Dizionario Italiano





bène 1 
bè|ne 1
pronuncia: /ˈbɛne/
sostantivo maschile

1 ciò che è buono, giusto e onesto, degno d'approvazione; si contrappone a male aspirare al bene | il bene e il male | il bene comune | portare bene | distinguere il bene dal male | seguire la via del bene | tendere al bene | il sommo bene | ti auguro ogni bene | mangia, ti farà bene

2 buona azione, opera buona a fin di bene | opere di bene | fare del bene | non c'è nessuno scellerato che non faccia qualche bene [Guicciardini]

3 filosofia principio su cui si fonda l'ordine etico

4 ecclesiastico nella teologia cristiana, Dio come fine ultimo dell'uomo il sommo bene | l'eterno bene | il bene celeste | il bene supremo

5 ecclesiastico beni terreni, mondani, ciò che l'uomo desidera per il benessere materiale anziché per quello spirituale

6 ecclesiastico arcaico preghiera, orazione dire un po' di bene

7 religione nel manicheismo, insieme al male, principio fondamentale

8 interesse, benessere, felicità avere il bene di fare qualcosa | bene comune | lo faccio per il tuo bene | bene pubblico | il bene della patria | prendere a cuore il bene di qualcuno

9 ciò che è opportuno, utile, piacevole, conveniente, vantaggioso pace e bene | l'ho fatto per il tuo bene | da lui non ho avuto che del bene | è bene che tu ci sia | agire a fin di bene | sarebbe bene che venisse | parlare a fin di bene | è stato un bene non averlo incontrato | ti auguro ogni bene | da un male può nascere un bene | per il bene della patria | la libertà è un bene insostituibile | noi tutti vogliamo il tuo bene | non mi sembra bene agire in questo modo | fare del bene | il bene nazionale | la sua guarigione stata un bene per tutti | portare bene | pensare al bene dei figli

10 affetto, amore per il bene che io ti porto | il bene di una madre per il figlio | un ben di vita, amare molto | lo dico per il bene che ti porto | volere un gran bene | il bene che provo per te è immenso | si fa ben volere da tutti | volere bene | gli vuol bene come a un figlio | un bene dell'anima | voglio molto bene a mia zia | voler bene agli amici

11 per estensione letterario persona amata l'amato bene | il mio bene | tu sei il mio unico bene | non ha altro bene che quel figlio | mio caro bene | dolce mio bene | io ti mando il mio cor, dolce mio bene [Poliziano]

12 raro pace, quiete, tranquillità, serenità non avere un attimo di bene | non ho un minuto di bene | ho un mal di testa che non mi dà bene un momento

13 diritto ogni possibile oggetto di diritti bene mobile | bene privato | comunione di beni tra coniugi | beni parafernali | bene immobile | bene demaniale | beni dotali

14 economia tutto quanto serve a soddisfare un bisogno beni voluttuari | bene complementare | beni di prima necessità | bene supplementare | beni immateriali | bene produttivo | beni materiali | bene improduttivo | beni rifugio | beni di consumo

15 (specialmente al plurale) ricchezze, proprietà, averi, anche immateriali ha perso tutti i suoi beni | ereditare i beni di qualcuno | i beni altrui | beni di famiglia | aveva ogni ben di Dio | ha venduto tutti i suoi beni | beni di famiglia | ha dei beni in campagna | saper amministrare i propri beni | dalla piazza si vedeva la collinetta dove aveva i suoi beni [Pavese]

16 con valore neutro, specialmente col verbo essere, seguito da frase soggettiva, cosa giusta, opportuna è bene che tu sia venuto | non è stato bene partire | è bene che tu vada | sarebbe bene saperlo | non è bene agire così

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREbene
PLURALEbene
PLURALE
SINGOLAREbeni
PLURALEbeni
continua sotto




aggettivo

sempre posposto al nome, raffinato, di alto livello sociale quartieri bene | ragazze bene | gente bene | la Milano bene | locali bene | scuola bene | società bene | la Roma bene

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREbene
PLURALEbene
PLURALE
SINGOLAREbene
PLURALEbene



avverbio

1 in modo buono, corretto, opportuno, soddisfacente, positivo comportarsi bene | vendere bene | parlare bene | gli è andata bene | lavorare bene | hai fatto bene a venire | fare bene qualcosa | eseguire bene un lavoro | funzionare bene | comprare bene | digerire bene | le fotografie sono venute bene | vestire bene | l'affare è finito bene | trattarsi bene | tutto procede bene | gli affari vanno bene | non sta bene | non mi sento troppo bene | trattare bene qualcuno | ha fatto bene a partire | dire bene di qualcuno | agire bene

2 accuratamente, attentamente pensare bene | chiudere bene la porta | sapere bene la lezione | vedere bene | me ne ricordo bene | sentire bene | lo conosco bene | cantare molto bene

3 educatamente, garbatamente tenere molto bene le proprie cose | mi trattano bene | rispondi bene a tuo padre | comportarsi bene

4 in modo gradevole, piacevole, soddisfacente mangiare bene | vestire bene | dormire bene | gli è andata bene | passare bene le vacanze | gli affari vanno bene | stare bene con qualcuno | trovarsi bene con gi amici

5 in buone condizioni fisiche e psicologiche, in buona salute stare bene | non stare bene | Come stai? — Bene | oggi non mi sento molto bene | digerire bene | crescere bene

6 in modo benevolo, favorevole parlare bene di qualcuno | dire bene di qualcuno | pensare bene di qualcuno

7 con abilità, maestria e perizia cantare bene | dipingere bene | disegnare bene | suonare bene il piano | cucinare bene

8 in modo proficuo, con profitto, vantaggiosamente gli affari vanno bene | andare bene a scuola | guadagnare bene | vendere bene | comprare bene | investire bene | spendere bene

9 con i verbi, ne caratterizza il significato, in genere in senso positivo e dà loro un senso più determinato

10 come rafforzativo, intensivo o enfatico e talvolta pleonastico sono ben stanco | ne sei ben persuaso? | la cosa è ben diversa da come sembra | spero bene che non nevichi | sei ben cieco se non lo vedi | sai bene che non ce l'ho | credo bene che verrà | ero bene stufo | ne sei ben certo? | vorrei ben vedere! | spero bene che tu non ti sia offeso | è ben grande! | ben presto andrò in pensione | sai bene che non posso lasciare l'ufficio | spero bene che accetti! | c'è ben poco da fare | gliel'ho ben detto | è ben difficile che tu ci riesca! | la cosa è ben più seria | ben a ragione | dovrà ben capire prima o poi! | vedete bene che non scherzo | ben presto | ero ben lontano dal pensarlo | è ben altro, amico mio! | si tratta di ben altro | sono ben contento di vederti | bisogna bene che tu ti decida | si tratta di ben altro | spero bene che si ravveda | lo credo bene | c'è bene a questo mondo de' birboni, de' prepotenti, degli uomini senza timor di Dio [Manzoni]

11 prima di un numero, significa addirittura, non meno di è alto ben due metri | ha perduto ben tre milioni | sborsare ben mille euro | percorrere ben due chilometri | aspettare per ben due ore | pesa ben cento chili

12 arcaico con valore avversativo, bensì non avea reda niuna; bene avea gente di suo lignaggio [Masuccio]

13 in senso ironico ha valore antifrastico l'ho conciato ben bene! | adesso sì che siamo ben messi! | siamo ben messi ora! | gli ho regalato ben 5 centesimi

continua sotto




interiezione

1 esprime approvazione, entusiasmo bene! bravo! | bene, benissimo! | bene, così mi piace! | bene, bis!

2 afferma il proprio consenso, d'accordo, va bene Ci vediamo stasera? — Bene!

3 per introdurre o concludere un discorso, per tagliar corto bene, che cosa vuoi? | bene, ora possiamo andarcene | bene cos'hai da dirmi? | bene, basta così

4 con valore antifrastico, esprime fastidio e giudizi negativi ma bene!, ci mancava solo questo! | ma bene, si è messo a piovere!



bène 2 
bè|ne 2
pronuncia: /ˈbɛne/
sostantivo maschile

botanica adattamento italiano di been o behen

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREbene
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREbene
PLURALE

permalink
<<  benduccio beneaccetto  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


ben accetto bene accetto = vedi benaccetto || ben affetto bene affetto = vedi benaffetto || fare agire parlare a fin di bene = agire con buone intenzioni, con lo scopo di giovare, di essere utile || ben allevato bene allevato = vedi benallevato || ben alzato bene alzato = vedi benalzato || volersi bene amarsi come suocera e nuora = non volersene affatto || ben amato bene amato = vedi beneamato || bene ambientale = territorio sottoposto a tutela, di interesse rilevante per ragioni naturali e paesaggistiche o per la presenza di siti culturali e artistici Ministero dei beni culturali e ambientali || ministero per i Beni culturali e ambientali = ministero istituito nel 1975 al fine di tutelare e valorizzare il patrimonio culturale italiano || ben anche = vedi benanche || (per) bene che vada = nella migliore delle ipotesi, nell'eventualità più favorevole || ad andar bene = nel miglior caso, nella migliore ipotesi || andar bene = procedere favorevolmente, in modo soddisfacente vedrai che l'affare andrà bene | questa volta è andata bene | essere adatto, opportuno questa vite va bene | è un abito che non va bene per l'estate | seguire, percorrere la strada giusta, essere sulla buona strada vado bene di qui per il centro? || gli è andata bene = ha avuto fortuna, l'ha scampata bella, se l'è cavata || va bene! = risposta che esprime consenso, approvazione, talora anche con rassegnazione; lo stesso che sta bene! e va bene, lo farò || va' là che vai bene!; va' là che stai fresco! = ironico continua pure così e vedrai che cosa ti succede || andar di bene in meglio = procedere con miglioramento, spesso ironicamente in senso antifrastico || va bene che vabbè che = d'accordo che va bene che non eri obbligato, ma per educazione potevi salutarlo | va bene che bisogna lavorare, ma così è troppo! || un bene dell'anima = si dice di un grandissimo affetto || volere un bene dell'anima = essere molto affezionato, amare teneramente e ardentemente || portare bene gli anni = dimostrare meno anni di quelli che si hanno in realtà || bene male appaiato = si dice di oggetti, animali o persone che si accompagnino bene o male fra loro, esteticamente o funzionalmente, a formare un paio || bene artistico culturale archeologico = bene mobile o immobile di interesse storico, artistico o scientifico, tutelato dalla legge come patrimonio culturale e che costituisce il patrimonio nazionale inteso come insieme di ricchezze inalienabili Ministero dei beni culturali e ambientali || ben arrivato bene arrivato = vedi benarrivato || ben augurato bene augurato = vedi benaugurato || bene male auguroso = di buono o cattivo augurio || ben avere bene avere = vedi benavere || bene avventuratamente = con buona fortuna || ben avventurato bene avventurato = vedi benavventurato || bene o male azzampato = arcaico di cani da caccia: che ha gambe buone o inadatte al loro ufficio || avere il bene di = avere la fortuna quando avrò il bene di rivederti? || ben bene = molto bene, benissimo, accuratamente; completamente, del tutto pettinarsi ben bene | disinfettare ben bene una ferita | non sono ancora guarito ben bene | chiudere ben bene la porta | rimproverare ben bene | legare ben bene | guardare ben bene || da bene = vedi dabbene || non aver bene = non aver pace, tregua, serenità || per bene = vedi perbene || sarebbe bene = sarebbe utile, conveniente sarebbe bene che pensaste ai casi vostri || gli sta bene la lingua in bocca = si dice di chi sa parlare e sa far valere le proprie ragioni || buona volontà = volontà di far bene, impegno, costanza in un lavoro è una persona piena di buona volontà || bene produttivo bene capitale = economia bene che concorre alla produzione di altri beni || cascare capitare bene = capitare a proposito || bene in carne = si dice di persona florida e grassoccia essere bene in carne | una ragazza bene in carne || l'eterno bene il bene celeste = la felicità eterna di chi va in Paradiso || bene complementare o a offerta congiunta = economia bene il cui uso avviene congiuntamente a quello di un altro bene || comprare vendere bene = comprare o vendere vantaggiosamente, a buon prezzo || bene comune pubblico = bene di proprietà pubblica di comune interesse e che può essere consumato simultaneamente da più individui || beni supplementari succedanei o concorrenti = economia beni che, entro certi limiti, possono sostituirsi gli uni agli altri || bene di consumo = economia bene destinato al soddisfacimento di bisogni individuali e familiari e che si distruggono con l'uso che se ne fa avendo una durata limitata in opposizione a quelli che concorrono alla produzione di altri beni || bene (di consumo) durevole = economia bene la cui utilità non si esaurisce in un unico atto di soddisfazione del bisogno, ma può prestare più servizi successivi e può essere utilizzato a lungo nel tempo (come le automobili, gli elettrodomestici, i vestiti, ecc.) || sa far bene i suoi conti = si dice di persona che sa fare i propri interessi e che sa gestirsi egregiamente || fare bene (o male) i propri conti = fare ipotesi, previsioni esatte o sbagliate circa la riuscita di un proprio progetto || perdere corpo e beni = marineria perdere la nave con le persone e il carico || le cose si mettono bene = la situazione migliora || ben cotto = cotto bene | parlando di carne , cotta anche all'interno una bistecca ben cotta | un arrosto ben cotto || ben creato = vedi bencreato || il patrimonio culturale i beni culturali = il complesso dei beni di interesse storico, archeologico, artistico, ambientale e paesaggistico, archivistico e librario, e ogni altro bene che costituisca testimonianza materiale di civiltà || bene demaniale = diritto bene appartenente allo Stato e di pubblica utilità || ben detto = detto in modo appropriato | (interiezione) esclamazione usata per approvare quanto detto da qualcuno bravo, ben detto! || ben detto ben fatto! = esclamazione usata per approvare cosa detta o fatta a proposito || ben di Dio ogni ben di Dio = con valore iperbolico, grande abbondanza di cose materiali, specialmente di cibi, ricchezza infinita una tavola imbandita con ogni ben di Dio || dire bene di qualcuno = lodare, esprimere giudizi favorevoli di qualcuno, parlarne in modo favorevole || puoi (ben) dirlo! puoi dirlo forte! = è sicuramente così!, sono completamente d'accordo! || se ne dice un gran bene = se ne parla molto bene || volevo ben dire! = si dice per indicare che si tratta di una cosa scontata, di cui si aveva la certezza o per esprimere compiacimento nel veder avverata una previsione || beni diretti = economia beni che sono già in grado di soddisfare bisogni senza ulteriori trasformazioni || ben disposto = vedi bendisposto || beni dotali = diritto i beni che costituiscono la dote della moglie || mettere bene fra due persone = rappacificare due persone, farle andare d'accordo, sanare discordie e contrasti || bene economico = economia qualsiasi mezzo o bene di cui vi sia disponibilità relativamente limitata e sia quindi suscettibile di avere un prezzo || bene educato = vedi beneducato || entrare bene = entrare agevolmente, comodamente è un'auto in cui ci s'entra bene || ben fatto = vedi benfatto || far ben bene = prendersi gran cura di qualche cosa, specialmente con inutilità quand'avrai fatto ben bene sarai esattamente al punto di prima || far bene = giovare una passeggiata ti farà bene leggere fa bene allo spirito | la pioggia fa bene alla campagna | bevi questo sciroppo: ti farà bene! | una bella vacanza ti farebbe bene | di persona: operare correttamente || fare del bene a qualcuno = aiutare, beneficare qualcuno || fare il bene = agire rettamente, giustamente, secondo la giustizia, la morale andate a aspettare in chiesa, che intanto potrete fare un po' di bene [Manzoni] || far bene a fare qualcosa = scegliere, decidere, agire correttamente, giustamente hai fatto bene a fare così | ho fatto bene a lasciarlo || mettersi ficcarsi bene in mente la lezione una regola ecc. = capire bene la lezione, una regola ecc. e ricordarle || a fin di bene = con buone intenzioni, con l'intenzione di giovare || bene di fortuna = economia (specialmente al plurale) ricchezza patrimoniale || stare bene in gamba = essere in salute, forte, robusto || bene giuridico = diritto ciò che viene tutelato con una norma penale che proibisce o punisce un determinato comportamento || guadagnare bene = guadagnare molto || beni immateriali = economia beni non tangibili, come marchi, brevetti, licenze e proprietà intellettuali || bene immobile bene stabile = economia proprietà non trasportabile || bene inconsumabile = diritto proprietà che non si distrugge con l'uso, ma semplicemente si deteriora || bene strumentale o indiretto = economia bene che serve come strumento per produrre altri beni || beni necessari indispensabili = economia beni ritenuti necessari per la vita dell'uomo e per la soddisfazione dei suoi bisogni vitali || beni inferiori = economia beni acquistati dalle classi a reddito più basso e la cui domanda si contrae non appena il reddito sale || ben informato = vedi beninformato || il ben dell'intelletto = il senno, la ragione, la capacità di ragionare perdere il ben dell'intelletto | arcaico letterario Dio, in quanto creatore dell'intelligenza e della sapienza umana: le genti dolorose / che hanno perduto il ben de l'intelletto [Dante] || perdere il ben dell'intelletto = diventare matto || intendiamoci intendiamoci bene = si dice per insistere su un punto che si considera essenziale, al fine di evitare equivoci o per sottolineare la propria intransigenza su qualcosa o quando si vuol puntualizzare qualcosa con un tono di minaccia, specialmente nell'esordire un rimprovero || bene intenzionato = vedi benintenzionato || ben inteso = vedi beninteso || ispezione di beni = diritto lo stesso che ispezione giudiziale, ma riferita solo a cose || al di là del bene e del male = titolo di un'opera di Friedrich Nietzsche; si dice per dire «comunque vadano le cose» || non lasciar ben avere = arcaico lo stesso che non lasciar vivere || bene libero = economia bene non scarso rispetto alla domanda, e che non ha valore di scambio pur potendo avere utilità || parlare bene una lingua = usare con efficacia una lingua || stare bene in un luogo una posizione = stare comodo, a proprio agio qui si sta proprio bene || bene di lusso = economia bene il cui acquisto non promuove nuove energie produttive e che si esaurisce completamente nel procurare una soddisfazione || ben di maggio = regionale nell'uso toscano: le preghiere del mese di maggio dedicate alla Madonna || bene o male = in un modo o nell'altro, in qualche modo, comunque bene o male ce la siamo cavata | bene o male ci sono riuscito | bene o male abbiamo finito | bene o male questa situazione si risolverà || a Venezia chi vi nasce mal si pasce chi ci viene ci sta bene = || né bene né male = mediocremente || stare al bene e al male = commercio in una società, un'impresa: partecipare agli utili come ai danni || mangiar bene = mangiare cibi buoni, sostanziosi, ghiotti, abbondanti || una medicina che fa bene = medicina che è efficace, che è di giovamento, che sortisce gli effetti desiderati || alla bene e meglio = variante meno comune di alla bell'e meglio || di bene in meglio = sempre meglio, ottimamente gli affari vanno di bene in meglio | il lavoro va di bene in meglio; anche in senso ironico con valore antifrastico: sempre peggio ieri avevo la tosse, oggi la febbre, di bene in meglio! || ben meritare = vedi benmeritare || essere messo bene = trovarsi in condizioni favorevoli; anche con valore antifrastico: essere in difficoltà || si mette bene = la situazione si evolve in senso positivo || si è ridotto bene!; siete messi proprio bene vedo! = con valore antifrastico, si dice per commentare una condizione decisamente negativa, sfavorevole || mettersi qualcosa bene in testa = fissare bene qualcosa nella memoria o nella coscienza mettiti bene in testa ciò che sto per dirti | mettiti bene in testa che lì, io non ci verrò mai || bene mobile = economia proprietà trasportabile || morire bene = morire religiosamente, o coraggiosamente, con onore || nascere bene = nascere da famiglia agiata, socialmente elevata || ben nato = vedi bennato || nota bene = vedi notabene || ben nutrito = alimentato in modo adeguato, sano, robusto, pasciuto || bene ofelimo = economia bene soggettivamente ambito e importante || averne ben onde = averne tutti i motivi || opere di bene = opere buone, di carità, di beneficenza || beni parafernali = diritto beni della moglie non compresi nella dote || ben parlante = vedi benparlante || parlare bene = dire cose giuste o con belle parole | parlare correttamente, in buono stile e senza errori | parlare senza adoperare termini sconvenienti o volgari || passarsela bene = vivere con agiatezza || beni patrimoniali = economia beni costituenti un patrimonio || ben pensante = vedi benpensante || pensarci bene = riflettere a lungo su qualcosa || pensare bene = avere idee sane, pensieri assennati, giusti, supporre buone intenzioni | riflettere a lungo prima di prendere una decisione || pensare bene di qualcuno di qualcosa = avere una buona opinione di qualcuno, di qualcosa || persona per bene = persona onesta, di buone qualità || ben piantato = si dice di persona di costituzione fisica robusta un ragazzo ben piantato || stare sentirsi poco bene = essere indisposto, ammalato || ben portante = vedi benportante || portare bene = portare fortuna || portarsi bene = detto di persona anziana: avere un aspetto florido, sano, vegeto | figurato comportarsi onestamente || prenderla bene = accettare di buon grado qualcosa, specialmente di spiacevole o poco gradito || presentarsi bene = fare un'impressione favorevole, aver bell'aspetto questo piatto si presenta bene || beni di prestigio = economia beni che costituiscono uno status symbol, e la cui domanda non si riduce o addirittura aumenta all'aumentare del loro prezzo || ben presto = prestissimo || promettere bene = far prevedere un buon esito, dare buone speranze || ricevere del bene = esser beneficiato, aiutato || bene (di) rifugio = economia bene che non si svaluta col tempo e in cui, soprattutto in periodi di inflazione, si tende a convertire la ricchezza monetaria || riuscire venire bene = riuscire, avere buon esito || sentirci sentire bene = udire in modo chiaro e distinto || sentirsi bene = sentirsi a proprio agio, specialmente in buona salute || uscirne bene da una situazione = trarsi d'impaccio, cavarsela senza danno || il sommo bene = nel cristianesimo, Dio || bene sovrano = arcaico cosa preferibile a ogni altra || ben spesso = sovente, spessissimo || bene spirituale = bene proprio dello spirito, valore morale; si contrappone a bene terreno || gli sta bene! ben gli sta! = se lo merita || non sta bene = non è conforme alle regole | di vestito: non fa bella figura || sta bene = interiezione per esprimere consenso, assenso, approvazione ci vediamo stasera? — Sta bene! | conviene, si addice, specialmente di capo d'abbigliamento quell'abito ti sta bene || star bene a qualcosa = esserne provvisto più che a sufficienza || stare bene con qualcuno = stare a proprio agio in compagnia di qualcuno, andarci d'accordo || ti sta bene! ben ti sta! = te lo meriti || beni superflui = economia beni ritenuti non necessari per la vita dell'uomo e per la soddisfazione dei suoi bisogni vitali || bene supplementare = economia bene succedaneo di un altro, di cui possiede la stessa attitudine a soddisfare un determinato bisogno || beni terreni = le proprietà, le ricchezze materiali in contrapposizione ai beni spirituali || tornare bene = si dice di un conto che risulta esatto | si dice di altre cose che paiono convenienti || ben tornato = vedi bentornato || ben tosto = vedi bentosto || trattare bene = trattare con garbo, con riguardo, con buone maniere || trattarsi bene = concedersi tutte le soddisfazioni e le comodità possibili || ben trovato = vedi bentrovato || veder bene qualcuno qualcosa = guardare qualcosa di buon occhio, favorevolmente || vederci vedere bene = avere buona vista, distinguere chiaramente | figurato, vedere giusto, con discernimento || ben veduto = vedi benveduto || ben venga = interiezione, formula di gradimento e di buona accoglienza, con cui si esprime l'apprezzamento o il gradimento per il sopraggiungere di qualcuno o qualcosa ben venga l'estate | ben venga questa pioggia || venir su bene = crescere sano, florido, educato || venire bene = di dice di un lavoro o altro che riesce || ben venuto = vedi benvenuto || vestire bene = vestire con eleganza || ben visto = vedi benvisto || viver bene = vivere agiatamente | figurato vivere onestamente || ben volentieri = molto volentieri, con entusiasmo || ben volere = vedi BENVOLERE100|benvolere || voglimi bene = arcaico formula che si usava in passato come chiusa epistolare || voler bene a qualcuno = amare qualcuno, nutrire affetto per lui || volere il bene di qualcuno = desiderare la tranquillità, la felicità, la prosperità di qualcuno || prenderla bene = reagire bene a qualcosa || sai sai bene lo sapete bene meglio di me = si dice per rammentare ciò che si suppone sia noto, accentuandone l'importanza sai bene che non posso fare ciò che mi chiedi | lo sapete bene che non posso fare di più || lei sa benissimo che ... tu sai meglio di me che ... = formule introduttive nel ricordare cose ovvie o note, ma usate con valore asseverativo sai bene che ti amo | sai quanto io tenga a questo incarico | sai bene che io non ho secondi fine || sai bene sai meglio di me si sa sai com’è = espressioni usate per preannunciare o anche avvalorare l’ovvietà di ciò che si sta per dire, per ricordare cose ben note: sai com’è, da cosa nasce cosa o per sottolineare ciò che si sta dicendo tu sai benissimo come stanno le cose | sapete meglio di me che devo andare via || voler bene a qualcuno = amare, provare affetto per qualcuno || volersi bene = (transitivo) provare un sentimento di stima verso sé stessi; dedicare cure e attenzioni alla propria persona bisogna imparare a volersi bene || farsi ben volere o benvolere da qualcuno = guadagnarsi la sua stima e l'affetto di qualcuno || volevo ben dire! = si dice per indicare polemicamente, con compiacimento, che un evento verificatosi era prevedibile e non poteva non accadere || volere bene o male a qualcuno = desiderare, augurare il bene di qualcuno, amarlo, essergli affezionato o, al contrario, nutrire antipatia, odio nei suoi confronti, accanirsi contro di lui || non volersi bene non volersi più bene = non amarsi, non amarsi più. || volere molto bene un gran bene un bene dell'anima = amare molto, moltissimo litigano spesso ma si vogliono un bene dell'anima || a me non sta bene che = io non l’approvo che || stare bene o male a = averne abbastanza, in abbondanza o essere, non averne a sufficienza stare bene a quattrini | come stiamo a benzina? | stare male a denari || dare, avere la ben vestita = storia secondo l'uso delle antiche corti: dare o ricevere una veste in premio di giochi fatti nei conviti || chi sta bene non si rimuta = || ci senti bene?; ci sente poco; non ci sente, = sei sordo, è sordo non veder, non sentir m\'è gran ventura [Buonarroti] || sentirci bene = avere l’udito buono || sentire bene = avere un buon udito || una donna, una ragazza ben carenata = scherzoso donna o ragazza di forme sinuose, attraenti || ben fornito = figurato gergale di uomo: molto dotato sessualmente | figurato gergale di donna o ragazza: prosperosa || mobilizzare i beni = economia rendere i bene mobili, disponibili || bene avvezzo = educato bene || ben carrozzata = scherzoso di dice di donna dal fisico prosperoso e dalle forme vistose e procaci una ragazza ben carrozzata || tenere gli occhi ben aperti = stare vigili, fare attenzione || parlare bene di qualcosa o di qualcuno = esprimere giudizi positivi su qualcosa o su qualcuno, rilevarne i pregi, tesserne le lodi || parlare bene, male (assoluto) = parlare pronunciando con chiarezza o meno le parole || passarsela bene = vivere agiatamente, piacevolmente || bene sostituzionale = economia bene che è sostituito da un altro bene di consumo || a me non sta bene che? = io non l’approvo che? || sta bene = formula per esprimere approvazione, consenso, accordo è stato deciso così? sta bene || star bene con qualcuno = trovarsi a proprio agio in compagni di qualcuno, esserci affiatato || star bene o male = di persona: avere buona o cattiva salute (anche in senso figurato) oggi sto bene | sono stato male per una settimana | di persona: essere in buone o cattive condizioni economiche è gente che sta molto bene | di cosa: attagliarsi, essere adatto, armonizzarsi o no questo vestito ti sta bene | quelle scarpe ti stanno male | il vino bianco sta bene col pesce | questa gonna ti sta bene | stai bene vestita così | quel quadro non sta bene su quel muro| nel sugo ci sta bene un po\' di cipolla | di atteggiamento: convenire, essere opportuno, addirsi, confarsi non sta bene leggere a tavola | non sta bene ascoltare i discorsi altrui | sta male sparlare degli assenti | non sta bene sbadigliare in pubblico | sta male mettersi le dita nel naso || stare bene o male a? = averne abbastanza, in abbondanza o essere, non averne a sufficienza stare bene a quattrini | come stiamo a benzina? | stare male a denari || statti, e statevi, bene! = formule di saluto e d\'augurio nel congedarsi || Ti sta bene, ben ti sta, = detto di avvenimenti: accade giustamente, te lo sei meritato || essere bene o mal visto = essere in grazia o in odio || veder bene, male qualcuno o qualcosa = considerare, giudicare favorevolmente o sfavorevolmente qualcuno o qualcosa | prevedere il buono o cattivo esito di un evento || vederci bene = avere acuto il senso della vista | figurato essere avveduto, oculato || vedere bene in viso qualcuno = figurato affrontare qualcuno apertamente || dare, avere la ben vestita = storia secondo l\'uso delle antiche corti: dare o ricevere una veste in premio di giochi fatti nei conviti || a impiccarla bene = arcaico a dir molto || stare bene addosso = si dice di un abito che vada a pennello || ben affetto = arcaico benvoluto || beni bloccati = diritto beni non disponibili, inutilizzabili per istanza giudiziaria o per un vincolo dell'autorità || ben creato = bene educato | letterario fortunato, destinato alla salvezza eterna || ben dosato = nella giusta dose || perdere il bene dell'intelletto = perdere la facoltà d'intendere, la ragione, impazzire le genti dolorose / c'hanno perduto il ben de l'intelletto || non avere il ben dell'intelletto = essere stolto, deficiente || bene inteso = inteso, interpretato in modo corretto | arcaico di un'opera d'arte: eseguito con gusto e accuratezza; a volte anche in grafia unita beninteso progetto bene inteso § edificio bene inteso § vide loco il qual si vede raro, / di gran fabrica e bella e bene intesa [Ariosto] § la quale opera � è fra le più graziose e meglio intese pitture che Francesco facesse mai [Vasari] || ben inteso che… = purché, a patto che || sia bene inteso = sia chiaro sia bene inteso che io non sono d'accordo || essere ben messo = essere ben vestito, abbigliato con gusto e di tutto punto uscire di casa ben messo | essere corpulento, grosso di stazza, robusto, muscoloso un ragazzo ben messo | essere in buone condizioni di salute, in buona forma, fisicamente prestante l'ho trovato ben messo || siamo ben messi! = ironico essere in una situazione critica, in un guaio || nota bene = in un testo scritto: indicazione per richiamare l'attenzione del lettore su qualcosa; comunemente si abbrevia in N.B. | nel parlato: bada, fai attenzione; inciso frequentemente usato per richiamare l'attenzione dell'interlocutore su un determinato punto del discorso || stare bene addosso = si dice di un abito che vada a pennello || ben affetto = arcaico benvoluto || beni bloccati = diritto beni non disponibili, inutilizzabili per istanza giudiziaria o per un vincolo dell'autorità || ben creato = bene educato | letterario fortunato, destinato alla salvezza eterna



Proverbi


chi non vuol bene alle bestie, non vuol bene neanche ai cristiani || chi opera bene, arriva presto || chi opera nel bollor dello sdegno, non può far nulla bene || chi pensa al prossimo, al suo bene si approssima || chi poco governa, bene governa || chi promette e non attiene, l'anima sua non va mai bene || chi sa ben trovar meloni, trova buona moglie || chi sa celare bene i desir suoi, compra la merce a miglior prezzo assai || chi sa parlare bene esce facilmente d'impaccio || chi sa ben trovar meloni, trova buona moglie || chi si ammoglia, non sa che ben si voglia || chi si marita fa bene, chi non si marita fa meglio || chi si trova in libertá, ha gran bene e non Io sa || chi si veste dell’altrui, ben gli sta se vien spogliato || chi si volsero bene, non si volsero mai male || chi si vuol bene, s'incontra || chi si vuol bene, poco luogo tiene || chi siede in basso, siede bene || chi spera col tor moglie uscir di guai, non avrà ben mai mai mai, mai mai || chi sta bene con sé, sta bene con tutti || chi va alle nozze e non è invitato, ben gli sta se n'è cacciato (o torna a casa sconsolato) || chi va solo, va bene || chi veste il domenicale, o bene bene, o male male || chi vuol ben dal popolo, lo tenga scusso || chi vuol ben pagare, non si cura di bene obbligare || chi vuol ben parlare, ci deve ben pensare || chi vuol ben principiare alcuna cosa, vada al Fiorentino || chi vuol bene a madonna, vuol bene a messere || chi vuol bene, vede da lontano || chi vuol esser ben servito, muti spesso || chi vuol esser discreto conosca bene altrui || chi vuol far bene i suoi fatti, stia zitto e non gracchi || chi vuol male ai suoi non può voler bene agli altri || chi vuol star bene, non bisogna partirsi da casa sua || chi vuol vivere e star bene, prenda il mondo come viene || chiudere un occhio è bene, entrambi non conviene || colui è mio zio che vuole il ben mio || con il ma e con il se, non si fa niente di ben || da uom dabbene, non hai che bene || dal falso bene, viene il vero male || del bene e del mal torre, secondo quel che corre || denari e fanciulli, bisogna ben custodirli || dentro il sepolcro, si dorme bene || di quel che non ti cale, non dir né ben né male || domeneddio fece bene a non fare i denti ai ranocchi || dove non c'è la speranza del bene, non entra la paura del male || due bene, tre meglio, quattro male, e cinque peggio || due piedi non istanno bene in una calza || d'un male, nasce un bene || è bene aver degli amici per tutto || è bene conoscere le antiche usanze, ma bisogna sapersi adattare alle nuove || è bene sapere un po' di tutto || è meglio perdere beni e vita, che giurare il falso || è meglio stare al bosco strutto, che stare in carcere ben ridutto || è mio zio colui che vuole il bene mio || e non nevica mai bene, se di Corsica non viene || è più facile sposarsi male, che mangiar bene || e si può fare il male a forza, ma non il bene || è un di più tender bene, se la rete non tiene || è un gran male non fare alcun bene || è, meglio che stia un solo bene, che tutti male || è bene aver degli amici per tutto || esamina bene i consigli che assecondano i tuoi desideri || fa' bene, e non guardare a cui || fa' il bene e scordati, fa' il male e pensaci || facciami ben, facciami mal, in cent'anni saremo egual || facendo il male, sperando il bene, il tempo passa e la morte viene || fai bene ai putti se lo dimenticano, fai bene ai vecchi muoiono || fai del bene e dimenticatene; fai del male e ricordatene || far come padre Zappata, che predicava bene e razzolava male || fate del bene al diavolo, e come ricompensa avrete l'inferno || fate del bene al lupo, che il tempo l'ha ingannato || fate del bene al villano, dirà che gli fate del male || fidarsi è bene, non fidarsi è meglio || figlio troppo accarezzato non fu mai bene allevato || formento, fava e fieno, non si volsero mai bene || fra Piolè chiacchiera bene, ma razzola male || giovane e bello è bene; brutto e casto è meglio || gli onesti finiscono sempre bene || granata nuova spazza ben tre giorni || guarda di fare il bene, e non a chi fai il bene || guardalo bene, guardalo tutto, l’uomo senza denaro com’è brutto || guardati da chi consiglia a fine di bene || i giorni spesi bene, sono i meglio impiegati || i Giudei non stanno bene coi Samaritani || i maestri son quelli che fanno le cose bene || i più grandi mali, vengono dall'abuso dei più grandi beni || i prìncipi ben possono tollerar danno, ma non oltraggio || il tempo bene speso è un gran guadagno || il tempo passa e la morte viene, guai a chi non ha fatto il bene || iI sano consiglia bene il malato || iI tempo speso bene è un gran guadagno || il ben detto è presto detto || il ben d'un anno se ne va via in una bestemmia || il ben far non porta merito || il ben fare è guerra al tristo || il ben giudicare dipende dal ben intendere || il bene bisogna cercarlo, il male aspettarlo || il bene dei poveri dura poco || il bene detto, è presto detto || il bene è sempre bene, il male è sempre male || il bene è bene per tutti || il bene non è mai troppo || il bene non fu mai male, e il male non fu mai bene || il bene non fu mai tardi || il bene preso in fretta torna a disdetta || il bene trova il bene || il bene va preso quando si può avere (ovvero quando Iddio lo manda) || il ferro stesso, ch'è si' duro e saldo, ubbidisce al martel quand'è ben caldo || il ladro sta bene col malandrino || il male che non ha riparo, è bene tenerlo nascosto || il male ha chi lo comporta, ma il bene non v'è chi lo sopporta || il male non dura, il bene non regna || il meglio è nemico del bene || il poeta ben trova le palme, ma non i datteri || il pover'uomo non fa mai ben : se muor la vacca, gli avanza il fien; se la vacca scampa, il fien gli manca || il ricordarsi del male, raddoppia il bene || il sangue sta bene nelle vene || il sano consiglia bene il malato || il tempo bene speso è un gran guadagno || il signor donato è sempre il bene arrivato || il turco ben può divenir un dotto, ma un uomo giammai || il vero savio è quello che fa più bene alla società || insalata ben salata, poco aceto e bene oliata (e da un pazzo rivoltata) || la carità è ben fatta anche al diavolo || la cattiva volontà non disse mai bene || la discrezione sta bene anche a casa del diavolo || la forza non ha mai governato bene nè a lungo || la gallina che sta nel pollaio, è segno che vuol bene al gallo || la gente onesta parla bene anche delle cose cattive || la gente troppo astuta non governa bene || la gioventù è un bene mai conosciuto da nessuno || la limosina è fatta bene anco al diavolo || la lingua sta bene dentro ai denti || la patria è dove s'ha del bene || la paura distilla ogni bene in veleno || la paura non fa nulla di bene || la perfetta ubbidienza d'ogni bene è semenza || la più grande viltà è quella di non far bene quando si può || la scienza ben vale il denaro che si spende per acquistarla || la si può ben prolungare, ma fuggir no || la società non va neppur bene tra moglie e marito || la vecchiaia è un male desiderato da tutti, la gioventù un bene non conosciuto da alcuno (o nessuno) || la vita dell'uomo dipende da tre ben: intender ben, voler ben, e far ben || ladro sta bene col malandrino || l'amore è principio del bene e del male || lascia colui parlare che suol saper ben fare || l'avaro è procuratore dei suoi beni e non signore || l'avaro non fa mai bene, se non quando tira le calze || le donne piglian bene le pulci || legala bene, e poi lasciala andare || l'elemosina è fatta bene anche al diavolo || l'ingordo cane che due lepri caccia, ben presto d'ambedue perde la traccia || l'ingrato colle bestie si conviene, che non sa se non render mal per bene || l'invidia è sommo male, perchè crepa dell'altrui bene || lo impacciarsi con bestie giovani è sempre bene || l'onestà sta bene anche in casa del diavolo || luglio dal gran caldo, bevi ben e batti saldo || l'uguaglianza dei beni è una chimera, che durar non potria da mane a sera || l'umiltà sta bene a tutti || l'umiltà sta bene con la castità || lunga necessità e lunga preghiera stanno bene insieme || l'uomo non conosce mai bene se stesso, finché non abbia la morte in faccia || mal senza libertà si gusta il bene || male che non ha riparo, è bene tenerlo nascosto || male ha chi lo comporta, ma il bene non v'è chi lo sopporta || male non dura, il bene non regna || maritare, maritare, suona bene e porta male || meglio è nemico del bene || meglio saperne uno bene che trenta male || meglio tardi e bene, che presto e male || meglio un bene lontano che un male vicino || molti ladri siedon bene || né muli, né mulini, né compari cittadini, né luoghi intorno ai fiumi, né beni di comuni, non te ne impacciar mai, ché te ne pentirai || neanche il contadino ara bene se non s'inchina || nebbia a ottobre e pioggia a novembre, fanno scendere tanti beni dal cielo || niente facendo s'impara a far male, come facendo male s'impara a far bene || nobile coraggio fa il bene senza esserci costretto || non c'è male senza bene || non dà chi tiene, ma da chi vuol bene || non è sapiente chi ha letto molto, ma chi ha letto bene || non far mai bene, non avrai mai male || non fare il male ch'è peccato, non fare il bene ch'è sprecato || non istà bene gran berretta a poco cervello || non istanno bene due galli in un pollaio || non istanno bene due ghiotti a un tagliere || non mancò giammai da fare a chi ben vuol trafficare || non sa che cosa sia il male, chi non ha provato il bene || non s'apprezza ben redato, quanto ben da sé acquistato || non si canta bene se dal cuor non viene || non si comincia bene se non dal cielo || non si conosce il bene, se non quando s'è perso || non si fa niente di ben || non si sta mai tanto bene che non si possa star meglio, né tanto male che non si possa star peggio || non tutti i piedi stanno bene in una scarpa || non vi sarà gran danno per nessuno, se ha un po' di male e di bene ciascuno || oggi male, domani bene, piglia il mondo come viene || ogni vero non è ben detto || ognuno parla ben del suo mestiere || ognuno sa giocare, quando la gli dice bene || onestà sta bene anche in chiasso || pari con pari, bene sta e bene dura || parigi val bene una messa || pensa ben per non peccare, pensa mal per non sbagliare || pentirsi è bene, non peccare è meglio || per ben parlare e assai sapere, non sei stimato senza l'avere || per fare una cosa bene, bisogna esser tagliati a buona luna || chi ben dorme non sente le pulci || chi sta bene non si rimuta || per istar bene si fa delle miglia || per santa Maddalena, se la nocciola è piena, il fico ben maturo, il grano copioso e duro e il grappolo serrato, il vino è assicurato || per tutto bene, ma in famiglia meglio || per viver bene, esser liberi conviene || per ben parlare e assai sapere, non sei stimato senza l'avere || piglia il bene quando viene, ed il male quando conviene || pigliar moglie, suona bene e poi sa male || pover'uomo non fa mai ben : se muor la vacca, gli avanza il fien; se la vacca scampa, il fien gli manca || presto e bene non marciano (o non stanno) insieme || presto e bene, raro (o tardi) avviene || prima di conoscere bene un amico conviene mangiare molto sale con lui || proteste e serviziali non fan né bene né male || punire il male è far bene ai buoni || quando del ben servir mal si raduna, non si deve incolpar se non fortuna || quando il pane è poco, vanno bene anche le croste || quando il povero fa bene al ricco il diavolo scoppia dalle risate || quando il villano tratta ben, la pioggia secca il fien || quando la va troppo ben, la superbia salta in piè || quando le noci vengono a mucchiarelli, la va bene pei ricchi e i poverelli || quando puoi aver del bene, pigliane || quando si vuol bene si ha sempre paura || quando si vuol bene, non si offende || quando va troppo bene, la superbia salta in piè (o si alza in piedi) || quei consigli son sprezzati che son chiesti e ben pagati || quel che mangia e non riposa, non fa bene alcuna cosa || ricordarsi del male raddoppia il bene || ride ben chi ride ultimo || san Tommaso non sarai guardato, né da pan né da bucato, né da santo affacendato, né da tessitora di sul prato, ma sarai ben digiunato, tu ci vieni troppo a lato || sano consiglia bene il malato || scarpa ben fatta, bella ciabatta || schiaffo minacciato non fu mai ben dato: || scopa nuova spazza bene tre giorni || se ben tu fai, sappi a chi lo fai || se il marito parla bene e la moglie tace, la famiglia vive in pace || se la pazienza arriva in gola, ben presto se ne vola || se le lattughe lasci in guardia alle oche, al ritomo ne troverai ben poche || se maggio va fresco va ben la fava e anco il formento || se tu vuoi giudicar ben, mettiti sempre nei suoi piè || se vuoi star bene, mangia poco e dormi bene || secondo i beni sia la dispensa, il savio lo crede, il pazzo non ci pensa || si balla bene sulle sale degli altri || si crede più il male del bene || si predica bene e si raccola (o si raspa) male || si predica bene e si razzola male || si vive bene all'ombra del campanile || signor donato gli è sempre bene arrivato || soffri il male e aspetta il bene || soli non si sta bene neppure (o nemmeno) in paradiso || solo allora conosciamo il male e il bene, quando l'uno parte da noi e l'altro viene || sottil filo cuce bene || talor quella che noi crediamo una disgrazia, viene per farci del bene ed è una grazia || tanto è il mal che non mi nuoce, quanto il ben che non mi giova || tanto, a servir chi non conosce, vale chi serve ben, quanto chi serve male || tempo bene speso è un gran guadagno || terra e casa stanno bene insieme || tra prendere e lasciare, occorre ben pensare || tre cose deve l'uomo ricordare ogni giorno: il bene che non ha fatto, il male che ha fatto e il tempo che ha perduto || tutte le cose che fanno i principi, son ben fatte || tutto è bene ciò che finisce bene || un cuor magnanimo vuol sempre il bene anche se il premio mai non ottiene || un fido amico e ricchezze ben acquistate, son due cose rare || un piacere è ben pagato, quando molto si è aspettato || un principe ben regge lo scettro, quando governa come un padre || una ghirlanda costa un quattrino, e non istà bene in capo a ognuno || una mano pura è ben accetta in ogni dove || una medicina cara fa sempre bene, se non all'ammalato, al farmacista || una nuova legge è presto fatta, il difficile è farla bene || usa col buono e sta bene coi cattivi || va' al mare, se vuoi ben pescare || va bene quel paese dove regna la legge e il buon costume || vive bene chi prende il mondo come viene || vuoi tu farti credere donne beata, parla bene di tua cognata || vuoi tu un cuore smascherare? sappilo ben lodare || vuoi vendicarti dei tuoi nemici? governati bene


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

bending (s. masch.)
bendisporre (v. trans.)
bendisposto (agg.)
bendone (s. masch.)
benduccio (s. masch.)
bene (s. masch.)
bene (agg.)
bene (avv.)
bene (int.)
bene (s. masch.)
beneaccetto (agg.)
beneamato (agg.)
beneaugurante (agg.)
beneauguratamente (avv.)
beneavere (v. intr.)
benedetta (s. femm.)
benedettino (agg. e s. masc.)
benedettina (s. femm.)
benedetto (agg. e s. masc.)
benedica (s. femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE---