Dizionario Italiano





europèo 
eu|ro|pè|o
pronuncia: /ewroˈpɛo/
aggettivo

dell'Europa o dei paesi che la costituiscono; dell'Unione Europea tradizione europea | cultura europea | nazioni europee

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREeuropeo
PLURALEeuropea
PLURALE
SINGOLAREeuropei
PLURALEeuropee



sostantivo maschile

1 nativo, originario o abitante dell'Europa

2 antropologia che, chi appartiene a una delle razze europidi che popolano l'Europa

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREeuropeo
PLURALEeuropea
PLURALE
SINGOLAREeuropei
PLURALEeuropee

permalink
<<  europeizzazione europico  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


gli Europei = sport (con iniziale maiuscola) il campionato europeo di uno sport || le Europee = politica ellissi di «elezioni europee», le elezioni per il Parlamento Europeo || la famiglia europea = l'insieme dei cittadini europei in quanto considerati accomunati da storia e tradizioni comuni || gatto (comune) europeo = zoologia gatto domestico, di antica origine, di taglia media e pelo corto; è la varietà di gatto domestico più comune in Europa || sistema monetario europeo = economia accordo tra i paesi della CEE, o Comunità economica europea per determinare i cambî guida e la fascia di fluttuazione delle varie monete; , è spesso indicato con la sigla SME || Sistema Monetario Europeo = economia accordo internazionale con l\'obiettivo di stabilizzare i tassi di cambio tra le monete degli stati membri dell\'Unione Europea precedente l\'introduzione dell\'euro || asaro europeo = botanica erba perenne a rizoma strisciante (Asarum europaeum), con foglie reniformi e fiori villosi, piccoli, violacei, dal cui rizoma odoroso si estrae un olio aromatico usato in profumeria e in liquoreria || Comunità carbosiderurgica europea = storia la CECA, comunità europea del carbone e dell\'acciaio, istituita nel secondo dopoguerra || serpente monetario o valutario europeo = storia prima dell'avvento dell'euro: nome dell'accordo fra i paesi della Comunità europea, operante fra il 1972 e il 1979, di mantenere i valori monetari reciproci entro una certa gamma di variazioni, in relazione al valore del dollaro, al di fuori della quale non si poteva rivalutare o svalutare una moneta; anche la fascia di oscillazione stessa; nel 1979 tale accorto fu sostituito successivamente dal Sistema monetario europeo (SME) || campionato europeo = capionato valevole per l'assegnazione di un titolo a livello europeo


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

europeizzamento (s. masch.)
europeizzare (v. trans.)
europeizzarsi (v. pron. intr.)
europeizzato (part. pass.)
europeizzazione (s. femm.)
europeo (agg.)
europeo (s. masch.)
europico (agg.)
europide (agg. e s. masch. e femm.)
Europidi (s. masch. pl.)
europio (s. masch.)
europocentrico (agg.)
europocentrismo (s. masch.)
europoide (agg. e s. masch. e femm.)
Europoidi (s. masch. pl.)
Europol (sigla)
europoliziotto (s. masch.)
europresidente (s. masch. e femm.)
euroregionale (agg.)
eurorientale (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4