Dizionario Italiano





lìbro 
lì|bro
pronuncia: /ˈlibro/
sostantivo maschile

1 serie di fogli stampati o manoscritti, della stessa forma e misura, ordinati secondo un dato ordine, numerati e cuciti insieme in modo da formare un volume e forniti di copertina o rilegatura libro sottile | libro nuovo | libro grosso | libro rilegato in pergamena | libro in diamante | libro diviso in sette capitoli | libro tascabile | libro di grande formato | libro sciolto | libro legato in pelle | libro in brochure | libro piccolo | libro in elzeviro | libro in mezza tela | libro in caratteri latini | libro rilegato in tela | libro illustrato | pubblicare un libro | libro in ottimo stato | libro in brossura | libro di devozione | scaffale di libri | sfogliare un libro | negozio di libri | leggere un libro | libro intonso | libro manoscritto | libro da messa | libro antico | libro di racconti | libro a mano | libro in tela | libro rilegato in cuoio | libro in ottavo | libro d'antiquariato | libro di lettura | libro scolastico | libro di poesie | raccolta di libri | rilegare un libro | libro in mezza pelle | preparare un libro | vendere un libro | libro rilegato in pelle | libro in folio | vendere un libro | libro stampato | stampare un libro | libro usato | libro a stampa | libro in brossura | libro di cento pagine | libro in sedicesimo | smerciare un libro | comporre un libro | libro di preghiere | libro vecchio | libro grande | scrivere un libro | libro di piccolo formato | libro di storia | divulgare un libro | la pagina di un libro | aprire un libro | libro recente | libro a penna | collezione di libri | libro rilegato | libro in cattivo stato

2 per estensione testo, opera scritta, ciò che vi è scritto o riprodotto in immagini un libro buono | un libro di letteratura | libro cattivo | libro letterario | un libro di medicina | libro pericoloso | un libro noioso | un libro difficile | divorare un libro | libro istruttivo | giudicare un libro | libro di narrativa | libro scientifico | criticare un libro | un libro di storia | commentare un libro | libro giallo | un libro interessante | un libro profondo | postillare un libro | libro letterario | scrivere un libro | libro erotico | libro di poesia | un libro interessante | libro riveduto e corretto

3 per antonomasia specialmente con iniziale maiuscola: la Bibbia i popoli del Libro

4 per antonomasia specialmente al plurale: gli studi, la cultura ha lasciato i libri subito dopo la laurea | essere immerso nei libri | dedicarsi ai libri | vivere tra i libri | è sempre con i suoi libri

5 ciascuna delle parti in cui è suddivisa un'opera piuttosto ampia i quattro libri delle Laudi di D'Annunzio | il secondo libro dell'Eneide | il libro di Giobbe | il libro d'Isaia | il primo libro dell'Iliade | il libro I delle Odi barbare del Carducci | le Storie di Tito Livio si compongono di 142 libri | il terzo libro delle odi di Orazio | i sei libri del codice civile | il libro dei Salmi

6 registro degli atti amministrativi di un'impresa o di un'attività o di una pubblica autorità libro contabile | libri sociali | libro dei conti | libro degli inventari | libro mastro | libro dei battesimi | libro giornale | libro dei morti | libro di cassa | libro dei matrimoni | libro paga | il libro dei soci

7 botanica insieme dei tessuti, situati vicino alla corteccia, attraverso i quali circola la linfa e che costituiscono, insieme al legno, il sistema conduttore della pianta

8 zoologia terza parte dello stomaco composto dei ruminanti, detta anche omaso, caratterizzata da numerose pieghe longitudinali che ricordano le pagine di un libro; in macelleria si dice centopelle

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARElibro
PLURALE
PLURALE
SINGOLARElibri
PLURALE

permalink
<<  librizzese libro–game  >>

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


essere (come) un libro aperto = si dice di persona franca e schietta, incapace di dissimulare le proprie intenzioni o emozioni || libri araldici = quelli in cui sono registrate le famiglie nobili e gli enti morali di uno Stato || libro del dare e dell'avere = economia registro dei debiti e dei crediti || libro bianco = politica raccolta di documenti, dati, relazioni e testimonianze per illustrare e denunciare all’opinione pubblica gravi problemi di rilevanza sociale libro bianco sulla droga | libro bianco sulla mafia | libro bianco sulla violenza alle donne | raccolta di documenti ufficiali o non ufficiali frutto di una ricerca su un determinato argomento || libri di bordo di navigazione nautici = aviazione marineria l'insieme dei registri e dei documenti obbligatori a bordo di un aeromobile || libro in brossura = tipografia libro con copertina di cartoncino morbido || buon libro = si dice di libro che ha lo scopo di migliorare ed educare l'animo di chi legge, o di libro ben fatto, di valore intrinseco notevole || libro canonico = ciascun libro della Bibbia compreso nel canone e che la Chiesa, o altra organizzazione religiosa, riconosce come ufficiale; si contrappone a apocrifo || libro (di) cassa = contabilità su cui si annotano pagamenti e riscossioni || essere (come) un libro chiuso = si dice di persona molto riservata, introversa, che parla poco, che non lascia trasparire i suoi pensieri e sentimenti || parlare come un libro stampato = si dice di chi parla con eleganza, chiarezza e estrema precisione | ironico si dice di chi parla con precisione o gravità affettata con una punta di pedanteria e saccenza || libri di commercio libri contabili = contabilità scritture contabili che ogni commerciante è per legge obbligato a tenere || libro condensato = compendio, riassunto di un'opera di solito pubblicata da riviste o periodici || libro corale = ecclesiastico libro liturgico che contiene le officiature del coro || gran libro del debito pubblico = finanza l'insieme dei registri in cui l'amministrazione iscrive i debiti consolidati dello stato || libro della vita del destino del futuro = figurato il corso degli avvenimenti che si succedono nella vita, la vita stessa, il destino, specialmente in quanto si cerca di conoscerli, di prevederli saper leggere nel libro della vita || libro di devozione = ecclesiastico libro di preghiere, di orazioni o di meditazione religiosa || libri diplomatici = diritto raccolta dei documenti diplomatici relativi a una determinata questione politica o a un particolare evento, pubblicati dai ministeri degli Affari Esteri dei vari stati per informare la pubblica opinione || divorare un libro = leggere un libro velocemente, con grande interesse || libro duro = botanica nelle piante legnose, la porzione del libro secondario, costituito in prevalenza da fibre raggruppate a cordoni, che gli conferiscono una durezza particolare; si contrappone a libro molle || libro elettronico = informatica libro memorizzato su supporto magnetico, che può essere letto sul visore di un piccolo computer portatile o su un dispositivo dedicato; lo stesso che e-book | per estensione il computer stesso adibito a tale scopo || libro esaurito = libro uscito dal catalogo della casa editrice e di cui non si trovano più esemplari in commercio || fare un libro = scrivere un libro || fiera del libro = evento fieristico organizzato in luogo pubblico per favorire la vendita dei libri || finire un libro = finire di leggere o di scrivere un libro || libro delle firme = registro su cui i visitatori di monumenti, sacrari, mostre d'arte o partecipanti a un funerale, possono apporre la propria firma || libri genealogici = speciali registri per l'iscrizione di animali di razze pregiate, specialmente dei cavalli da corsa, di cui si rilevano i caratteri, l'ascendenza, la discendenza e i premi ottenuti || libro giallo = libro di argomento poliziesco || libro giocattolo = libro formato da parti mobili o ripiegate che, combinate variamente fra loro, creano effetti particolari || libro giornale = contabilità libro contabile obbligatorio che registra giorno per giorno i fatti concernenti la gestione aziendale || il libro del giorno = il libro più venduto, che ha fatto più notizia || grande libro della natura dell'universo = la natura in quanto oggetto di osservazione, di studio e di arricchimento delle cognizioni umane || libri proibiti libri all'Indice = storia libri di cui la Chiesa vietava un tempo la lettura e la divulgazione, includendoli in un elenco detto Indice dei libro proibiti || lasciare i libri = abbandonare gli studi || a libro = si dice di oggetto o congegno che si apre e chiude come le pagine di un libro astuccio a libro | porta a libro | scala a libro | tavolo a libro || libri liturgici = ecclesiastico libri usati per il servizio divino, quali il messale, il breviario, il rituale, ecc. || libro mastro = contabilità registro contabile nel quale vengono annotati, in diversi conti, i fatti concernenti la gestione di un'azienda || il libro della memoria = figurato letterario la mente || libro della memoria = figurato l’insieme dei ricordi contenuti nella memoria || segnare qualcosa nel libro della memoria = fissare nella mente un ricordo, tenerlo ben presente || mettere a libro = contabilità riferito al libro mastro: segnare una partita nel registro || libro dei morti = storia testo sacro degli antichi egizi, che raccoglie preghiere, inni e formularî magici; veniva deposto nei sarcofagi per istruire il defunto sul modo di comportarsi nell'oltretomba || essere nel libro nero = essere malvisto, esser tenuto in disparte ed escluso da un determinato ambiente, oppure, anche, godere di pessima fama || libro nero = storia durante la Rivoluzione francese, registro in cui si annotavano le persone nemiche o politicamente sospette | per estensione lista di persone ostili o sgradite o immeritevoli || libro oggetto = prodotto editoriale destinato alla lettura, all'ascolto, alla visione attraverso forme di comunicazione multimediali || libri d'ore = ecclesiastico nel Medioevo, manuali di devozione per i laici, con preghiere modellate sulle ore canoniche || libro d'oro = storia registro nobiliare di vari stati e città, specialmente i registri nei quali erano elencati coloro che, appartenendo a famiglie patrizie, avevano il diritto di essere chiamati a far parte dei consigli maggiori | figurato quello su cui sono degni di essere registrati fatti o personaggi degni di memoria, nell'ambito di una famiglia, di una città, di un'associazione ecc. il libro d'oro del Giro d'Italia | il libro d'oro del pugilato italiano || essere a nel libro paga di qualcuno = essere dipendente di qualcuno || libro paga = contabilità registro con la rilevazione delle presenze dei lavoratori dipendenti, della loro retribuzione ecc. || libri parrocchiali = ecclesiastico registri vari che devono essere conservati e tenuti aggiornati negli archivi parrocchiali quali il libro delle anime, il libro dei morti, il libro dei battesimi e il libro dei matrimoni || permettere proibire un libro = autorizzare o vietare la stampa e la pubblicazione di un libro || portare i libri in tribunale = diritto presentare istanza di fallimento || libro dei privilegi = registro in cui sono raccolti i documenti di concessioni e di esenzioni accordate dalle autorità civili o ecclesiastiche || libro del rifugio = nei rifugi montani, libro a disposizione degli ospiti per registrare il loro nome, il luogo di partenza e con l'ascensione o escursione che intendono compiere || libro rilegato = libro munito di copertina le cui pagine sono trattenute da colla, cucitura o altro || libro sacro = religione testo che contiene i testi fondamentali di una religione che si ritiene basato su rivelazione o ispirazione divina | religione per antonomasia nella religione ebraica: la Bibbia; nella religione cristiana: ciascuno dei quattro Vangeli; nella religione islamica: il Corano || libro sapienziale = ecclesiastico ciascuno dei libri dell’Antico Testamento che hanno per argomento la sapienza || libro di testo o scolastico = libro ufficialmente adottato da un docente come sussidio all'apprendimento della sua materia || libro dei sogni = quello che fornisce l'interpretazione cabalistica dei sogni | per estensione programma destinato a non realizzarsi mai il programma del governo è un libro dei sogni || libro di stato = testo unico obbligatorio imposto nelle classi delle scuole elementari del Regno d'Italia, abolito nel 1947 || stroncare un libro = criticare aspramente un libro || libro suppositizio = libro attribuito falsamente a uno scrittore famoso || libri tagetici = storia scritti contenenti la disciplina etrusca sulla divinazione || libro tascabile = libro di formato inferiore al normale che può essere portato in una tasca || non essere più nel libro dei vivi dei viventi = essere defunto || questo libro è fuori ordine = il libro non si trova nel luogo in cui dovrebbe stare || piani del libro = legatoria le due parti di cartone che costituiscono la copertina || libro della vita = religione nel linguaggio biblico: il libro in cui sono segnate le anime che sono o saranno salve || vita di un libro, di un prodotto commerciale = la durata della sua richiesta sul mercato || libro ricoperto = legatoria libro con sopraccoperta di carta o plastica || cavarsi gli occhi sui libri = affaticare la vista nel leggere a lungo || libro controstampato = tipografia libro le cui pagine stampate di fresco lasciano i segni della stampa sulle pagine che sono a contatto || indice dei libri espurgandi o indice espurgatorio = storia in latino rispettivamente index librorum expurgandorum e index expurgatorius, titoli con cui venivano pubblicati elenchi parziali di libri proibiti dalla censura ecclesiastica, spesso con l'indicazione delle correzioni da apportarvi, fino al 1557 quando il Santo Uffizio incominciò a redigere un indice ufficiale || libro delle ore = breviario che contiene le preghiere destinate alle varie ore delle giornate, da recitarsi nelle ore canoniche || parlare come un libro stampato = esprimersi con grande proprietà di linguaggio | spregiativo esprimersi in maniera pedante, didascalica, libresca || libro imbottatoio = arcaico registro dei prelievi e immissioni di vino || libri canonici = ecclesiastico i libri della Bibbia appartenenti al canone delle scritture sacre e quindi considerati autenticamente ispirati || libro capitolare = storia nel Medioevo, ciascuno dei libri liturgici che venivano letti dal clero in capitolo || (libro) corale = ecclesiastico libro liturgico di grande formato, spesso adorno di miniature, contenente le parti cantate dell'ufficiatura quotidiana, che veniva disposto al centro del coro sul badalone, ad uso dei cantori || dorso di un libro = legatoria la costola, il lato lungo il quale sono cucite le pagine e anche il tratto della legatura che la ricopre || libro dei fidi = banca giornale o libro che la legge bancaria obbliga a tenere aggiornato, e sul quale devono essere trascritte le concessioni di credito attuate dalla banca || libri parrocchiali = registri in dotazione a ogni parrocchia, su cui vengono annotati gli atti essenziali della vita di ogni parrocchiano, nonchè gli usi e le consuetudini della parrocchia, ecc. || libri canonici = ecclesiastico i libri della Bibbia appartenenti al canone delle scritture sacre e quindi considerati autenticamente ispirati || libro capitolare = storia nel Medioevo, ciascuno dei libri liturgici che venivano letti dal clero in capitolo || (libro) corale = ecclesiastico libro liturgico di grande formato, spesso adorno di miniature, contenente le parti cantate dell'ufficiatura quotidiana, che veniva disposto al centro del coro sul badalone, ad uso dei cantori || Libro dei Salmi = religione raccolta, nel Vecchio Testamento, di centocinquanta salmi, di cui la metà sono attribuiti al re Davide || libro dei Numeri o I Numeri = religione nella Bibbia: il quarto libro del Pentateuco secondo la Vulgata, così chiamato perché riporta le liste del censimento dei maschi in età superiore ai vent'anni delle 12 tribù di Israele || libro, registro di carico = commercio in un magazzino o in un deposito: libro contabile in cui vengono segnati le merci, i libri, ecc. in ingresso || un libro senza colore = un libro monotono || fare le orecchie ai quaderni, ai libri, ecc. = ripiegare o accartocciare gli angoli delle pagine, volontariamente o per incuria nello sfogliarli || un libro che si legge, che si fa leggere = un libro piacevole, che desta interesse || leggere nel libro del destino o del futuro = prevedere il futuro, indovinare l'avvenire || letto a libriccino, a libro = arredamento letto pieghevole || libro dei partiti = arcaico registro su cui venivano registrate le deliberazioni nei Consigli, Comuni, e altri organi collegiali || libro di pietà = religione libro di preghiere || manoscritto, libro acefalo = bibliologia manoscritto o libro privo del frontespizio, del titolo, dell'intestazione, dell'incipit o delle prime pagine codice acefalo | libro acefalo | manoscritto acefalo || adottare un libro di testo = scegliere un libro, tra i tanti proposti, come testo di studio per una classe in una data materia || adozione dei libri di testo = scuola scelta spettante agli insegnanti, anno per anno, dei libri da usare come testi di studio || il Libro dei Re = religione i quattro libri della Bibbia, che narrano la storia degli Ebrei sotto i re || aggobbire sui libri = raro studiare molto, con fatica; sgobbare || un libro che vivrà = un libro che resterà a lungo noto e apprezzato || Libro dell'Alleanza = religione l'Esodo || ad apertura di libro = aprendo a caso un libro; a prima vista, senza preparazione tradurre ad apertura di libro | spiegare ad apertura di libro | interpretare un testo ad apertura di libro || aprire un libro, un giornale = stendere le pagine di un libro o di un giornale in modo da averne davanti due contemporaneamente || arrotondare il dorso di un libro = legatoria nella rilegatura, conferire forma arrotondata al dorso deei libri || libri ausiliari = contabilità libri o scritture contabili di imprese commerciali che servono di preparazione o di svolgimento alle scritture dei libri principali e che in genere non sono obbligatorî || blocco libro = legatoria l'insieme delle segnature cucite || libri augurali = raccolta di formule rituali, contenenti istruzioni circa il cerimoniale che gli àuguri osservavano e le decisioni ufficiali degli antichi àuguri romani || libro (di) cassa = contabilità registro contabile per registrare le entrate e le uscite di denaro su cui si segnano riscossioni e pagamenti || libri basilici = raccolta bizantina di leggi romane della fine del secolo IX, voluta dall'imperatore d'Oriente Basilio I il Macedone, che seleziona, riduce e unifica la codificazione di Giustiniano || (libro di) biccherna = storia ciascuno dei registri annuali dell'ufficio della biccherna di Siena, notevoli anche per il valore archivistico del contenuto, che dalla metà del XIII secolo in poi hanno il piatto anteriore della legatura dipinto con caratteristiche figurazioni eseguite dai maggiori pittori della scuola senese || bollatura del frontespizio di un libro = la timbratura a secco, che tutela i diritti d'autore, eseguita dalla Società italiana autori ed editori



Proverbi


chi sa leggere nel libro del mondo è savio davvero || chi sa leggere nel libro del mondo, non ha bisogno di altri libri || con tre dita si scrivono libri, ma ci lavorano anche corpo e anima || da un libro vuoto, non si raccoglie saviezza || Dio mi guardi da quelli che leggono un libro solo || è meglio un libro corretto, che bello || gli anni sanno più dei libri || i buoni libri, sono i migliori compagni || i libri non esauriscono le parole; le parole non esauriscono le idee || i libri parlano allo spirito, gli amici al cuore, il cielo all’anima e tutto il resto agli orecchi || i libri sono per l'anima, ciò che gli alimenti sono per il corpo || i libri, come gli amici, devono essere pochi ma buoni || il libro serrato, non fa l'uomo letterato || il libro del perché è molto grande || il libro del perché stampato ancor non è || il libro più grosso è quello dei perchè || il libro serrato, non fa l'uomo letterato || il mondo è un gran libro, di cui quelli che stanno a casa non leggono che una pagina || la moglie di un uomo dotto dovrebbe essere un libro || la morte non guarda solamente (o soltanto) al libro dei vecchi || la saggezza che viene dall'esperienza è meglio di quella appresa sui libri || le parole son pasto da libri || le poma ai putti, e il libro ai vecchi || libri e cavalli non s'imprestan mai || libro del perché è molto grande || libro del perché stampato ancor non è || libro più grosso è quello dei perché || libro serrato non fa l'uomo letterato || molto più fanno gli anni che i libri || non c'è libro così cattivo che non abbia qualcosa di buono || non c'è maggior ladro di un cattivo libro || per mezzo dei libri i morti insegnano ai vivi || tale è la sorte del libro prestato : spesso è perduto ed ognora guastato || tre cose mostrano l'indole altrui: i libri, gli amici, i regali || un buon libro è un buon amico


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

librivecchi (s. masch. e femm.)
librivendolo (s. masch.)
librizzano (agg.)
librizzano (s. masch.)
librizzese (agg. e s. masch. e femm.)
libro (s. masch.)
libro–game (s. masch.)
libro–gioco (s. masch.)
librolegnoso (agg.)
librone (s. masch.)
libroso (agg.)
liburna (s. femm.)
liburniano (agg.)
liburnica (s. femm.)
liburnico (agg.)
liburnio (agg. e s. masc.)
liburno (agg. e s. masc.)
licadide (s. masch.)
Licadidi (s. masch. pl.)
licambeo (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4