Dizionario Italiano





còdice 
cò|di|ce
pronuncia: /ˈkɔdiʧe/
sostantivo maschile

1 libro manoscritto anteriore alla stampa

2 diritto raccolta di norme

3 cifrario in cui ad ogni parola o frase corrispondono un segno, una lettera o un numero convenzionale

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREcodice
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREcodici
PLURALE

permalink
<<  codicario codices  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


famiglia di codici = bibliologia complesso di manoscritti, che derivano da una fonte comune || codici purpurei = storia codici nei quali il testo era scritto in oro e argento su pergamena resa purpurea con un apposito colorante || codice feliciano = diritto le leggi civili e criminali emanate nel 1827 da Carlo Felice per la Sardegna || codice carolino = storia raccolta di lettere papali indirizzate a Carlo Martello, Pipino e Carlomagno, compilata nel 791 per ordine di quest\'ultimo || codice fattizio = bibliologia in codicologia: codice composito costituito con scarsi FATTIZIO100 criterî di organicità e coerenza; si contrappone al codice composito organizzato || codice penale leopoldino = storia codice penale, promulgato da Pietro Leopoldo II di Toscana nel 1786 || codice oratoriano = bibliologia ogni codice conservato presso la Biblioteca Oratoriana di Napoli || codice sinaitico = filologia codice greco pergamenaceo del IV secolo d.C. trovato nel Sinai che costituisce il più antico manoscritto della Bibbia greca; è anche detto in latino codex Sinaiticus || codice teodosiano = storia raccolta delle costituzioni imperiali da Costantino in poi, ordinata nel 438 da Teodosio II, imperatore d\'Oriente || codice bombicino = bibliologia codice i cui fogli erano formati di carta bombicina || codice catenato = bibliologia codice esposto alla lettura nelle biblioteche, fermato al banco con una catena di ferro per impedirne l\'asportazione || codice descritto = filologia codice apografo, copia diretta di un codice non perduto || codice ermogeniano = storia nota compilazione orientale di diritto che raccoglieva i rescritti emanati da Diocleziano nel 293–94 || codici vindobonensi = filologia manoscritti posseduti dalla Biblioteca Nazionale di Vienna || codice enciclico = ecclesiastico regolamento disciplinare distribuito tra i vescovi || Codici laurenziani = i codici , quelli custoditi nella Biblioteca Laurenziana di Firenze || alfabeto, codice morse = telecomunicazioni codice per la trasmissione a distanza in cui, a diverse successioni di linee e di punti, trasmesse con segnali visivi o sonori, corrispondono le lettere dell'alfabeto e i numeri, usato specialmente un tempo per comunicazioni telegrafiche || stemma codicum o dei codici = filologia schema in cui sono rappresentate schematicamente, come in un albero genealogico, le relazioni di dipendenza o di affinità intercorrenti fra i manoscritti che hanno trasmesso un testo, considerati per una edizione critica || Codice Atlantico = bibliologia la maggiore raccolta di scritti e disegni autografi di Leonardo da Vinci, così detto per il suo grande formato || codice aureo = bibliologia denominazione di ogni manoscritto con lettere d'oro su fondo purpureo, quali si facevano specialmente ad uso di sovrani || codice deontologico = insieme delle norme relative ai doveri inerenti all'esercizio di una professione || codice filippino = storia compilazione privata di leggi del regno di Napoli, ordinata secondo il codice di Giustiniano e pubblicata nel 1643; fu così intitolata in onore di Filippo IV di Spagna, allora regnante || Codice gregoriano = storia compilazione delle costituzioni, a partire dall'impero di Adriano, effettuata dal giureconsulto Gregorio (o Gregoriano) nel III secolo e che servì alla successiva compilazione del Codice di Giustiniano || codice Q = telecomunicazioni viene così detto un codice costituito da gruppi di tre lettere, compresi alfabeticamente fra QAA e QUZ, ognuno dei quali corrisponde a un certo messaggio convenzionale || codice argenteo = il codice di 187 fogli, che conserva la massima parte di quanto è giunto a noi della versione gotica del Nuovo Testamento, così detto perché scritto con lettere d'argento || codice di avviamento postale = codice numerico di cinque cifre introdotto per consentire lo smistamento automatizzato della posta


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

codiare (v. trans.)
codiato (part. pass.)
codibianco (s. masch.)
codibugnolo (s. masch.)
codicario (s. masch.)
codice (s. masch.)
codices
codicillare (agg.)
codicillare (v. trans.)
codicillato (part. pass.)
codicillo (s. masch.)
codicologia (s. femm.)
codicologico (agg.)
codicologo (s. masch.)
codicum
codieo (s. masch.)
Codieo (s. masch.)
codifica (s. femm.)
codificabile (agg.)
codificare (v. trans.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3