Dizionario Italiano





privàre 1 
pri|và|re 1
pronuncia: /priˈvare/
verbo transitivo

lasciare senza, togliere, rendere privo di qualcosa di importante, utile, necessario, ecc., talvolta mediante un'azione inattesa o violenta privare qualcuno della libertà personale | privare le olive del nocciolo | privare i dipendenti del salario | privare qualcuno dell'autorità | la morte del padre ha privato la famiglia del suo sostegno | privare qualcuno dell'ufficio | privare di una carica | l'alluvione l'ha privato di tutti i suoi averi | l'incidente lo ha privato dell'uso delle gambe | privare un frutto della buccia | privare qualcuno dei mezzi di sostentamento | privare di una possibilità | privare un ramo della corteccia | non privateci della vostra compagnia | privare il pacco del sigillo | privare qualcuno di un diritto | la bocciatura lo priverebbe delle vacanze | il terremoto ha privato molti della casa | con la dittatura il parlamento fu privato della sua autorità | privare dei diritti politici | la vecchiaia lo ha privato della memoria | privare del guadagno | privare qualcuno dei diritti ereditarî | privare qualcuno della vita | scusatemi se vi privo della mia presenza | privare qualcuno di un'eredità | fu privato della possibilità di manifestare il proprio pensiero

Indicativo presente:  io privo, tu privi
Passato remoto:       io privai, tu privasti
Participio passato:        privato

Vedi la coniugazione completa
continua sotto



privàrsi 1 
pri|vàr|si 1
pronuncia: /priˈvarsi/
verbo pronominale intransitivo

1 rinunciare volontariamente a quanto sarebbe necessario, utile, gradito si priva persino del necessario | da quando è malato deve privarsi anche di un buon bicchiere di vino | si è privato di tutto per il figlio | per i figli si priva di tutto | privarsi di una possibilità | privarsi di una soddisfazione | per non spendere si priva anche del necessario | da quando s'è ammalato si deve privare di molti cibi | grazie dell'offerta, ma non vorrei che tu ti privassi per me | si priva del necessario per mantenere il figlio sfaccendato

2 letterario astenersi volontariamente dal fare qualcosa ella si privò di denunciarlo [Morante]

Indicativo presente:  io mi privo, tu ti privi
Passato remoto:       io mi privai, tu ti privasti
Participio passato:        privatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa


privàre 2 
pri|và|re 2
pronuncia: /priˈvare/
verbo intransitivo

(AVERE)
arcaico essere in familiarità, avere rapporti confidenziali con qualcuno il signor don Niccolò d'Afflitto, gentilissimo cavaliere napoletano,… privava appo 'l signor cardinale [Vico]


Indicativo presente:  io privo, tu privi
Passato remoto:       io privai, tu privasti
Participio passato:        privato

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  privanza privata  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


privare della vita = uccidere || privare della vista = accecare || privare della vita = uccidere || privare dell'onore = disonorare


Proverbi


gioca una carta assai cattiva chi per tutto aver, d'ogni aver si priva


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

priv. (abbr.)
privacy (s. femm.)
privado (s. masch.)
privamento (s. masch.)
privanza (s. femm.)
privare 1 (v. trans.)
privarsi 1 (v. pron. intr.)
privare 2 (v. intr.)
privata (s. femm.)
privatamente (avv.)
privatezza (s. femm.)
privatismo (s. masch.)
privatista (agg. e s. masch. e femm.)
privatistico (agg.)
privativa (s. femm.)
privativamente (avv.)
privativo (agg.)
privatizzabile (agg.)
privatizzabilità (s. femm.)
privatizzante (part. pres.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4