Dizionario Italiano





àmen 
à|men
pronuncia: /ˈamen/
interiezione

1 formula liturgica, ripresa dall'ebraico che conclude molte preghiere cristiane in lingua latina, talora anche quelle in lingua italiana o si dice come risposta e assenso a preghiere e invocazioni del celebrante; equivale a così sia, certo, in verità (anche sostantivato) rispondere amen | un amen non sarìa possuto dirsi / tosto così com'e' fuoro spariti [Dante]

2 per estensione familiare esclamazione conclusiva o di rassegnazione, accettazione: va bene, sia pure, pazienza amen! farò senz'altro così | è andata così, amen! | e allora amen, fai come ti pare | se insisti, amen!, me ne vado | allora amen, non se ne parli più!

continua sotto




sostantivo maschile

1 attimo, momento essere all'amen | ci ha messo un amen a finire | in un amen | arrivare in un amen | in meno di un amen

2 religione in alcuni testi del Nuovo Testamento: il Cristo, vero testimone delle promesse di Dio

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREamen
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREamen
PLURALE

permalink
<<  amelogenesi amenamente  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


in un amen, in men che non si dica amen, in un amen = rapidamente, in un momento, in un attimo finire il lavoro in un amen || essere all'amen = essere alla fine, alla conclusione giungere all'amen


Proverbi


il troppo amen rovina la messa


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

amelo– (pref.)
ameloblasto (s. masch.)
ameloblastoma (s. masch.)
amelofasia (s. femm.)
amelogenesi (s. femm.)
amen (int.)
amen (s. masch.)
amenamente (avv.)
amendare (v. trans.)
amendolarese (agg.)
amendolarese (s. masch. e femm.)
amendua (agg e pron. num.)
amendue (agg e pron. num.)
amenduni (agg e pron. num.)
amenduo (agg e pron. num.)
amenese (agg.)
amenese (s. masch. e femm.)
amenità (s. femm.)
ameno (agg.)
ameno (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 6