Pillole linguistiche

a cura del dott. Fausto Raso


Indice articoli

Non fare il cacàm


Questo termine, forse poco conosciuto in quanto non attestato nei vocabolari che abbiamo consultato, non è schiettamente italiano, lo riportiamo perché ci sembra perfetto per designare una persona saccente, presuntuosa.
Il vocabolo è di provenienza ebraica, kakiam, e significa sapiente. Adoperato in senso figurato acquista il significato di presuntuoso, saccente: Giulio, ti prego, non fare il cacàm, non ostentare, cioè, la tua cultura.
In lingua italiana è un sostantivo maschile invariabile: il cacàm, i cacàm.

20-02-2019 — Autore: Fausto Raso

Articolo più recenteIndice articoliArticolo precedente