Dizionario Italiano





càlo 
cà|lo
pronuncia: /ˈkalo/
sostantivo maschile

1 abbassamento, diminuzione calo di temperatura | calo di pressione | calo di attenzione | calo di peso | ha avuto un calo di 10 chili

2 riduzione, contrazione calo delle vendite | calo della produzione

3 diminuzione di capacità o vigore fisico da un po' di anni ha avuto un calo

4 letterario calata, discesa, declino, termine il giorno / è già sul calo [Pascoli]

5 diminuzione di valore, ribasso il calo dei prezzi | il calo della rendita | tutte le azioni sono in calo | la borsa è in calo

6 perdita di prestigio, potenza o favore il calo della potenza romana | la sua popolarità è in calo | calo di consensi | il calo di una squadra | calo di una dinastia | non era vinto ancora Montemalo / dal vostro Uccellatoio, che, com'è vinto / nel montar sù, così sarà nel calo [Dante] | e 'l regno degli Assirii fe' tal calo [Sacchetti]

7 figurato perdita, diminuzione della funzionalità di un organo di senso calo della vista | calo dell'udito

8 edilizia assestamento

9 arcaico pendenza, caduta

10 perdita di peso o diminuzione di volume di un prodotto, che si verifichi durante la lavorazione o la permanenza in magazzino la botte ha fatto un bel calo

11 metallurgia diminuzione di peso fra metallo da fondere e metallo fuso, dovuta alla formazione di ossidi e di vapori durante la fusione

12 raro discesa, abbassamento

13 pesca il calare in acqua la rete per pescare

14 arcaico differenza in meno tra il peso effettivo della moneta e il suo peso legale

15 gergale nel gergo dei drogati: il momento successivo a un'esperienza di droga, quando questa ha perso il suo effetto

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREcalo
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREcali
PLURALE
continua sotto



càlo– 
cà|lo–
pronuncia: /ˈkalo/
prefisso

lo stesso che callo


permalink
<<  calmucco calocchia  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


prendere a calo qualcosa = commercio prendere qualcosa pagando solo la quantità che se ne consuma e restituendo il non consumato pagare il calo § rifare il calo || fare un calo = decadere, deperire, per età, malattia e simili || prendere a calo qualcosa = commercio prendere qualcosa pagando solo la quantità che se ne consuma e restituendo il non consumato pagare il calo § rifare il calo || fare un calo = decadere, deperire, per età, malattia e simili


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

calmieristico (agg.)
calmo 1 (agg.)
calmo 2 (s. masch.)
calmodulina (s. femm.)
calmucco (agg. e s. masc.)
calo (s. masch.)
calo– (pref.)
calocchia (s. femm.)
calocera (s. femm.)
Calocera (s. femm.)
calodermia (s. femm.)
calofillo, Calofillo (s. masch.)
calogero (s. masch.)
calogna (s. femm.)
calognare (v. trans.)
calognatore (agg. e s. masc.)
calomelano (s. masch.)
calonaca (s. femm.)
calonacato (s. masch.)
calonaco (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE---