Dizionario Italiano





tìpico 1 
tì|pi|co 1
pronuncia: /ˈtipiko/
aggettivo

1 che presenta caratteristiche costanti e distintive, sia in positivo che in negativo, proprie di una determinata categoria di persone o cose; che ne è peculiare, caratteristico questa è una tua espressione tipica | un tuo atteggiamento tipico | vino tipico del Piemonte | un carattere tipico | i costumi tipici di una regione | comportarsi così è tipico del suo modo di procedere | questa è una sua frase tipica | la cucina tipica emiliana | tratti tipici di una persona

2 che rappresenta un tipo, un modello canonico, esemplare di una data categoria un caso tipico | un esempio tipico | è il tipico rappresentante dell'ignoranza | un esempio tipico di architettura gotica | fenomeni tipici | un fatto tipico | conobbi un cocchiere tipico [De Amicis]

3 medicina detto di sindrome o malattia: che presenta un decorso assolutamente normale

4 diritto detto di figura giuridica specificamente prevista dalla legge

5 religione nell'esegesi biblica, del senso per cui la materialità di un fatto, di un avvenimento o di una persona del dell'Antico Testamento assumono quando vengono interpretati come significati di verità del Nuovo Testamento

6 statistica detto di ogni caso singolo sufficientemente rappresentativo di una data classe di persone, animali o cose o di un fenomeno del quale si sia precedentemente controllata la costanza di andamento; si contrappone ad atipico

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREtipico
PLURALEtipica
PLURALE
SINGOLAREtipici
PLURALEtipiche
continua sotto



tìpico 2 
tì|pi|co 2
pronuncia: /ˈtipiko/
sostantivo maschile

1 ecclesiastico nella liturgia bizantina: insieme di norme che regolano, giorno per giorno, l'officiatura divina

2 religione nella vita monastica bizantina: la costituzione fissata per i monaci dal fondatore del monastero

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREtipico
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREtipici
PLURALE

permalink
<<  tipicizzato tipificare  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


contratto tipico = diritto contratto formato secondo un tipo previsto dalla legge || località tipica = biologia la località da cui proviene l'olotipo di una specie || ospite tipico = biologia l'ospite sul quale è stato rinvenuto per la prima volta un parassita || specie tipica = biologia la specie in base alla quale è stato per la prima volta descritto un nuovo genere || serie tipica = biologia l'insieme degli esemplari in base ai quali sono state descritte una specie o una sottospecie || vini tipici = enologia denominazione rimasta nell'uso per indicare quei vini genuini che hanno origine accertata per zona di produzione e le cui caratteristiche dipendono esclusivamente dai vitigni e dalle condizioni naturali di ambiente || espressione tipica = detto del volto di un attore o dello stile di uno scrittore, o anche di una persona in generale || caratteri tipici di una razza = biologia caratteri comuni a tutti gli individui di quella razza || malattia tipica = medicina malattia che ha decorso assolutamente normale || caratteri tipici = i caratteri comuni a tutti gli individui di una stessa categoria || esegesi tipica = ecclesiastico analisi e studio di un personaggio del Vecchio Testamento come simbolo di una verità contenuta nel Nuovo Testamento || fatti tipici = ecclesiastico fatti dell'Antico Testamento come prefigurazioni di quelli del Nuovo || agnello tipico = ecclesiastico simbolo di Gesù || contratto tipico o nominato = diritto contratto il cui schema è previsto e regolato dalla legge



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

–tipia (suff.)
tipicamente (avv.)
tipicità (s. femm.)
tipicizzare (v. trans.)
tipicizzato (part. pass.)
tipico 1 (agg.)
tipico 2 (s. masch.)
tipificare (v. trans.)
tipificato (part. pass.)
tipificazione (s. femm.)
tipino (s. masch.)
tipitaka (s. masch.)
tipizzare (v. trans.)
tipizzato (part. pass.)
tipizzazione (s. femm.)
tipo (s. masch.)
tipo (agg.)
tipo (avv.)
tipo–, –tipo (pref. e suff.)
tipoauxia (s. femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4