Dizionario Italiano





séra 
sé|ra
pronuncia: /ˈsera/
sostantivo femminile

1 ultima parte del giorno compresa fra il tramonto e l'inizio della notte

2 in senso figurato letterario vecchiaia

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARE
PLURALEsera
PLURALE
SINGOLARE
PLURALEsere

permalink
<<  ser 3 serabend  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


sul far della sera = al tramonto, all'imbrunire || sopra sera = arcaico verso sera || da mane a sera = dal mattino alla sera, per tutto il giorno | per estensione continuamente



Proverbi


della sera la preghiera, sale al cielo più sincera || di notte (o di sera), tutti i gatti sono bigi (o neri) || figlia onesta, da mattina a sera, in casa è festa || i Veneziani alla mattina una messetta, dopo desinare una bassetta, e la sera una donnetta || il più bell'amore è quello con la vicina, che si vede sera e mattina || in ogni paese si leva il sole la mattina e tramonta la sera || la collera della sera va serbata alla mattina || la neve marzolina dura da sera alla mattina || la preghiera sincera è il rosso di sera di un miglior domani || la sera di ogni dì non è ancor giunta || la vecchia mal raddotta, sulla sera la piglia la rocca || la vita è il fine e il dì loda la sera || l'arcobaleno la mattina bagna il becco della gallina; l'arcobaleno la sera buon tempo mena || legge fiorentina, fatta la sera e guasta la mattina || legge vicentina, dura dalla sera alla mattina || l'estate di san Martino dura dalla sera al mattino || l'estate di santa Caterina dura dalla sera alla mattina || l'uguaglianza dei beni è una chimera, che durar non potria da mane a sera || metti in uno scatolino la collera della sera per il mattino || neve marzolina dura dalla sera alla mattina || non è più bell'amor che la vicina; la si vede da sera e da mattina || non giudicar l'uomo nel vino, senza gustarne sera e mattino || o belli o brutti, vien sera per tutti || ogni dì vien sera || parole da sera, il vento se le mena || quando è sera si chiudono le porte || quando il tempo è reale, tramonana la mattina, la sera maestrale || quando il villano è a cavallo, non vorrebbe mai che facesse sera || quando la mora è nera, un fuso per sera; quando l'è nera affatto, filane tre o quattro || quando vien la sera il malvagio si dispera || rosso di sera bel tempo si spera; rosso di mattina, brutto tempo si avvicina || rosso di sera e chiaro al mattino, è buona giornata per il pellegrino || rosso di sera, bel tempo si spera || sera rossa e nero mattino, rallegra il pellegrino || spesso a chiaro mattino, v'è torbida sera || spesso chi ride la mattina piange la sera || sta' sul fuoco quando è sera, a grattar la sonagliera, se aver vuoi la pelle intera || storna settembrina, una la sera e una la mattina || vino di fiasco la sera buono, la mattina guasto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

sequestrotomia (s. femm.)
sequoia (s. femm.)
ser 1 (s. masch.)
ser 2 (s. masch.)
ser 3 (simb.)
sera (s. femm.)
serabend (s. masch.)
seraccata (s. femm.)
seraccato (agg.)
seracco (s. masch.)
seracino (s. masch.)
seraficamente (avv.)
seraficità (s. femm.)
serafico (agg. e s. masc.)
serafinesco (agg.)
serafino (s. masch.)
serafo (s. masch.)
seralamanna (s. femm.)
serale (agg.)
seralmente (avv.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE---