Dizionario Italiano





órlo 
ór|lo
pronuncia: /ˈorlo/
sostantivo maschile

1 la parte con cui qualcosa termina o inizia; margine

2 l'estremo lembo di un tessuto, ripiegato e cucito perché non sfili

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREorlo
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREorli
PLURALE

permalink
<<  orliquia orlon  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


orlo a giorno = rifinitura della biancheria, eseguita con il punto a giorno, cioè sfilando alcuni fili della trama e fermando il filo dal basso all'alto in modo da ottenere dei vuoti regolari || orlo à jour = locuzione francese lo stesso che orlo a giorno || orlo a punto mosca = orlo che si esegue sollevando con l'ago uno o due fili della parte rimboccata del tessuto, scendendo quindi verso destra sotto il ripiego dell'orlo per eseguire poi, puntando nuovamente l'ago, un altro punto obliquo, questa volta dal basso verso l'alto, da sinistra a destra || orlo dell'abisso = figurato situazione pericolosamente vicina alla rovina, materiale o morale || camminare, essere sull'orlo dell'abisso = figurato essere in una situazione molto precaria e rischiosa, a un passo dalla completa rovina || arrovesciare un orlo = disfare un orlo e rifarlo piegando la stoffa dall'altra parte


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

orletto (s. masch.)
orliccia (s. femm.)
orliccio (s. masch.)
orliqua (s. femm.)
orliquia (s. femm.)
orlo (s. masch.)
orlon (s. masch.)
orlov (s. masch.)
orma (s. femm.)
ormai (avv.)
ormaia (s. femm.)
ormare (v. trans.)
ormato (part. pass.)
ormatore (s. masch.)
ormeasco (agg.)
ormeasco (s. masch.)
ormeese (agg. e s. masch. e femm.)
ormeggiamento 1 (s. masch.)
ormeggiamento 2 (s. masch.)
ormeggiare (v. trans.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3