Dizionario Italiano





cervèllo 
cer|vèl|lo
pronuncia: /ʧerˈvɛllo/
sostantivo maschile

1 anatomia la massa più voluminosa dell'encefalo contenuta nella cavità del cranio dei vertebrati, sede delle sensazioni e principio dei movimenti volontari

2 in senso figurato senno, intelletto; ingegno; umore, indole

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREcervello
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREcervelli
PLURALE

permalink
<<  cervellino cervellone  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


andare il cervello in acqua = impazzire, rimbecillire || alleggerito di cervello = sciocco || andar via col cervello = impazzire || arpicarsi col cervello = figurato fantasticare || a testa bianca spesso cervello manca = || avere il cervello a casa = avere la testa a posto, ragionare assennatamente || duro di testa di mente di cervello di comprendonio = tardo di comprendonio, tonto || essere fuori (di testa di zucca di cervello) = sragionare, delirare, dare segni di squilibrio da quando lo ha lasciato la fidanzata, è andato fuori di testa | sei fuori di testa a correre così forte in macchina? || mettere senno cervello giudizio = ravvedersi, acquisire maturità, cominciare ad avere senno, giudizio || lambiccarsi il cervello = riflettere intensamente per capire e per trovare la soluzione a un problema, scervellarsi || avere il cervello spigionato, avere l'ultimo piano spigionato = figurato regionale nell'uso toscano: non avere cervello, essere senza criterio, mancare di senno, essere pazzo || contadini e montanini, scarpe grosse e cervelli fini = || spremersi il cervello, le meningi = pensare intensamente, affaticarsi per capire, per trovare la soluzione a un problema o a una difficoltà || stillarsi il cervello = riflettere intensamente per trovare la soluzione di un problema, per risolvere una difficoltà stillarsi il cervello per trovare una via d\'uscita || avere il cervello irrugginito = avere il cervello torpido, lento || si è bevuto il cervello = è rimbecillito || cervello bugio = regionale nell\'uso toscano: cervello vuoto persona di poco senno || non mi passa neanche per l\'anticamera del cervello = familiare non ci penso neppure lontanamente, me ne guardo dal pensarci || avere il cervello spigionato, avere l\'ultimo piano spigionato = figurato regionale nell\'uso toscano: non avere cervello, essere senza criterio, mancare di senno, essere pazzo || avere un cervello di formica = figurato essere poco intelligente || avere il cervello guasto, la testa guasta = figurato essere poco intelligente, privo di ragione o poco sano di mente || lambiccarsi il cervello = figurato spremersi il cervello per cercare di risolvere o di capire qualcosa a ogni costo; affaticare la mente con insistenza intorno a una cosa || gli è andato in pappa il cervello = figurato spregiativo si dice di persona sciocca che agisce senza giudizio || trapanare il cervello a qualcuno = figurato tormentare, detto di un dolore, un rumore e simili un mal di testa che mi trapana il cervello || uscire di sé, di senno, di cervello = perdere l'uso della ragione, infuriarsi, impazzire || avere il cervello bacato o la mente bacata = avere per la testa idee bislacche, assurde, strampalate; dire cose assurde, senza senso || bruciarsi le cervella = gergale uccidersi sparandosi alla testa || teste buche, cervelli buchi = teste, cervelli vuoti, privi di senno || corto di cervello, di mente, d'ingegno = poco intelligente, ottuso || esser grosso di mente, di cervello, d'ingegno = essere poco intelligente, ottuso, tardo || esser malato nel cervello = ironico si dice di chi ragiona male o agisce sconsideratamente || cervello storto = cervello che non funziona bene, che non ragiona correttamente || mettere il cervello, il capo, la testa a partito = mettere giudizio, ravvedersi in base a sagge risoluzioni || adoperare il cervello = riflettere, ragionare, pensare adopera il cervello, non credere a tutto ciò che ti dicono! || adoperare mani e cervello = adoperare lo strumento adatto allo scopo



Proverbi


chi prende moglie perde la metà del cervello; l'altra metà se ne va in radici || chi si fida di greco, non ha il cervel seco || chi sta in cervello più d'un'ora, è pazzo || col mutar paese non si muta cervello || con poco cervello, si governa il mondo || contadini e montanini, scarpe grosse e cervelli fini || del cervello ognuno si pensa d'averne più che parte || di trenta l'uomo è bello, di quaranta fa il cervello, di cinquanta fa la roba, di sessanta fa la gobba || felice quello che con la ricchezza, possiede cervello || grossa testa, non fa buon cervello || guai a chi dell'alchimia si innamora, perde il tempo, il cervello, e va in malora || i travagli fan tornare il cervello a bottega || il contadino ha scarpe grosse e cervello fino || il mondo è bello, perchè ognun si guida il suo cervello || le donne hanno i capelli lunghi e i cervelli corti || moda priva di cervello per il nuovo butta il bello || non farti mai bello con chi non ha cervello || non istà bene gran berretta a poco cervello || non perde il cervello se non chi l'ha || ogni cervello ha il suo cappello || scarpa grossa, cervello fino || tante teste, tanti cervelli || tutto il cervello non è in una testa || una barba vuol dire pidocchi, non cervello || vari son degli uomini i cervelli: a chi piace la torta, a chi tortelli || contadini e montanini, scarpe grosse e cervelli fini



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

cervelletto (s. masch.)
cervelliera (s. femm.)
cervelliere (s. masch.)
cervellinaggine (s. femm.)
cervellino (s. masch.)
cervello (s. masch.)
cervellone (s. masch.)
cervelloso (agg.)
cervelloticamente (avv.)
cervelloticheria (s. femm.)
cervellotico (agg.)
cervelluto (agg.)
cervenese (agg.)
cervenese (s. masch. e femm.)
cerverese (agg.)
cerverese (s. masch. e femm.)
cervese (agg.)
cervese (s. masch. e femm.)
cervesinese (agg.)
cervesinese (s. masch. e femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3