Dizionario Italiano





danàro 
da|nà|ro
pronuncia: /daˈnaro/
sostantivo maschile

1 nome di una moneta presso i romani antichi

2 nome di monete di vario valore in diversi luoghi e tempi

3 moneta in genere, di carta o di metallo

4 uno dei quattro semi delle carte da gioco napoletane

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREdanaro
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREdanari
PLURALE

permalink
<<  danaqla danarosamente  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


avere fuori del denaro = averlo prestato o impegnato in qualche affare, o comunque doverlo riscuotere || essere forte a denari a bastoni ecc. = giochi nei giochi di carte, avere molte buone carte di quel colore o seme || mettere cacciare tirare fuori denaro = sborsarlo || corso denaro corso domanda corso d'acquisto = finanza il prezzo al quale vengono offerti, titoli, divise, banconote || mettere fuori i denari = sborsare denaro || denari alla mano = in contanti, pronta cassa || denaro planeto o piatto = numismatica nel Medioevo: denominazione assunta dal denaro carolingio quando la sua forma da concavo–convessa divenne piatta || bersi il denaro, lo stipendio = spendere tutto lo stipendio in bevande alcoliche || sfontanare denari, capitali ecc. = figurato sperperarli, spenderli senza costrutto || zappare quattrini, denari = figurato averne molti, quasi scavandoli dal terreno con la zappa || tirare fuori denaro = spendere denaro, affrontare delle spese || accennare coppe e dar bastoni o denari = figurato fare il contrario di ciò che s'è detto || essere corto a quattrini, a soldi, a denaro ecc. = raro essere a corto, scarseggiare di quattrini, soldi, denaro ecc. || costo del denaro = finanza gli interessi e altri oneri da sostenere per un prestito di somme di denaro || prestare denari a costo = arcaico prestare soldi a usura || dare, prestare, prendere denaro a frutto = dare, prestare, prendere denaro a interesse || fare girare il denaro = finanza investire il denaro || il denaro apre tutte le porte = il denaro dà libero accesso in qualsiasi luogo, fa ottenere tutto ciò che si vuole || ricevere un soccorso in denaro = ricevere una sovvenzione, un sussidio || annoverare una somma, dei denari = contare una somma, dei soldi all'atto del pagamento || accennare coppe e dar denari = promettere una cosa e darne un'altra || uomo attaccato al denaro = avaro, avido del guadagno, taccagno || far ballare i denari, i quattrini = spendere denaro || dare balta ai denari, all'eredità, al patrimonio = regionale nell'uso toscano: sperperare, dissipare denari, l'eredità, il patrimonio || bussare a quattrini, a denari = chiedere soldi, spillare denaro sfacciatamente e insistentemente



Proverbi


chi piglia moglie per denai, spesso sposa liti e guai || chi presta all'amico perde quello ed il denaro || chi sposa il denaro, prende cattiva moglie || col denaro (o con l'oro) tutto si compra || con l'ingegno si può acquistar denaro, ma col denaro non s'acquista ingegno || denari di gioco, oggi te Ii do, domani te Ii tolgo || denari e fanciulli, bisogna ben custodirli || denaro è come il letame, il quale a nulla serve se non lo spandi || denaro è di cattiva natura, perchè acceca ogni creatura || denaro e occasione, fanno i furfanti || denaro è un compendio del potere umano || denaro è un buon servo e un cattivo padrone || denaro guadagnato sudando, non si spende facilmente || denaro in tasca al giovane, è un coltello in mano al fanciullo || denaro sepolto, non fa guadagno || fa voti il giocator da marinaio, che romperà appena avrà il denaro || guardalo bene, guardalo tutto, l’uomo senza denaro com’è brutto || i danari cavan le voglie || i danari fan correre i cavalli || i danari fan la piazza || i danari hanno sempre i lattaioli || i danari non bastano; bisogna saperli spendere || i danari servono al povero di beneficio, e all'avaro di supplicio || i danari son fatti per ispendere || i danari son tondi e ruzzolano || i danari sono il secondo sangue || i danari stan sempre con la berretta in mano || i danari van via come l'acqua benedetta || i danari vanno e vengono || i danari vengono di passo e se ne vanno via al galoppo || i denari del lotto, se ne van di galoppo || i denari son come le brache degli stufaioli; cuoprono le vergogne || il denaro è un buon servo ed un cattivo padrone || il diavolo presta i danari per 25 anni al più || il denaro è come il letame, il quale a nulla serve se non lo spandi || il denaro è di cattiva natura perchè acceca ogni creatura || il denaro è il nervo della guerra || il denaro è un buon servo e un cattivo padrone || il denaro è un compendio del potere umano || il denaro in tasca al giovane è un coltello in mano al fanciullo || il tempo è moneta (o denaro) || il vecchio è avaro perché sa ciò che costa il denaro || la bellezza è potente, il denaro onnipotente || la buona educazione e il denaro fanno signori i nostri figli || la scienza ben vale il denaro che si spende per acquistarla || la speranza è cattivo denaro || l'amico deve essere come il denaro || lettere in carta, denari in arca || l'uomo è più cupido di acquistare il denaro altrui che di conservare il proprio || l'uomo senza denari è un morto che cammina || non c'è denaro che paghi la libertà || non è ricco chi il denaro tiene chiuso, ma chi lo spende per farne buon uso || non il denaro, ma l'uso del denaro è lodevole || ottone, rame e stagno, assai denari e poco guadagno || pazienza, tempo e denari acconciano ogni cosa pazienza vince scienza || pazienza, tempo e denari, aggiustano ogni cosa || pochi denari e molto onore || quando è sui granai (o solai) non se ne può aver senza denai || quanto minor bisogno ha di denaro, tanto più gode averne il vecchio avaro || quattro cose corrompono la giustizia: timore, amore, odio e denaro || quattro cose rovinano il mondo: opinione, forza, denaro e pazzia || quello che non puoi pagare con il denaro, pagalo con i ringraziamenti || se vuoi vedere un uomo quanto è brutto, un uomo senza denaro dice tutto || senza danari non si hanno i paternostri || senza denari non canta un cieco || senza denari non si canta messa || si fa dottore chi il suo denaro spende, ma la dottrina non si compra nè si vende || si fa più con l'ingegno che con il denaro || tre d rovinan l'uomo: diavolo, denaro e donna || un pugno di stima vale un sacco di denari || un uomo civile stima più la reputazione che tutti i denari del mondo || uomo senza denaro è una pecora senza lana || val più la lealtà che il denaro



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

danaite (s. femm.)
danalite (s. femm.)
danao (s. masch.)
Danao (s. masch.)
danaqla (agg. e s. masch. e femm.)
danaro (s. masch.)
danarosamente (avv.)
danaroso (agg. e s. masc.)
danburite (s. femm.)
dancalite (s. femm.)
dancalo 1 (agg. e s. masc.)
dancalo 1 (agg. e s. masc.)
dancalo 2 (agg. e s. masc.)
dancalo 3 (s. masch.)
dance (s. femm.)
dance-hall (s. masch.)
dance-mania (s. femm.)
dance–therapy (s. femm.)
dancing (s. masch.)
danda (s. femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3