Dizionario Italiano





nuòvo 
nuò|vo
pronuncia: /ˈnwɔvo/
aggettivo e sostantivo maschile

1 che è fatto o accaduto di recente

2 non ancora usato

3 poco esperto

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREnuovo
PLURALEnuova
PLURALE
SINGOLAREnuovi
PLURALEnuove

permalink
<<  nuovista nuovonato  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


la legge antica o la vecchia legge e la nuova legge = l'Antico e il Nuovo Testamento la quale usura non sol fu dannata da Aristotele, ma proibita ancora nella nuova legge e nella vecchia [Tasso] || a usanza nuova non correre = || nuovo corso = si dice a proposito di radicali mutamenti di orientamento o di indirizzo politico di un partito, uno stato, un regime, un'organizzazione il nuovo corso della politica estera americana | il nuovo corso della politica italiana || cosa nuova = novità || farsi nuovo d'una cosa = raro fingere di non sapere nulla di una cosa || mettere a nuovo = rimodernare, rinnovare || attendere fino a nuovo ordine = non agire fino a quando non si riceveranno nuove direttive || fino a nuovo ordine = fino a che non saranno date nuove istruzioni, fino a nuovo avviso, fino a diversa disposizione || Ordine nuovo = politica giornale politico culturale fondato a Torino nel 1919 da Antonio Gramsci, Angelo Tasca, Umberto Terracini e Palmiro Togliatti, organo del movimento dei consigli di fabbrica, che affiancò poi l'opera del Partito Comunista Italiano | politicagruppo estremista fascista, fondato nel 1956, sciolto dalla magistratura nel 1973 || primo tempo o nuovo tempo = arcaico la primavera || stella nova, nuova, supernova = astronomia stella che presenta un repentino e notevole aumento della luminosità, in rapporto allo stadio evolutivo || vuoi sentir questa?, vuoi sentirne una nuova? = si dice accingendosi a raccontare un fatto curioso, o che sia causa di stupore o di sdegno || anno nuovo vita nuova! = si dice in occasione del capodanno, come formula augurale di auspicio per un cambiamento di vita positivo || vita nuova = l\'età giovanile, la giovinezza questi fu tal ne la sua vita nova / virtualmente, ch\'ogne abito destro / fatto averebbe in lui mirabil prova [Dante] | titolo di una breve opera giovanile in rime collegate da brani in prosa in cui Dante ricostruisce la storia del suo amore per Beatrice || Procuratie Nuove = storia edificio, sede dei procuratori di San Marco, sito a destra di chi guarda la basilica, costruite nel 1586 da V. Scamozzi || parole nuove = linguistica i neologismi || passare a nozze, a nuove nozze, a seconde nozze = sposarsi, risposarsi || niente di nuovo sotto il sole, nel mondo, nella vita umana = si dice per sottolineare una situazione che si ripete || parole, vocaboli di nuovo conio = figurato neologismi || nuovo di conio = figurato nuovissimo || lino della Nuova Zelanda = botanica nome comune di una grande erba rizomatosa delle liliacee (Phormium tenax), con un ciuffo di foglie lineari, lunghe più di 1 m, coriacee, erette, e fiori piccoli, rossicci, in pannocchia all'apice dello scapo alto sino a 2 m; originario della Nuova Zelanda, è coltivato anche in Italia, per ornamento e per ricavare dalle foglie la fibra usata per cordami e vele; è detto anche formio || parole, vocaboli di nuovo conio = figurato neologismi || nuovo di conio = figurato nuovissimo



Proverbi


chi pon mèle in vaso nuovo, provi se tiene acqua || chi va a San Biagio, perde l'agio; chi va a Santa Maria Nuova, lo ritrova || chi vuol scusare i propri errori, erra di bel nuovo || dura più una pentola (o conca) vecchia (o fessa) che una nuova (o sana) || duro a vecchia licenza, nuova legge || è bene conoscere le antiche usanze, ma bisogna sapersi adattare alle nuove || fattore nuovo, tre dì buono || forca vecchia, spia nuova || gli amori nuovi, fanno dimenticare i vecchi || gode di respirar dell'aria nova || governo nuovo, nuovo conio || granata nuova spazza ben tre giorni || i nuovi pensieri recano nuovi costumi || i santi nuovi, metton da parte i vecchi || il bel vestire sono tre enne: nero, nuovo e netto || il nuovo è sempre pericoloso || il nuovo non è sempre il migliore || il nuovo si loda, il vecchio si disprezza || il potestà nuovo, manda via il vecchio || i santi nuovi scacciano i vecchi || la danza così antica, come nuova, di nostra leggerezza è certo prova || la gratitudine conserva le vecchie amicizie e ne procura delle nuove || la vendetta è una nuova giustizia || luna nuova, tre giorni in prova || meglio una vecchia capanna in terra che una nave nuova in mare || moda priva di cervello per il nuovo butta il bello || nell'arte nuovi lumi acquista con l'assiduo Iavorar l'industre artista || nessuna nuova, buona nuova || non arriva mai troppo tardi, chi brutta nuova porta || non c'è niente di nuovo sotto il sole || non ti rallegrar del mio duolo, che quando il mio sarà vecchio, il tuo sarà nuovo || non tutti si può star in mercato nuovo || nulla è più nuovo di quello che fu a lungo dimenticato || nuovo padrone, nuova legge || nuovo signore, nuovo tiranno || ogni cosa nuova trova contraddizione || ogni giorno ha nuova alba: non rassegnarti a vita scialba || peccati vecchi, penitenza nuova || potestà nuovo manda via il vecchio || rete nuova non piglia uccello vecchio || scopa nuova spazza bene tre giorni || se in luna nuova s'è feriti, si tarda a guarire || se trovi un amico nuovo non obliar l'antico || sega l'erba a luna nuova e la vacca al bisogno trova || una nuova legge è presto fatta, il difficile è farla bene



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

nuovatore (agg. e s. masc.)
nuovayorchese (agg. e s. masch. e femm.)
nuovayorkese (agg. e s. masch. e femm.)
nuovismo (s. masch.)
nuovista (agg. e s. masch. e femm.)
nuovo (agg. e s. masc.)
nuovonato (s. masch.)
nupe (agg. e s. masch. e femm.)
nupied (s. masch.)
n–upla (abbr.)
n–uplo (agg.)
nuptias
nurachese (agg.)
nurachese (s. masch. e femm.)
nuraghe (s. masch.)
nuraghese (agg.)
nuraghese (s. masch. e femm.)
nuragico (agg.)
nuragus (s. masch.)
nurallese (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4