Dizionario Italiano





rèndere 
rèn|de|re
pronuncia: /ˈrɛndere/
verbo transitivo

1 ridare, riconsegnare a qualcuno ciò che gli è stato tolto o che egli ci ha dato

2 fruttare

3 esprimere, manifestare, rappresentare, riprodurre

4 fare, far diventare; ridurre

Indicativo presente:  io rendo, tu rendi
Passato remoto:       io resi, tu rendesti
Participio passato:        reso

Vedi la coniugazione completa


rèndersi 
rèn|der|si
pronuncia: /ˈrɛndersi/
verbo pronominale intransitivo

1 comportarsi in modo da essere, diventare

2 recarsi

3 letterario arrendersi

Indicativo presente:  io mi rendo, tu ti rendi
Passato remoto:       io mi resi/e, tu ti rendesti
Participio passato:        resosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  render rendering  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


accattare e non rendere è vivere senza spendere = || rendere buon conto = dare soddisfazione, riparare a un'offesa || rendere colpo per colpo = rendere la pariglia || rendere rispondere ribattere colpo su colpo = difendersi dagli avversari, replicando prontamente a propria volta a ogni attacco || non dover render conto a nessuno = essere indipendente, agire liberamente e autonomamente || dare rendere conto a qualcuno = fornire spiegazioni, rispondere delle proprie azioni, giustificarsi || rendersi conto di qualcosa = accorgersi di qualcosa, assumerne consapevolezza; spiegarsi o capire qualcosa solo allora si rese conto del pericolo corso || rendere grazie a Dio = compiere un solenne rendimento di grazia a Dio per mezzo di funzioni religiose || render grado = arcaico ringraziare || rendere grazia o grazie = ringraziare qualcuno manifestandogli la propria riconoscenza || rendere guardia = arcaico aver cura || fare, rendere avvisato = mettere sull\'avviso || rendere la vita difficile a qualcuno = intralciare, ostacolare qualcuno in ogni modo e continuamente, creargli dei problemi || rendere, restituire alla vita = risuscitare o salvare da morte || restituire, ridare, rendere la vita a qualcuno = far tornare in vita qualcuno, resuscitarlo o strapparlo alla morte | figurato liberarlo da una condizione tormentosa, tragica, opprimente , aiutarlo a superare un momento difficile, restituirgli fiducia, coraggio || fare, rendere avvisato = mettere sull'avviso || fare, rendere inteso qualcuno = arcaico informare, avvertire qualcuno || far pago, rendere pago = raro soddisfare, appagare || rendere persuaso qualcuno = convincere qualcuno || fare, rendere avvisato = mettere sull'avviso



Proverbi


chi non vuol rendere, fa male a prendere || complimenti e inchini, costano poco e rendono milioni || comun servizio, ingratitudine rende || del giudizio degli altri non mi curo, ché l'opere mio mi rendono sicuro || dicembre piglia e non rende || Dio perdona a chi offende, non a chi toglie e non rende || finché la pende, la rende || fintanto che la bocca mangia e il culo rende, accidenti alle medicine e a chi le vende || Genova, prende e non rende || gran guadagno, rende facile il lavoro || i pericoli e le croci, rendono gli uomini più seri e diligenti || il bel rendere, fa il bel prestare || il cuor cattivo, rende ingratitudine per beneficio || il vino rende lieti e fa svelar i segreti || la morte ci rende uguali nella sepoltura, disuguali nell’etemità || la Provvidenza quel che toglie rende || l'appetito, più che la salsa, rende saporita la vivanda || le false opinioni rendono individui e popoli infelici || l'ingrato colle bestie si conviene, che non sa se non render mal per bene || l'ipocrisia è un omaggio che il vizio rende alla virtù || l'ombra del convento la rende il cento per cento || l'oro non è né buono né cattivo, ma tale lo rende chi ne fa uso || l'oro rende sordo e la fortuna cieco || maggio fresco e ventoso, rende l'anno copioso || mal può rendere ragion del proprio fallo chi lardo o pesce lascia in guardia al gatto || non la barba ma l'ingegno rende l'uom di rispetto degno || nutri la serpe in seno, ti renderà veleno || paesi fecondi rendon molti vagabondi || quando la man non prende, canton di casa rende || quel che è fatto è reso || quel che leva l'alido, l'umido lo rende; quel che leva l'umido, l'alido non lo rende || rendere pan per focaccia || salutare è cortesia, rendere il saluto è obbligo || se la mano non prende, la casa rende || se mala man non prende, canton di casa rende || se mangi, bevi e il culo rende, a quel paese le medicine e chi le vende || tre cose fanno l'uomo ricco, guadagnare e non ispendere, promettere e non attendere, accattare e non rendere || tre cose rendono onore al fanciullo: lavoro, studio e disciplina || vento al visaggio rende l'uomo saggio



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

renatista (s. femm.)
renato 1 (part. pass.)
renato 2 (s. masch.)
renatura (s. femm.)
render (s. masch.)
rendere (v. trans.)
rendersi (v. pron. intr.)
rendering (s. masch.)
rendese (agg.)
rendese (s. masch. e femm.)
rendevole (agg.)
rendez–vous (s. masch.)
rendibile (agg.)
rendicontare (v. trans.)
rendicontato (part. pass.)
rendicontazione (s. femm.)
rendicontista (s. masch. e femm.)
rendiconto (s. masch.)
rendimento (s. masch.)
rendinarese (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3