Dizionario Italiano





córrere 
cór|re|re
pronuncia: /ˈkorrere/
verbo transitivo e intransitivo

1 andare velocemente

2 partecipare a una corsa, a una gara

3 accorrere, affrettarsi

4 fare qualcosa in fretta e spesso male

5 in senso figurato muoversi d'un tratto verso qualcosa

6 in senso figurato detto di pensieri, sentimenti e simili presentarsi d'un tratto e vivamente

7 procedere, scorrere

8 trascorrere; essere in corso

9 intercorrere

10 venir scambiati

11 detto di monete aver corso legale

12 circolare, diffondersi

13 percorrere

Indicativo presente:  io corro, tu corri
Passato remoto:       io corsi/e, tu corresti
Participio passato:        corso/a/i/e

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  correptio correria  >>

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


a sant'Anna corre l'acqua per la piana = || lasciar correre l'acqua per la sua china = si dice quando si lascia che le cose vadano come vanno || acqua che corre non porta veleno = || andare venire correre a rotta di collo = all'impazzata, con furia precipitosa || fare a chi più corre resiste arriva prima ecc. = gareggiare || ci corre quanto dal bianco al nero = si dice paragonando persone o cose tra le quali vi è una differenza || corrercene = intercorrere una notevole differenza || correrci = lo stesso che corrercene || ci passa ci corre quanto dal giorno alla notte = si dice di cose inconciliabilmente diverse fra di loro || lasciar andare perdere correre = non preoccuparsi di qualcosa, trascurarla, disinteressarsene; sorvolare, chiudere un occhio || a usanza nuova non correre = || correre in giubbone = figurato essere di fretta || coi tempi che corrono = considerando le difficoltà che caratterizzano la vita odierna, il momento attuale || andare, correre al chino = arcaico andare in rovina || disporsi, correre, spiegarsi a ventaglio = sport nel ciclismo: si dice del gruppo quando assume una disposizione in tralice rispetto al piano stradale per subire in minor misura l\'effetto del vento contrario || correre a ritrecine = arcaico correre a precipizio || cadere, capitare sotto gli occhio o sott\'occhio, correre agli occhi = si dice di cosa che si offre improvvisamente allo sguardo || correre con l\'occhio a qualche cosa = si dice per esprimere la rapidità con cui lo sguardo è attirato da qualcosa || correre a cento all\'ora = percorrere cento chilometri in un\'ora a bordo di un veicolo || sono corse gravi parole = ci sono stati gravi scontri verbali || correre a tiera = regionale nell\'uso toscano: correre in fila || corri corri = spostamento veloce, confuso e caotico di più persone o veicoli il corri corri degli inservienti § il corri corri dei camerieri | fuggi fuggi dopo l'esplosione ci fu un corricorri generale in tutte le direzioni || correre, fuggire a tutta lena = raro correre, fuggire con tutto il proprio fiato e quindi anche con tutte le proprie forze || correre la quintana, in quintana o alla quintana = arcaico avere un rapporto sessuale, unirsi nel rapporto sessuale messer lo medico colla sua bellissima Fiammetta aveva corso tre volte in chintana Lasca § se correr anch'essa alla quintana / nella giostra d'amor volesse un giorno [Goldoni] || corri corri = spostamento veloce, confuso e caotico di più persone o veicoli il corri corri degli inservienti § il corri corri dei camerieri | fuggi fuggi dopo l'esplosione ci fu un corricorri generale in tutte le direzioni || correre in caccia = arcaico fuggire precipitosamente e l'altro che annegò correndo in caccia [Dante] || correre, andare, fuggire in caccia = arcaico essere inseguito || correr lancia, correre una lancia = storia nei tornei, nelle giostre medievali: fare un assalto | figurato compiere una qualsiasi impresa || ci corre un pelo = c'è poca differenza || correr l'alea = arcaico tentare la sorte, affrontare il rischio || correre come un accidente = correre fortissimo, all'impazzata || correre l'arengo o l'arringo = storia giostrare | figurato misurarsi pubblicamente con un avversario || correre all'arme, alle armi = prepararsi, affrettarsi al combattimento || correre all'anello = storia giostra in cui i cavalieri corrono per infilzare con la lancia un anello sospeso a una funicella



Proverbi


cinque numeri in sogno mi furon dati; corsi a giocarli e i soldi via ho gettati. || corre un pezzo la lepre, un pezzo il cane e così si alternano le vicende umane || correndo non si viaggia || da dare a avere, ci corre || da una mucca a una donna, ci corre un par di corna || del bene e del mal torre, secondo quel che corre || dove è l'amore, l'occhio corre || dove la fortuna giuoca più che il senno, la gente vi corre || fra un usuraio e un assassino, poco ci corre || gentilezza corre la prima al perdono || ha cento volte un uomo flemma e giudizio, alla centuna corre al precipizio || i danari fan correre i cavalli || i falsi amici corrono con le lepri e cacciano con i cani || i quattrini non hanno gambe, ma corrono || la gentilezza corre per prima al perdono || la penitenza corre dietro al peccato || l'acqua corre al mare || le mosche corrono dietro ai cani magri || lepre e cane corrono ambedue, ma ognuno per motivi diversi || non ci fu mai gatta che non corresse ai topi || ogni ricchezza corre al suo fine || ognuno sa quanto corre il suo cavallo || quando i mugnai gridano, corri alla tramoggia || se di febbraio corrono i viottoli, empie di vino e olio tutti i ciottoli || sopra l'albero caduto ognuno corre a far legna || tanto è darci vicin che non ci còrre || tra asino e asino non corron se non calci || una volta corre il cane e una volta la lepre


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

correntografo (s. masch.)
correntometro (s. masch.)
correntone (s. masch.)
correo (s. masch.)
correptio (s. femm.)
correre (v. trans e intr.)
correria (s. femm.)
correspettività (s. femm.)
correspettivo (agg. e s. masc.)
correspondere (v. trans e intr.)
corresponsabile (agg. e s. masch. e femm.)
corresponsabilità (s. femm.)
corresponsabilizzare (v. trans.)
corresponsabilizzato (part. pass.)
corresponsabilizzazione (s. femm.)
corresponsale (s. masch.)
corresponsione (s. femm.)
correttamente (avv.)
correttezza (s. femm.)
correttibile (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3