Dizionario Italiano





conciliàre 1 
con|ci|lià|re 1
pronuncia: /konʧiˈljare/
aggettivo

1 ecclesiastico del concilio, relativo a un concilio sessione conciliare | atti conciliari | i padri conciliari | assemblea conciliare | dottrina conciliare

2 ecclesiastico per antonomasia del Concilio Vaticano II (1962-1965) le riforme conciliari sulla liturgia

3 politica per estensione raro specialmente nel linguaggio giornalistico: caratterizzato dall'accordo di forze tradizionalmente opposte come quelle cattoliche e quelle comuniste governo conciliare | politica conciliare | repubblica conciliare

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREconciliare
PLURALEconciliare
PLURALE
SINGOLAREconciliari
PLURALEconciliari
continua sotto




aggettivo e sostantivo maschile

ecclesiastico che, chi partecipa a un concilio padri conciliari | riunione dei conciliari

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREconciliare
PLURALEconciliare
PLURALE
SINGOLAREconciliari
PLURALEconciliari


conciliàre 2 
con|ci|lià|re 2
pronuncia: /konʧiˈljare/
verbo transitivo

1 rappacificare, metter d'accordo persone tra loro in contrasto; riconciliare conciliare due persone | conciliare gli animi | conciliare le passioni | conciliare le idee | conciliare due opinioni disparate | conciliare il diavolo e l'acqua santa | conciliare due avversari | conciliare tendenze diverse

2 far coesistere senza contrasti, armonizzare cose fra loro che sono o sembrano in contrasto conciliare il dovere con il piacere | conciliare il lavoro con la famiglia | conciliare lo studio e il divertimento | conciliare interessi divergenti | conciliare la libertà con la legge | sapeva conciliare il ritegno con l'affabilità | conciliare il lavoro con lo svago

3 favorire, facilitare, indurre la quiete concilia la lettura | il moto concilia l'appetito | il vino concilia il sonno | letture che conciliano il sonno | la televisione concilia il sonno | lo yoga concilia il rilassamento

4 procurare, cattivare, procacciare, attirare la sua simpatia gli ha conciliato il favore di tutti | i suoi modi eleganti gli conciliarono la simpatia di tutti

5 diritto accordare facendo venir meno una materia di controversia conciliare le parti processuali

6 diritto pagare una somma come ammenda per un illecito amministrativo; pagare immediatamente una multa conciliare una contravvenzione

Indicativo presente:  io concilio, tu concili
Passato remoto:       io conciliai, tu conciliasti
Participio passato:        conciliato

Vedi la coniugazione completa
continua sotto



conciliàrsi 2 
con|ci|liàr|si 2
pronuncia: /konʧiˈljarsi/
verbo pronominale intransitivo

1 mettersi d'accordo, fare pace, tornare in buoni rapporti conciliarsi con un avversario | i litiganti alla fine si conciliarono | si è conciliato con suo fratello | conciliarsi con i propri nemici | oggi co 'l papa mi concilierei [Carducci]

2 per estensione raro adattarsi, conformarsi adeguarsi conciliarsi con l'idea di averlo tra i piedi | conciliarsi con l'idea di lavorare | teorie che non si conciliano | le tue esigenze non si conciliano con le mie

3 (reciproco) andare d'accordo, trovarsi d'accordo, armonizzarsi, sussistere senza reciproco impedimento fretta e bene non si conciliano | hanno due caratteri che mal si conciliano | le tue esigenze non si conciliano con le mie | umiltà e superbia non si conciliano | due princìpi che non possono conciliarsi | la giustizia e la clemenza possono conciliarsi | l'altruismo non si può conciliare con l'avarizia

Indicativo presente:  io mi concilio, tu ti concili
Passato remoto:       io mi conciliai, tu ti conciliasti
Participio passato:        conciliatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa



verbo pronominale transitivo

procurarsi, accattivarsi conciliarsi l'affetto degli amici | conciliarsi la simpatia dei colleghi | conciliarsi l'approvazione di qualcuno | si è conciliato la stima di tutti | conciliarsi il favore della gente come si conciliano le tue affermazioni con i fatti avvenuti?

Indicativo presente:  io mi concilio, tu ti concili
Passato remoto:       io mi conciliai, tu ti conciliasti
Participio passato:        conciliatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  conciliantemente conciliarismo  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


conciliarsi qualcuno = farsi amico qualcuno, assicurarsi il suo favore o la sua approvazione || dottrina conciliare = ecclesiastico lo stesso che conciliarismo || conciliarsi qualcuno = conquistare l'appoggio, la simpatia di qualcuno bisognava conciliarsi le nuove autorità politiche [De Roberto]. || padri conciliari = ecclesiastico i vescovi e prelati partecipanti a un concilio ecumenico o provinciale || conciliare una contravvenzione = diritto estinguere una contravvenzione mediante il pagamento immediato della multa || dottrina conciliare = ecclesiastico lo stesso che conciliarismo || conciliarsi qualcuno = conquistare l'appoggio, la simpatia di qualcuno bisognava conciliarsi le nuove autorità politiche [De Roberto]. || padri conciliari = ecclesiastico i vescovi e prelati partecipanti a un concilio ecumenico o provinciale || conciliare una contravvenzione = diritto estinguere una contravvenzione mediante il pagamento immediato della multa


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

conciliabilmente (avv.)
conciliabolo (s. masch.)
conciliamento (s. masch.)
conciliante (part. pres.)
conciliantemente (avv.)
conciliare 1 (agg.)
conciliare 1 (agg. e s. masc.)
conciliare 2 (v. trans.)
conciliarsi 2 (v. pron. intr.)
conciliarsi 2 (v. pron. trans.)
conciliarismo (s. masch.)
conciliarmente (avv.)
conciliativamente (avv.)
conciliativo (agg.)
conciliato (part. pass.)
conciliatore (agg. e s. masc.)
conciliatorio (agg.)
conciliatorismo (s. masch.)
conciliatorista 1 (agg.)
conciliatorista 1 (s. masch. e femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 7