Dizionario Italiano





fùrto 
fùr|to
pronuncia: /ˈfurto/
sostantivo maschile

1 diritto reato consistente nell'impossessarsi di cosa altrui sottraendola fraudolentemente a chi la detiene commettere un furto | furto continuato | furto aggravato | furto con scasso | essere condannato per furto | furto di gioielli | furto di bestiame | furto di opere d'arte | scoprire un furto | imputato di furto | ricercato per furto | furto di denaro | essere colpevole di furto

2 per estensione prezzo o compenso che si ritiene eccessivo; anche a proposito di esazioni e imposizioni particolarmente gravose duecento euro per una camicia è un furto bello e buono | è un furto! | quella tassa è un furto legalizzato

3 per estensione qualcosa riguardo alla quale ci si senta defraudati la vittoria del candidato al concorso è stata un vero furto

4 per estensione appropriazione di un'idea, di un'intuizione, di uno spunto artistico, di un'opera dell'ingegno altrui che si tenta di far passare per propria; plagio questo libro è un vero furto letterario | quella canzone è un furto musicale

5 medicina nelle arteriopatie e simili, la deviazione del flusso sanguigno dal suo decorso normale

6 raro la cosa rubata, la refurtiva restituire il furto | un furto di grande valore | nascondere il furto

7 arcaico insidia o frode occulta

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREfurto
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREfurti
PLURALE

permalink
<<  furtivo furu  >>

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


amoroso furto = letterario amore furtivo || furto letterario furto artistico = lo stesso che plagio || furto con destrezza = lo stesso che borseggio, furto compiuto con particolare abilità da borseggiatori su mezzi pubblici o in luoghi affollati || di furto = letterario di nascosto, furtivamente, di sorpresa: li Franceschi, tutta Roma presa, prendeano di furto Campidoglio di notte [Dante] || furto di mente = arcaico distrazione di mente || furto qualificato = qualsiasi furto che sia aggravato da particolari circostanze specificamente previste dalla legge || furto sacrilego = furto compiuto in un luogo sacro || furto con scasso = furto aggravato dall'uso di violenza sulle cose || fare le fusa torte = arcaico tradire il proprio coniuge, mettere le corna || furto d'uso = furto commesso solo per un uso momentaneo della cosa sottratta che viene restituita subito dopo


Proverbi


entrambi sono rei di ugual delitto, il ladro e chi dal furto trae profitto


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

furteiese (s. masch. e femm.)
furterese (agg. e s. masch. e femm.)
furtivamente (avv.)
furtività (s. femm.)
furtivo (agg.)
furto (s. masch.)
furu (agg. e s. masch. e femm.)
furuncolo (s. masch.)
fusa 1 (sost femm. pl.)
fusa 2 (s. femm.)
fusaggine (s. femm.)
fusaglia (s. femm.)
fusaiaro (s. masch.)
fusaio (s. masch.)
fusaiola (s. femm.)
fusaiolo (s. masch.)
fusaiuola (s. femm.)
fusaiuolo (s. masch.)
fusano (s. masch.)
Fusano (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE---