Dizionario Italiano





fuòco 
fuò|co
pronuncia: /ˈfwɔko/
sostantivo maschile

1 l'insieme degli effetti termici e luminosi della combustione dei corpi che si manifestano con una fiamma l'impeto del fuoco | la violenza del fuoco | il fuoco riscalda | il fuoco brucia | il fuoco distrugge | il culto del fuoco | gli adoratori del fuoco | fuoco di legna | fuoco di carbone | fuoco di fascine | il fuoco del caminetto | un bel fuoco | un fuoco allegro | un fuoco vivace | un fuoco scoppiettante | accendere il fuoco | attizzare il fuoco | soffocare il fuoco | appiccare il fuoco | spegnere il fuoco | soffocare il fuoco | fuoco dolce | fuoco vivo | fare fuoco per estensione incendio, rogo i pompieri spengono il fuoco | al fuoco! al fuoco!

2 familiare fiammifero o accendino hai del fuoco?

3 per antonomasia il focolare; legna, brace o carbone accesi una palettata di fuoco | stare in poltrona davanti al fuoco

4 per estensione qualsiasi impianto domestico atto a scaldare o cucinare e la fiamma che ne viene sprigionata metti qualcosa sul fuoco | abbassa il fuoco sotto la pentola | cuocere a fuoco vivo | cuocere a fuoco lento | cuocere a fuoco moderato | levare la teglia dal fuoco; anche ciascuno dei fornelli o bruciatori di una cucina a carbone, a gas, elettrica una cucina a due, tre, quattro fuochi

5 figurato focolare domestico, intimità della casa, della famiglia riunirsi tutti insieme attorno al fuoco

6 poetico fulmine, folgore, splendore, astro risplendente qualunque fenomeno che produce o utilizza fiamme, calore, bagliore di Giove il foco d'alta nube piomba [Poliziano] | veder si può cadere / foco di nube [Dante] | io vidi un foco / ch'emisperio di tenebre vincia [Dante] | on scese mai con sì veloce moto foco di spessa nube [Dante] | e cade da le nubi aereo fuoco [Tasso]

7 figurato fervore, calore molto intenso di febbre; senso interno di bruciore avere il viso di fuoco | bruciare per il fuoco della febbre | sento un fuoco nello stomaco | avere la fronte di fuoco | mi sento un fuoco nelle viscere | è un liquore che mette il fuoco in gola

8 figurato sentimento di ardore, eccitazione, passione il fuoco della passione | il fuoco dell'ira | il sacro fuoco dell'arte | il fuoco della gioventù | il fuoco dell'amore | il fuoco dello sdegno | sentirsi il fuoco nelle vene | un temperamento di fuoco

9 l'esplosione della polvere da sparo e anche lo sparo stesso; le detonazione delle armi dette appunto da fuoco fuoco d'artiglieria | sotto il fuoco nemico | aprire il fuoco | cessare il fuoco | fare fuoco | fuoco incrociato

10 fisica in un sistema ottico, punto dell'asse ottico in cui convergono i raggi prodotti da una sorgente giacente sull'asse stesso e posta all'infinito

11 ferrovie caldaia di locomotiva a vapore

12 marineria specialmente al plurale, caldaia di nave a vapore accendere i fuochi | spegnere i fuochi

13 medicina malessere che provoca bruciore e forte prurito fuoco di Sant'Antonio

14 filosofia nell'antichità, uno dei quattro elementi costitutivi dell'universo, insieme ad aria, acqua e terra

15 botanica denominazione comune di alcune specie di piante del genere Orobanche

16 geometria in una sezione conica, punto per il quale il rapporto fra la distanza da ogni punto della conica e dalla direttrice è costante

17 astrologia nella suddivisione dei pianeti, trigono cui appartengono i segni zodiacali del Sagittario, del Leone e dell'Ariete il Leone è un segno di fuoco

18 storia nel Medioevo e all'inizio dell'età moderna, termine usato nei censimenti per indicare i singoli nuclei familiari

19 geologia punto in cui, all'interno della crosta terrestre ha origine una scossa di terremoto; ipocentro

20 cristallografia dispersione della luce bianca che presentano le varie pietre sfaccettate, particolarmente marcata nel diamante, che genera un gioco cromatico dovuto a fenomeni di riflessione e dispersione della luce

21 enologia raro inacidimento, forte sapore di aceto questo vino ha il fuoco

22 antinfortunistica denominazione di varie specie di segnalazioni luminose

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREfuoco
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREfuochi
PLURALE
continua sotto




interiezione

1 nei giochi infantili, per indicare la vicinanza alla cosa cercata acqua, fuoco, fuochino

2 militare ordine di sparare puntate! mirate! fuoco!


permalink
<<  fuochista fuocolare  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


mettere l'esca accanto al fuoco = figurato dare occasione al nascere di una passione || fuoco di accompagnamento o di copertura = militare azione di fuoco delle armi pesanti durante un attacco di fanteria sparati per proteggere le truppe in fase di attacco | serie analoga di colpi sparati durante azioni di polizia o simili || mettere buttare acqua sul fuoco = smorzare le tensioni, attenuare le polemiche || acqua acqua fuoco fuoco = nei giochi infantili, formula con cui si indica la lontananza o la vicinanza di un oggetto a chi lo sta cercando; acqua per più lontano e fuoco per più vicino || gettare acqua sul fuoco = moderare, cercar di calmare sentimenti, passioni || acqua lontana non spegne il fuoco = || sentirsi avere il fuoco addosso nel sangue nelle vene = essere ardente, focoso, appassionato | essere molto vivace o molto eccitato || fuoco aerodinamico = aviazione il punto dell'ala rispetto al quale è sempre costante il momento delle forze aerodinamiche che vi agiscono || soffiare sul fuoco aggiungere legna o esca al fuoco = alimentare l'ira, lo sdegno, la collera, il risentimento; fomentare una lite, un'inimicizia, una passione; fare o dire qualcosa che può acuire una contesa || fuoco amico = militare attacco rivolto per errore contro forze amiche, anche in senso figurato || andare a fuoco (e fiamme) = bruciare, incendiarsi | figurato essere distrutto, andare in rovina || andare a fuoco = incendiarsi, bruciare || attaccare appiccare il fuoco dare fuoco a qualcosa = incendiare qualcosa, comunicargli la fiamma, provocarne la combustione o la distruzione col fuoco hanno dato fuoco al fienile | hanno dato fuoco alla legna || aprire il fuoco = militare cominciare a sparare, dare inizio alle ostilità, al combattimento || arma da fuoco = arma che lancia proiettili con propulsione di un esplosivo || il sacro fuoco dell'arte della poesia del sapere = letterario l'estro artistico, poetico, spesso anche in contesti scherzosi || fuoco artificiale d'artificio del Bengala pirotecnico = fuoco, razzo o altro prodotto pirotecnico a rapida combustione che viene lanciato in cielo e fatto esplodere con effetti di colore e di suono, specialmente in occasione di celebrazioni e feste popolari assistere ai fuochi d'artificio | sono in programma i fuochi artificiali || essere un fuoco d'artificio = mostrare spirito brillante, geniale e arguto nelle conversazioni || base di fuoco = militare luogo dove viene predisposto un complesso di armi che assicurino l'efficace e continuo fuoco di copertura delle unità minori di fanteria durante la fase di attacco || colpo di fuoco batterico = botanica nella patologia vegetale, necrosi dei rami dovuta al batterio Erwinia amylovora || battesimo del fuoco = la prima partecipazione a uno scontro a fuoco, a un combattimento || gettare versare benzina o olio sul fuoco = alimentare l'ira, lo sdegno, la collera, il risentimento; fomentare una lite, un'inimicizia, una passione; fare o dire qualcosa che può acuire una contesa || bocca da fuoco = propriamente: la parte tubolare di un pezzo di artiglieria, destinata a contenere e lanciare il proietto | per estensione pezzo di artiglieria, cannone || bollare marchiare a fuoco = imprimere un marchio permanente per mezzo di un ferro rovente, specialmente per marcare la proprietà di animali allevati allo stato brado e, anticamente, anche a persone come segno d'infamia | figurato coprire qualcuno d'infamia || bruciare cuocere a fuoco lento = figurato essere in preda a una forte passione che consuma a poco a poco || buttarsi nel fuoco per qualcuno = avere una devozione e dedizione assoluta per qualcuno, essere disposto a qualsiasi sacrificio per lui || roba da buttare nel fuoco = roba buona a nulla, ormai inservibile || linea del fuoco o linea calda = militare la zona dove sono piazzate le artiglierie | militare la linea del fronte a contatto con l'esercito nemico || stare raccogliersi intorno al fuoco in un canto del fuoco = in queste espressioni fuoco sta per focolare, casa, famiglia || avere mettere troppa carne al fuoco = figurato iniziare troppe attività o trattare troppe cose contemporaneamente || carta per la manovra del fuoco = militare carta topografica o piano quadrettato, su cui sono riportate le posizioni delle forze amiche, le possibilità di osservazione e di tiro necessarie per organizzare il fuoco delle artiglierie || fuoco che cova sotto la cenere = detto di odio, di rivolta, di sdegno, di ribellione o altro male che si sviluppa in segreto e che può divampare all'improvviso || centro di fuoco = militare elemento difensivo costituito da una o più armi in postazione || cessare il fuoco = militare smettere di sparare, terminare le ostilità, il combattimento || cessate il fuoco = ordine di interruzione dei combattimenti è stato ordinato il cessate il fuoco | l'ONU ha intimato il cessate il fuoco | è stato proclamato il cessate il fuoco || color di fuoco = rosso acceso, vivace || fuochi di colore = luci colorate emesse da appositi fanali, usate nelle ferrovie e nella navigazione per segnalazione || colpo di fuoco = nelle caldaie a vapore, eccessivo riscaldamento di una parte della parete dell'evaporatore che costituisce un grave pericolo di scoppio || condannare al fuoco = condannare al rogo | figurato condannare all'inferno || fuoco di una (sezione) conica = punto tale della conica stessa punto fisso le cui distanze dai singoli punti della conica stanno in un rapporto costante con le distanze dei punti stessi da una retta del piano detta direttrice è costante; nei casi dell'ellisse e dell'iperbole i fuochi sono due, nella parabola uno solo || dire cose di fuoco = fare dichiarazioni gravi e pesanti, lanciare minacce || dare fuoco = incendiare, accendere, appiccare il fuoco || dammi un po' di fuoco = si dice per richiedere di fare accendere la sigaretta || mettere a fuoco un dettaglio = figurato chiarire, definire qualcosa che si ha ben chiaro, che non si ha presente; che non si è capito bene || diventare farsi di fuoco = arrossire intensamente, violentemente || essere stare trovarsi tra due fuochi = figurato trovarsi tra due avversari, tra due difficoltà, tra due pericoli, tra due minacce || fuochi di una ellisse = matematica coppia di punti tali che la somma delle loro distanze da un punto qualsiasi dell'ellisse risulta costante || fuochi di sant'Elmo o di sant'Ermo = fisica fenomeno luminoso di elettricità atmosferica che appare, specialmente durante le tempeste, sotto forma di un velo incandescente, e talora con aspetto di pennacchio, di stellina, ecc., che può apparire durante la notte sull'estremità degli alberi delle navi o di aste metalliche in montagna, dovuto a un effluvio elettrico che si verifica in seguito ad aumenti anomali del campo elettrico atmosferico || fuoco eterno = il fuoco infernale, le fiamme dell'inferno, l'inferno stesso || una persona che piglia fuoco facilmente = persona facile ad adirarsi o a infiammarsi d'una passione || fare fuoco = accendere il fuoco | per estensione riferito ad armi da fuoco: sparare il bandito fece fuoco sugli agenti || fuoco fatuo fuoco naturale o fuoco della terra = fiammella che appare nottetempo nei cimiteri o in terreni paludosi per accensione spontanea, a contatto con l'aria, della fosfina contenuta nei gas esalanti dal terreno prodotti dalla decomposizione di spoglie organiche; si dice anche fontana ardente | passione destinata a esaurirsi rapidamente, cosa che non dura, che non ha sostanza; parvenza effimera il suo interesse per me è stato un fuoco fatuo || fuoco fenico o feniano = chimica soluzione di fosforo e solfuro di carbonio usata come mezzo incendiario || mettere a ferro e (a) fuoco = militare saccheggiare, devastare, distruggere e incendiare, detto di città, regioni e simili || far fuoco e fiamme = agitarsi, strepitare, fare il possibile con ardore e anche l'impossibile per raggiungere uno scopo, scaldarsi per qualcosa, escogitare ogni espediente pur di riuscire || fuoco di fila = militare serie di spari regolati e in rapida successione eseguito da due file di soldati che sparano l'una dopo l'altra | figurato serie fitta, ininterrotta e incalzante di parole, di domande || a fuoco fisso = fotografia si dice di macchina fotografica con obiettivo non regolabile costruito in modo da avere a fuoco le immagini da una distanza da circa due metri fino all'infinito || francare di fuoco = mettere in sicurezza da pericoli d'incendio || avere la fronte di fuoco = avere la fronte che scotta per la febbre || a fuoco = locuzione avverbiale mediante il fuoco o il calore verniciatura a fuoco | saldatura a fuoco | lavorare il metallo a fuoco | dorare a fuoco | locuzione aggettivale ottica riferito alla regolazione di una lente o di un obiettivo, si dice di immagine nitida nelle forme e con contorni precisi un'inquadratura a fuoco | locuzione aggettivale figurato detto di situazione, problema, situazione che si ha ben chiaro, ben presente, che è stato capito perfettamente e che è stato espresso con precisione ora la questione è a fuoco || al fuoco! = esclamazione di soccorso, grido d'allarme in caso di incendio || con fuoco = musica come didascalia nelle partiture, indicazione espressiva che indica che il brano è da eseguirsi con intensità e passione presto con fuoco | andante con fuoco || di fuoco = di colore rosso acceso detto anche del viso udendo quelle parole si fece di fuoco | molto caldo, rovente | figurato passionale una donna di fuoco | figurato infiammato, acceso, ardente per un'emozione o passione molto viva parole di fuoco | occhi di fuoco | sguardo di fuoco || fare fuoco = accendere, avviare, attizzare il fuoco | per estensione sparare || fuoco! = ordine di sparare || fuori fuoco = ottica si dice di una lente o a un'immagine che non è a fuoco || gettare schizzare fuoco = manifestare violentemente l'ira, la collera, il furore || fuochi di gioia = figurato detto di manifestazione festosa || fuoco greco = storia antica miscela incendiaria, capace di bruciare anche sull'acqua, a base di salnitro, pece, zolfo che nelle battaglie navali veniva gettata accesa sulle navi nemiche per incendiarle | modernamente, miscela, usata specialmente in pirotecnica, composta da bisolfuro di arsenico con zolfo e nitro, che brucia con fiamma vivissima || guardia del fuoco = pompiere, vigile del fuoco || fuoco incrociato = militare fuoco prodotto da armi le cui linee di tiro si incrociano | figurato scambi di botta e risposta in una discussione accesa || fuoco indicatore = segnale luminoso o fumogeno applicato a salvagente, che si accende automaticamente quand'è gettato in acqua, per indicare anche a grande distanza la sua posizione || fuoco di interdizione = militare azione di fuoco dell'artiglieria al fine di impedire o ostacolare il movimento del nemico || fuochi di una iperbole = matematica coppia di punti tali che la differenza delle loro distanze da un punto qualsiasi dell'iperbole risulta costante || (lasciar) spegnere il fuoco = permettere che si spenga cessando di alimentarlo || a fuoco lento = si dice di cottura con la fiamma moderata cuocere a fuoco lento | arrostire a fuoco lento || a lettere di fuoco = figurato indelebilmente, con tono critico violento scrivere a lettere di fuoco | stampare a lettere di fuoco || mettere il fuoco a letto = porre lo scaldino con la brace nel letto, per riscaldare le lenzuola d'inverno || linea del fuoco = militare la linea del fronte più vicina al nemico || lingua di fuoco = || lingua di fuoco = la punta allungata e guizzante, di una fiamma; fiamma o fiammella lunga e sottile || metter la mano sul fuoco per qualcuno o qualcosa = figurato garantire con assoluta certezza delle capacità di una persona o della qualità di una cosa o della verità di una tesi o di una notizia || mettere a fuoco = appiccare il fuoco a qualcosa | fotografia regolare l'obiettivo di un apparecchio fotografico, un binocolo, una macchina da proiezione, un cannocchiale, un microscopio in modo da ottenere un'immagine visualizzata nitida | figurato delineare con precisione gli aspetti di un problema, di una questione e simili per facilitarne l'esame o la discussione mettere a fuoco una situazione | mettere a fuoco un problema | mettere a fuoco una questione | devo mettere a fuoco la questione || mettere qualcosa sul fuoco = mettere qualcosa a cuocere || dar fuoco alla miccia = figurato scatenare, dare inizio a una rivolta, una lite, un conflitto || essere sotto il fuoco nemico = essere esposto all'azione delle armi nemiche, essere a tiro, non essere al riparo || occhi di fuoco un'occhiata uno sguardo di fuoco = occhi folgoranti, carichi d'ira o di passione || fuoco olimpico = sport lo stesso che fiaccola olimpica || fuoco di paglia = sentimento, entusiasmo, interesse, passione intensa ma di breve durata | successo effimero, moda del momento che fa gran clamore ma si esaurisce in breve tempo || parole di fuoco = parole irate, sdegnate, violente, terribili, minacciose || prendere pigliare fuoco = incendiarsi, accendersi, cominciare a bruciare, ad ardere il fienile ha preso fuoco | figurato adirarsi, lasciarsi prendere dallo sdegno, dall'ira, da una passione || dare fuoco alle polveri = provocarne l'esplosione | figurato far scoppiare un'insurrezione, una lite, dare inizio alle ostilità || primo fuoco = ottica in un sistema diottrico centrato, punto dell'asse da cui passa il raggio incidente cui corrisponde un raggio emergente parallelo all'asse || prova del fuoco = storia ordalia medievale, consistente nel provare la propria innocenza rimanendo illeso dopo essere passati attraverso un rogo | figurato prova rischiosa e decisiva || fuoco reale = ottica in un sistema ottico convergente, il punto dell'asse ottico in cui convergono i raggi di un fascio incidente || fuoco sacro = storia nell'antica Roma, il fuoco custodito dalle vestali, che ardeva perennemente in onore della dea Vesta || fuoco di sant'Antonio o fuoco sacro = medicina nome popolare della malattia cutanea di origine virale detta herpes zoster || fuoco di sbarramento = militare concentrazione del tiro dell'artiglieria volta a impedire il passaggio del nemico || scherzare col fuoco = affrontare un pericolo con troppa leggerezza e eccessiva disinvoltura | figurato si dice anche alludendo ai pericoli della passione d'amore || scontro a fuoco = sparatoria || secondo fuoco = ottica in un sistema diottrico centrato, punto dell'asse per cui passa il raggio emergente che corrisponde a un raggio incidente parallelo all'asse stesso || fuoco di segnalazione = razzo, bengala, o altro proiettile luminoso o fumogeno visibile a grande distanza usato specialmente da militari e naviganti per segnalazione || tenere sotto il fuoco = militare tenere sotto tiro || suonare a fuoco = segnalare con le campane che è scoppiato un incendio perché la gente accorra per domarlo || sventolare il fuoco = riattizzare il fuoco agitando la ventola o con un mantice o con altro arnese avente la stessa funzione || un temperamento di fuoco = temperamento focoso, passionale || vigili del fuoco = pompieri || fuoco virtuale = ottica in un sistema ottico divergente, il punto in cui convergono i prolungamenti dei raggi di un fascio incidente || a fuoco vivo = si dice di cottura con la fiamma alta cuocere a fuoco vivo | rosolare a fuoco vivo || prendere fuoco = accendersi, cominciare ad ardere, incendiarsi | figurato infiammarsi di una passione | figurato adirarsi immediatamente e violentemente || fuoco volatico = arcaico popolare tipo di infiammazione della cute || fuoco fenico o feniano = chimica soluzione di fosforo nel solfuro di carbonio, usata come mezzo incendiario || fuoco sacro o di sant\'Antonio = medicina denominazione popolare dell\'herpes zoster || fuoco tambureggiante = militare fuoco fitto e continuo di molte armi da fuoco contro un determinato bersaglio || parole di fuoco = parole infiammate da una passione o dallo sdegno | parole dure e minacciose lo ha bollato con parole di fuoco || fuoco lambente = arcaico fiammella che si credeva aleggiasse attorno alla bocca degli ammalati gravi || bruciare, ardere, prendere fuoco come l'esca = figurato essere facile alle passioni, agli impeti; infiammarsi facilmente || metter l'esca accanto al fuoco = figurato creare nuovi motivi di passioni, di impeti; mettere altri o sé stesso in pericolo d'innamorarsi, di adirarsi, di litigare e simili || aggiungere esca al fuoco = figurato aggravare una situazione già difficile; dar nuovi motivi a passioni o disordini || fuochi lavorati = arcaico fuochi d'artificio



Proverbi


chi non vuol stoppa arda, non l'accosti al fuoco || chi presta sul gioco, piscia sul fuoco || chi sa far fuoco, sa far casa || chi scherza col fuoco finisce col bruciarsi le ali || chi vuol salvar l'onore, sdegno in fronte e fuoco in cuore || chi vuol vedere un uomo (o una donna) da poco, lo metta a accendere il lume e il fuoco || col fuoco non si scherza || col fuoco, con la donna e con il mare, c'è poco da scherzare || con il fuoco si prova l'oro, con l'oro la donna e con la donna l'uomo || con le mani di un altro, è facile toccare il fuoco || donna e fuoco, toccali poco || donna, fuoco e mare, sono pieni di pericoli || dove è stato il fuoco, ci sa sempre di bruciaticcio || dove si fa fuoco, nasce del fumo || è gran follia non scaldarsi quando arde il fuoco || fuoco che arde in cima, non ne fare stima || fuoco di camino, non fece mai nessuno meschino || fuoco e l'amore non dicon mai vanne al lavoro || fuoco fa saltare le vespe fuori del vespaio || fuoco, lume e oriolo, non ti fanno stare solo || il carnevale al sole, la pasqua al fuoco || iI gioco, la donna e il fuoco non si contentano di poco || il cane che ha rubato il lardo al cuoco, si tiene la coda fra le zampe al fuoco || il carnevale al sole, la pasqua al foco || il fuoco e l'amore non dicon mai vanne al lavoro || il fuoco fa saltare le vespe fuori del vespaio || il gioco, il letto, la donna e il fuoco, non si contentan mai di poco || il lavoro cava fuoco alle pietre || il popolo, il fuoco e l'acqua non si possono domare || la donna, il fuoco e il mare fanno l'uom pericolare || la superbia crede che il suo fumo sia più splendente del fuoco altrui || la vecchiaia sta male senza fuoco || l'acqua e il fuoco sono buoni servitori, ma cattivi padroni || l'acqua lontana non spegne il fuoco || l'acqua, l'aria e il fuoco hanno la testa sottile || l'anima dell'uomo non è un sacco da riempire, ma un fuoco da accendere || letto e fuoco fan l'uomo da poco || l'ingegno senza il giudizio è un fuoco in mano a un pazzo || lo sdegno è fuoco; se non esala, tutto divora || l'odio segue l'amore, come la cenere il fuoco || l'oro s'affina al fuoco e l'amico nelle sventure || l'uomo è fuoco e la donna è stoppa; vien poi il diavolo e gliel'accocca || mal si porta il fuoco in seno || non tagliare il fuoco col ferro || ogni acqua spegne il fuoco || ogni lucciola non è fuoco || piccolo vento accende fuoco, e il grande lo smorza || più fuscelli fan gran fuoco || quando il pagliajo vecchio piglia fuoco, si spenge male || rosso di fuoco dura poco || scalda più amore che mille fuochi || seta e raso, spengono il fuoco in cucina || soldati, acqua e fuoco, ovunque si fan loco || sta' sul fuoco quando è sera, a grattar la sonagliera, se aver vuoi la pelle intera || tanto vola il parpaglione intorno al fuoco, che vi s'abbrucia || triste è quel gioco, dove si teme il fuoco || un legno non fa fuoco, due ne fanno poco, tre lo fanno tale che ognun si può scaldare || una piccola scintilla desta grande fuoco



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

fuochettare (v. trans.)
fuochettato (part. pass.)
fuochino (s. masch.)
fuochino (int.)
fuochista (s. masch. e femm.)
fuoco (s. masch.)
fuoco (int.)
fuocolare (s. masch.)
fuocoso (agg.)
fuor– (pref.)
fuora (avv. e prep.)
fuoravia (avv.)
fuorbandito (s. masch.)
fuorche (cong.)
fuorché (prep.)
fuordopera (s. masch.)
fuore (avv. e prep.)
fuorestiero (agg. e s. masc.)
fuori (avv.)
fuori (prep.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4