Dizionario Italiano





lècito 1 
lè|ci|to 1
pronuncia: /ˈlɛʧito/
sostantivo femminile

storia lo stesso, ma meno comune, che lekythos

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARE
PLURALElecito
PLURALE
SINGOLARE
PLURALElecito

permalink
<<  lecitinasi lecito 2  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


essere lecito = essere ammesso, permesso, consentito; talvolta anche essere possibile; formula che introduce domande di cui spesso si conosce già risposta || se è lecito… = formula di esordio per introdurre una domanda di tono polemico se è lecito, mi dite che volete da me || farsi lecito di fare = arcaico permettersi, osare, prendersi la libertà di fare qualcosa che talora può non essere affatto lecita non ti fare più lecito uno scherzo del genere! § come ha potuto farsi lecito di dirmi quelle cose? || non è lecito, non è cosa lecita = è indecoroso, sconveniente, non è permesso; si dice per esprimere grave riprovazione certe espressioni non sarebbero lecite neppure fra persone volgari || vi pare lecito? = vi sembra giusto, corretto? || mi sia lecito = mi si conceda, mi sia permesso || domandare è lecito (e rispondere è cortesia) = non è proibito; si dice quando qualcuno si adombra a una nostra domanda o si rifiuta di rispondere


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Lecitidacee (sost femm. pl.)
lecitide (s. femm.)
Lecitide (s. femm.)
lecitina (s. femm.)
lecitinasi (s. femm.)
lecito 1 (s. femm.)
lecito 2 (agg.)
lecito 2 (s. masch.)
lecizio (s. masch.)
lecontite (s. femm.)
lecora (s. femm.)
lecorbusiano (agg.)
lecorbusiano (agg. e s. masc.)
lecorese (agg.)
lecorese (s. masch. e femm.)
lectina (s. femm.)
lectio (s. femm.)
lectisternio (s. masch.)
lector (s. masch.)
lectotipo (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4