Dizionario Italiano





èh 
pronuncia: /ˈɛ/, /ˈe/
interiezione

1 in inizio di frase, anche iterato, a seconda del tono e del contesto, esprime: rassegnazione eh! così va il mondo! | Come vanno gli affari? — Eh, come vuoi che vadano?; rincrescimento eh, ma che disgrazia; meraviglia eh, che bello! | eh, ma che bellezza! | eh, che bel regalo!; speranza eh, potrebbe anche darsi! | eh!, chissà che la situazione non migliori! | eh! può darsi che il tempo cambi | potrebbe anche farcela, eh? | eh! spero che tutto ti vada bene!; dubbio, perplessità ecc. eh, che posso farci | eh, signore, il gran mondo pensa diversamente [Goldoni]; rimprovero, disapprovazione eh! certe cose non si fanno | eh! dico, ma che modi sono questi? | eh! ma questa è una follia! | eh, ma che orrore! | bada, eh, a quel che fai! | eh! ma sarebbe una pazzia! | eh, no, così non va | eh! queste cose non si fanno! | silenzio eh!

2 nelle risposte, anche da sola, può assumere il significato di così così Come va? — Eh, oggi va male | Come stai? — Eh!

3 talvolta dà tono esclamativo alle interrogazioni o viceversa, con l'invito implicito a confermare un parere carina, eh? | eh, che ragazzo sveglio! | è stata una bella festa, eh? | bella ragazza, eh?

4 rafforzato da via, , suvvia indica esortazione, indignazione, ecc.: eh là, non prendertela! | eh via, non avertene a male! | eh suvvia, è una sciocchezza! | eh via, non ci pensare più! | eh, via, per chi mi prendi? | eh, via, bisogna farsi animo!

5 in fine di frase interrogativa sottolinea una domanda retorica c'è riuscito, eh? | stai andando via, eh? | è buono questo vino, eh? | le cose miglioreranno, eh? | bella giornata, eh?

6 familiare nelle risposte, con tono interrogativo e pronuncia prolungata, indica non comprensione con il significato di come?, che hai detto?: Sono le sei — Eh? | Vai tu a prendere il bambino — Eh?

7 in tono interrogativo e pronuncia prolungata indica grande meraviglia eh?, che hai detto! | non vuoi venire, eh? | eh? e tu non hai detto nulla?

8 iterato, può manifestare contentezza mista a lieve sorpresa Guarda che bel pranzetto t'ho preparato! — Eh eh

9 iterato, in altri casi, rappresenta graficamente una risata ironica eh, eh!

10 familiare pronunciato con tono allungato indica una risposta, anche scortese, a una chiamata per nome, con il significato di eccomi!, sono qua, che vuoi? Piero! — Eh? | Enrico! — Eh?

11 familiare con pronuncia molto allungata rafforza una risposta: È lontana la stazione? — eh, come no!

12 strascicata, esprime dolore o dubbio eh! … non c'è più speranza | eh! ci credo poco


permalink
<<  egurgitato EHF  >>

continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

egualtà (s. femm.)
eguare (v. trans.)
egumeno (s. masch.)
egurgitare (v. trans.)
egurgitato (part. pass.)
eh (int.)
EHF (sigla)
ehi (int.)
ehilà (int.)
ehimè (int.)
ehla (int.)
ehm (int.)
ei (pron. pers.)
ei (art. det.)
EI (sigla)
eia (int.)
eiaculare (v. trans e intr.)
eiaculato (part. pass.)
eiaculato (agg. e s. masc.)
eiaculatore (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 7