Dizionario Italiano





vècchio 
vèc|chio
pronuncia: /ˈvɛkkjo/
aggettivo e sostantivo maschile

di lunga età

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREvecchio
PLURALEvecchia
PLURALE
SINGOLAREvecchi
PLURALEvecchie

permalink
<<  vecchino vecchione  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


la legge antica o la vecchia legge e la nuova legge = l'Antico e il Nuovo Testamento la quale usura non sol fu dannata da Aristotele, ma proibita ancora nella nuova legge e nella vecchia [Tasso] || a vecchia che mangia pollastrelli gli vien voglia di carne salata = || forza vecchia = agricoltura sinonimo di caloria del terreno, cioè la fertilità dovuta alle colture precedenti || reggimento della guardia vecchia guardia = storia corpo armato creato da Napoleone I, composto dalle truppe a lui fedeli | figurato vedi vecchia guardia || vecchia guardia = storia vedi reggimento della guardia | figurato i più anziani e fedeli seguaci di un partito, di un movimento letterario, di un’associazione ecc.; i più anziani dipendenti di una azienda; anche gli anziani contrapposti ai giovani || vecchio luterano = religione aderente alla Chiesa evangelica luterana di Prussia || vecchio marantico = per estensione dialettale specialmente nell\'uso veneto: vecchio bronchitico cronico, tossicoloso; vecchio decrepito, bisbetico, brontolone || vecchia marantica = per estensione dialettale specialmente nell\'uso veneto: vecchia brutta e brontolona, vecchiaccia, megera, vecchia strega || Procuratie Vecchie = storia edificio, sede dei procuratori di San Marco, sito a sinistra di chi guarda la basilica, costruite agli inizî del secolo XVI, con due lunghi ordini di logge su portici || vecchio come l'arca di Noè = vecchissimo, decrepito || vecchio come l'arca di Noè = vecchissimo, decrepito



Proverbi


chi sopporta l'ingiustizia vecchia, invita a casa la nuova || chi va a cavallo da giovane, va a piedi da vecchio || ciò che impari da giovane, non dimentichi da vecchio || consiglio di vecchio e aiuto di giovane || consiglio di vecchio, non rompe mai la testa || dai buoi vecchi, imparano ad arare i giovani || dei giovani ne muor qualcuno, dei vecchi non ne campa niuno || di settembre e d'agosto, bevi il vin vecchio e lascia stare il mosto || donna vecchia, donna proverbiosa || dura più una pentola (o conca) vecchia (o fessa) che una nuova (o sana) || duro a vecchia licenza, nuova legge || è difficile condurre il can vecchio a mano || è più facile arrovesciare un pozzo, che riformare un vecchio || fa torto al vecchio chi lo piglia per la barba || fai bene ai putti se lo dimenticano, fai bene ai vecchi muoiono || forca vecchia, spia nuova || freddo primaticcio e foglie serotine, ammazzano il vecchio || gallina vecchia fa buon brodo || gallina vecchia senza tetto, non fu mai senza difetto || gallo vecchio, gallina tenerella || gennaio forte, tutti i vecchi si auguran la morte || giovane ozioso, vecchio bisognoso || gli amori nuovi, fanno dimenticare i vecchi || guai a quella famiglia che non ha vecchi per molto senno e per età || i nostri vecchi istavan cent'anni col culo a la piova prima di fare un proverbio || i proverbi li facevano i vecchi, e stavan cent'anni e li facevan sulla comoda || i santi nuovi, metton da parte i vecchi || i santi vecchi, non fanno più miracoli || i terreni non diventan mai vecchi || i vecchi devono, i giovani possono || i vecchi son lepri, dormono con gli occhi aperti || i vecchi stanno male senza calore || i vecchi vanno verso la morte e ai giovani la gli va incontro || il diavolo, quando è vecchio, si fa frate || il marito vecchio è una spina, quello giovane una rosa || il bisognino (o il bisogno) fa trottar la vecchia || il diavolo è cattivo, perché è vecchio || il giovane ozioso sarà un vecchio bisognoso || il miglior specchio è un amico vecchio || il nuovo si loda, il vecchio si disprezza || il potestà nuovo, manda via il vecchio || il vecchio è avaro perché sa ciò che costa il denaro || il vecchio pianta la vigna, e il giovine la vendemmia || il vecchio rimbambisce e il giovane impazzisce || il vino è la poppa (o il latte) dei vecchi || il vino fa ballare i vecchi || imparano dai buoi vecchi ad arare i giovani || in tempo di carestia, pan vecciato (o vecchio) || i santi nuovi scacciano i vecchi || la gratitudine conserva le vecchie amicizie e ne procura delle nuove || la morte non guarda solamente (o soltanto) al libro dei vecchi || la vecchia impara fino a 100 anni || la vecchia mal raddotta, sulla sera la piglia la rocca || se il giovane sapesse, e se il vecchio potesse, e' non c'è cosa che non si facesse || l'arcolaio, quanto più è vecchio, e meglio gira || lascia fare a Dio, ch'è Santo vecchio || le bestie vecchie muoiono nella stalla dei contadini minchioni || le poma ai putti, e il libro ai vecchi || le ragazze sono d'oro, le sposate d'argento, le vedove di rame e le vecchie di latta || maledetto il giovane di cento anni, e benedetto il vecchio di venti || marito vecchio e moglie giovane assai figliuoli || marito vecchio, meglio che nulla || medico vecchio e chirurgo giovane || meglio un marito vecchio e a tavola mangiare,che un marito giovane e a tavola digiunare || meglio una vecchia capanna in terra che una nave nuova in mare || nave vecchia, ricchezza del padrone || nel mese di gennar la vecchia sta in tirar || nella pace i giovani seppelliscono i vecchi, ma nella guerra i vecchi seppelliscono i giovani || nella scienza non vi sono né vecchi né giovani: chi più sa ha precedenza || nessun vecchio spaventa dio || nessuno è tanto vecchio che non creda di vivere ancora un anno || non c'è cosa peggiore, che in vecchie membra il pizzicor d'amore || non c'è donna senza amore, né vecchio senza dolore || non c'è migliore specchio dell'amico vecchio || non si è mai troppo vecchi per imparare || non solo i vecchi son duri di orecchi || non ti rallegrar del mio duolo, che quando il mio sarà vecchio, il tuo sarà nuovo || non v'è giovane che non sia bella, né vecchia che non sia brutta || non v'è sabato senza sole, non v'è donna senza amore, né domenica senza sapore, (o senza credo) né vecchio senza dolore || panno vecchio presto schiantato || peccati vecchi, penitenza nuova || più che vecchi non si campa || potestà nuovo manda via il vecchio || quando i vecchi pigliano moglie, le campane suonano a morto || quando il pagliajo vecchio piglia fuoco, si spenge male || quando piove col sole le vecchie fanno l'amore || quando piove e luce il sole, tutte le vecchie vanno in amore || quando tutti i vizi sono vecchi l'avarizia è giovane || quanto minor bisogno ha di denaro, tanto più gode averne il vecchio avaro || quanto più l'uccello è vecchio, tanto più malvolentieri lascia le piume || ragazza vecchia fortuna aspetta || ragazzi savi e vecchi matti, non furon mai buoni a nulla || rete nuova non piglia uccello vecchio || riso di signore, sereno d'inverno, cappello di matto, e trotto di mula vecchia, fanno una primiera di pochi punti || se il giovane sapesse, e se il vecchio potesse, non c'è cosa che non si facesse || se non vuoi viver vecchio appiccati giovane || seren d'inverno e pioggia d'estate, e vecchia prosperitate, non durano tre giornate || si muore giovani per disgrazia e vecchi per dovere || solo il bue vecchio muove le carra arrestate || studia da giovane per sapere da vecchio || un asin di vent'anni è più vecchio d'un uomo di sessanta || una giovane e un vecchio empion la casa e il tetto || una giovine in mano a un vecchio, un uccello in mano a un ragazzo, un cavallo in mano a un frate, son tre cose strapazzate || val più un vecchio in un canto che un giovane in un campo || vale più un vecchio Ieone che una lepre giovane || vecchi risentimenti muoiono più lenti || vecchio che non indovina, non vale una sardina || vecchio che si cura, cent'anni dura || vecchio è chi muore || vecchio in amore, inverno in fiore || vecchio innamorato, pazzo spacciato || vecchio pianta la vigna, e il giovine la vendemmia || vecchio rimbambisce e il giovane impazzisce || vino è la poppa (o il latte) dei vecchi || vino fa ballare i vecchi || vorrebbe il vecchio pur ringiovanire, ma ciò che gli riesce è solo rimbambire


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

vecchiericcio (agg.)
vecchietto (s. masch.)
vecchiezza (s. femm.)
vecchile (agg.)
vecchino (s. masch.)
vecchio (agg. e s. masc.)
vecchione (s. masch.)
vecchiona (s. femm.)
vecchiotto (agg.)
vecchiotto (s. masch.)
vecchitudine (s. femm.)
vecchiume (s. masch.)
veccia (s. femm.)
vecciarino (s. masch.)
vecciato (agg. e s. masc.)
vecciola (s. femm.)
veccioli (s. masch. pl.)
vecciolina (s. femm.)
veccione (s. masch.)
veccioso (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 1