia l'estremità di un osso lungo; lo stesso che epifisi || da capo a piedi o da capo a piè = completamente, interamente, dalla testa ai piedi, per tutta la persona essere bagnato da capo a piè | senza essere squadrati da capo a piedi [Manzoni] || capo primo... capo secondo... = formula per introdurre un'enumerazione logica all'interno di un discorso || essere punto e a capo = non aver concluso nulla, dover ricominciare dall'inizio || punto e a capo = espressione per indicare un'interruzione e un nuovo svolgimento del discorso || capo quadro = persona sciocca, incosciente, spensierata; detto più comunemente testa quadra | || restare o rimanere col capo rotto = avere la peggio a chi, messosi a sostener le sue ragioni contro un potente rimaneva col capo rotto, don Abbondio sapeva trovar sempre qualche torto [Manzoni] || rompersi il capo = scervellarsi, lambiccarsi il cervello || uscire il ruzzo dal capo = arcaico passare un capriccio, perderne il gusto || capo scarico = vedi caposcarico || scegliere capo per capo = scegliere dettagliatamente || essere andare a capo scoperto = senza cappelli, foulard o altro genere di copricapo || scoprirsi il capo = si fa in segno di rispetto, di ossequio o per salutare || scrollare scuotere tentennare il capo = in segno di disapprovazione, scontentezza, incredulità, disprezzo, compatimento || secondo capo = militare lo stesso che sergente maggiore || per sommi capi = succintamente, in sintesi, in modo sommario, considerando gli argomenti principali esporre per sommi capi | descrivere per sommi capi | spiegare per sommi capi | una relazione per sommi capi | narrazione fatta per sommi capi || capo dello Stato = politica chi ricopre la più alta carica dello Stato, come il Presidente della Repubblica in Italia || capo stiva = marineria chi dirige le manovre di imbarco, sbarco e stivaggio delle merci in una stiva || capo storico = politica persona di grande carisma che è stato ispiratore o fondatore di un partito o movimento politico || sutura capo a capo = anatomia la sintesi di formazioni anatomiche per lo più nastriformi o tubolari ottenuta con l'affrontamento dei due estremi || a capo di tavola = a capotavola, al posto d'onore; si dice più comunemente a capotavola || capo tendineo = l'estremo tendineo di un muscolo o capo d'inserzione sull'osso || venire a capo di qualcosa = concludere, risolvere, riuscire a finire qualcosa || punto (e) a capo = grammatica punto fermo dopo il quale si va a capo iniziando un nuovo periodo | (avverbio) in una situazione in cui si deve ricominciare dall'inizio come se niente fosse stato fatto finora || non sapere dove battere la testa il capo = figurato non sapere a chi o a che cosa ricorrere per risolvere una situazione difficile



Proverbi


chi altrui consola con dolci parole ha un bel dir perchè il capo a lui non duole || chi ama il forestiero: in capo al mese monta a cavallo e se ne va al paese || amor tu sai ch'io son col capo cano || chi ha il capo di cera non vada al sole || capo lavato bicchier risciacquato || chi ha da essere facchino nasce col cercine in capo || capo grosso cervello magro || meglio essere capo che coda = meglio essere uno che conta piuttosto che contare nulla || a chi consiglia non gli duole il capo || cosa fatta capo ha = ciò che è fatto è fatto, non si può più tornare indietro, non può più essere cambiato, non c'è più rimedio || chi fa a suo modo non gli duole il capo || capo senza lingua non vale una stringa || agli ulivi un pazzo sopra (o da capo) e un savio sotto (o da piè) || chi lava il capo (o la testa) all'asino perde il ranno e il sapone. || chi mangia l'oca alla corte (per fisco) in capo all'anno caca le penne || chi mena la sua moglie a ogni festa e dà bere al cavallo a ogni fontana in capo all'anno il cavallo è bolso e la moglie...



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

capnografia (s. femm.)
capnogramma (s. masch.)
capnomanzia (s. femm.)
capnometria (s. femm.)
capnoscopio (s. masch.)
capo (s. masch.)
capo (agg.)
capo– (pref.)
capoarchivista (s. masch. e femm.)
capoarea (s. masch. e femm.)
capoarma (s. masch.)
capobanda (s. masch. e femm.)
capobandito (s. masch.)
capobarca (s. masch. e femm.)
capobastone (s. masch.)
capobranco (s. masch. e femm.)
capobrigante (s. masch.)
capobugio (s. masch.)
capoc (s. masch.)
capocaccia (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE---