Dizionario Italiano





piède 
piè|de
pronuncia: /ˈpjɛde/
sostantivo maschile

1 la parte estrema degli arti inferiori, che si compone di tarso, metatarso e dita

2 in senso figurato la parte bassa o di sostegno di qualcosa

3 condizione, stato

4 unità ritmica della poesia greca e latina

5 unità di lunghezza, in uso presso parecchi popoli antichi e moderni; in Inghilterra è pari a cm 30,48

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREpiede
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREpiedi
PLURALE

permalink
<<  pied–de–poule piede–mascella  >>

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


andare coi piedi di piombo = procedere lentamente e con molta cautela || battere i piedi = si dice di bambino bizzoso quando vuole ottenere qualcosa che batte i piedi per stizza o impazienza | figurato si dice di adulto caparbio, ostinato che vuole ottenere qualcosa a tutti i costi || da capo a piedi o da capo a piè = completamente, interamente, dalla testa ai piedi, per tutta la persona essere bagnato da capo a piè | senza essere squadrati da capo a piedi [Manzoni] || mettere un piede (o i piedi) sul collo a qualcuno = tenerlo come schiavo, angariarlo, opprimerlo || mettere i piedi in testa sul collo a qualcuno = dominare con prepotenza si fa mettere i piedi in testa dal suo capo || collo del piede = anatomia la regione dei malleoli che corrisponde al punto in cui si articola con la caviglia colpire il pallone con il collo del piede || mettere un piede in fallo = inciampare, scivolare | figurato commettere un errore causando un danno a sé stesso || a piede libero = diritto si dice di imputato che non è in stato di arresto imputato a piede libero | essere denunciato a piede libero || con le mani e coi piedi = carponi | figurato con ogni sforzo, con ogni mezzo || mettere o puntare i piedi al muro = impuntarsi, ostinarsi, insistere || mettere in piedi = figurato spettacoli, eventi, manifestazioni: produrre, allestire | istituzioni, aziende, attività: fondare || mettere piede = entrare in un luogo sono anni che non metto piede a casa sua || mettersi in piedi = rizzarsi, alzarsi || mettere sotto i piedi = dominare completamente, con prepotenza, specialmente con una nota di disprezzo | trattare qualcuno con insulti e disprezzo || piè piano = arcaico terreno piano || prendere piede = figurato diffondersi, espandersi, attecchire, affermarsi, avere successo una moda che prenderà piede || su due piedi = sùbito, all'istante, sul momento || sul momento, sull'istante, sui due piedi = immediatamente, lì per lì, sùbito || pestarsi i piedi = figurato (reciproco) darsi fastidio, ostacolarsi a vicenda || sentirsi mancare la terra sotto i piedi = vedersi improvvisamente perduto || piede singenesio o anisodattilo o sinodattilo = zoologia il piede di quegli uccelli il cui dito mediano e quello esterno sono riuniti insieme per tutta la loro lunghezza, rivestiti dalla cute come se si trattasse di un unico dito || a ogni piè sospinto = a ogni movimento dei piedi in avanti, quindi a ogni passo | figurato continuamente, ripetutamente, detto di ciò che s\'incontra, o di fatto che si verifica, con molta frequenza || piede peonio = metrica il peone || piede anisodattilo = ornitologia piede degli uccelli in cui il dito mediano e l\'esterno sono riuniti per tutta la loro lunghezza e ambedue rivestiti della pelle come un unico dito || epidermofizia interdigitale o piede d\'atleta = medicina infezione cutanea da epidermofiti riscontrabile prevalentemente negli spazî interdigitali e sotto le dita dei piedi || parlare con i piedi = parlare male o dire spropositi || piede mascellare = zoologia nei Crostacei e in altri Artropodi: ciascuna delle appendici anteriori del tronco, adatte ad afferrare, che possono essere di dimensioni e forma differente a seconda del sesso dell\'individuo || mettere sotto i piedi = calpestare, montare sopra | figurato umiliare, assoggettare | figurato non tenere in considerazione, spregiare ti metti la buona educazione sotto i piedi || stare in piedi = restare sveglio, senza andare a dormire sono stato in piedi tutta la notte per finire questo lavoro || stare in punta di piedi = reggersi sulle punte dei piedi specialmente per vedere meglio superando un ostacolo davanti || licenziare su due piedi = licenziare in tronco, senza preavviso || su due piedi = sùbito, all\'istante, sul momento || sul momento, sull\'istante, sui due piedi = immediatamente, lì per lì, sùbito || piede mascellare = zoologia appendice mascellare dei crostacei decapodi e altri artropodi, detto anche gnatopodio o massillipede || formica del piede = veterinaria lo stesso che onicomicosi, formicaio o cancro del fettone || a piedi scalzi = a piedi nudi || darsi la zappa sui piedi = figurato nuocere a sé stesso, per lo più contraddicendosi involontariamente o portando, senza accorgersene, argomenti che si risolvono a proprio svantaggio || darsi una zappata sul piede = figurato nuocere a sé stesso, per lo più contraddicendosi involontariamente o portando, senza accorgersene, argomenti che si risolvono a proprio svantaggio || aver le ali ai piedi = figurato correre a perdifiato, avere grande velocità de' remi facemmo ali al folle volo [Dante] | figurato provare entusiasmo, fervore e simili || uscire di piede, di pugno = sport nel calcio, di portiere:, effettuare un'uscita dalla porta per parare e respingere il pallone col piede o col pugno || tenere il piede in due staffe o in due scarpe = figurato barcamenarsi tra due posizioni fra loro contrastanti, allo scopo di uscire senza danno da una situazione difficile o di ricavare il massimo profitto da entrambe || tenere in piedi un'attività = mandare avanti un'attività, farla funzionare || tenersi in piedi = reggersi sulle gambe || posti in piedi = posti rimasti quando tutti i posti a sedere di un locale o di un mezzo di trasporto pubblico sono occupati || essere con, avere, tenere un piede nella fossa = essere prossimo a morire, per malattia o vecchiaia | per estensione essere in grave pericolo || scavarsi la fossa coi piedi o sotto i piedi o da sé, o con le proprie mani = agire in modo da essere causa della propria morte | figurato agire in modo da provocare o affrettare la propria rovina, il proprio danno || cadere sempre in piedi come i gatti = riuscire a cavarsela anche in circostanze pericolose o imbarazzanti || avere mani e piedi legati = figurato essere nell'impossibilità di agire || legare le mani, le braccia, mani e piedi a qualcuno = figurato togliere a qualcuno la facoltà di agire liberamente || la testa, i piedi del letto = arredamento la parte dove sta la testa, e rispettivamente dove stanno i piedi della persona coricata || piede talo = medicina piede con atteggiamento vizioso caratterizzato da iperflessione dorsale || avere il piede marino = marineria essere in grado di mantenere l'equilibrio su una nave nonostante l'ondeggiamento | per estensione essere un abile marinaio | figurato riuscire ad affrontare situazioni difficili senza perdersi d'animo || farsi il piede marino = marineria acquistare la capacità di mantenere l'equilibrio su una nave nonostante l'ondeggiamento, soprattutto con una lunga e continuata navigazione || morire con le scarpe (ai piedi) = familiare morire improvvisamente || partire con il piede giusto = incominciare a fare qualcosa riportando subito buoni risultati || partire con il piede sbagliato = incominciare qualcosa con una mossa sbagliata o con un errore || darsi l'accetta sui piedi = figurato procurarsi un danno involontario a sé stessi, darsi torto da sé, essere causa del proprio danno || addormentarsi in piedi = avere molto sonno || affissare il piede in qualche luogo = letterario stabilirsi in qualche luogo || ricercare uno da capo a piedi = perquisire qualcuno in tutta la persona || sentirsi mancare il terreno sotto i piedi = figurato sentirsi perduto, smarrito || colosso coi/dai piedi d'argilla = figurato persona o istituzione di grande potenza esteriore, ma di fragili fondamenta || armi a piedi = militare la fanteria, i granatieri, i bersaglieri, gli alpini || stare con l'arme al piede = essere pronto a combattere, tenersi pronto alla difesa (anche in senso figurato) || a piedi asciutti = senza bagnarsi i piedi passava Stige con le piante asciutte [Dante] || piede d'atleta o epidermofizia interdigitale = medicina affezione cutanea, di natura micotica, prevalentemente localizzata negli spazî interdigitali del piede dove si manifesta con arrossamenti, piccole ulcerazioni



Proverbi


chi non vuol piedi sul collo, non s'inchini || chi si lascia mettere i piedi sulle spalle, presto li avrà sulla testa || chi si stende più del lenzuolo, si scuopre da piedi || chi tiene il piede in due scarpe (o staffe), spesso se Io trova fuori || chi va a cavallo da giovane, va a piedi da vecchio || dai giudici galliziani, vacci coi piedi nelle mani || di' all'amico il tuo segreto e ti terrà il piede sul collo || dove stringe la scarpa, non lo sa altro che chi l'ha in piede || due piedi non istanno bene in una calza || è meglio cader dal piede, che dalla vetta || è meglio sdrucciolar coi piedi, che colla lingua || giudice e scrivano, vuol tenere il piede in mano || i figliuoli quando son piccoli pestano sui piè, quando son grandi pestano sul capo || i piedi del cervo, sono migliori delle sue corna || il male viene a cavallo e se ne va a piedi || il piede del padrone ingrassa il campo || il più corto torna (o rimane) da piede || l’impazienza siede sempre con i piedi sui carboni ardenti || la lite vuole tre cose: piede leggero, poche parole e borsa aperta || la pazienza se a piedi partirà in carrozza tornerà || la roba si fa colle mani e si disfa con i piedi || la superbia andò a cavallo e tornò a piedi || la superbia va a cavallo e torna a piedi || legami mani e piei, e gettami trai miei || l'impazienza siede sempre con i piedi sui carboni ardenti || l'ozio deve ringraziar se stesso se va a piedi scalzi || l'uomo senza esperienza crede a ogni parola; ma l'uomo cauto bada a dove mette i piedi || non mettere i piedi dove gli altri sono sdruciolati || non tutti i piedi stanno bene in una scarpa || per san Tomè, piglia il porco per lo piè || piè del padrone ingrassa il campo || piè di montagna, porto di mare, fanno l'uomo profittare || piede alla culla e mano al fuso, mostrano la buona massaja || piedi piccoli in grandi scarpe non fanno un lungo viaggio || più corto torna (o rimane) da piede || quando Bacco ti piglia la testa, anche i piedi non sono più tuoi || quando il paese è in ginocchio il principe deve stare in piedi || quando inciampa la lingua, è peggio di un piede || sacco vuoto non si regge diritto (o in piedi, o non sta ritto) || sacco vuoto non sta in piedi || san Tommè (dicembre), cresce il dì quando il gallo alza un piè || scarpa stretta fa un bel piè, ma presto il callo c'è || se hai i soldi siedi altrimenti stai in piedi || se il piede destro è zoppo, Dio rafforza il sinistro || se le formiche s'agitano a sant'Anna, tempesta ai piè della montagna || se tu vuoi giudicar ben, mettiti sempre nei suoi piè || se vuoi che il tuo figlio cresca, lavagli i piè e rapagli la testa || signore Iddio proteggi la casa dai guai, chè avvocato, nè medico ci metta il piè mai


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

piedarm, pied'arm (int.)
piedarm, pied'arm (s. masch.)
pied–à–terre (s. masch.)
piedatterra (s. masch.)
pied–de–poule (s. masch.)
piede (s. masch.)
piede–mascella (s. masch.)
piedepalumbo (s. masch.)
piedestallo (s. masch.)
piedica (s. femm.)
piedicata (s. femm.)
piedicavallese (agg.)
piedicavallese (s. masch. e femm.)
piedicollese (agg.)
piedicollese (s. masch. e femm.)
piedicroce (s. masch.)
piedigallo (s. masch.)
piedigrottesco (agg.)
piedigrottistico (agg.)
piedilamese (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3