Dizionario Italiano





affinàre 
af|fi|nà|re
pronuncia: /affiˈnare/
verbo intransitivo

1 (AVERE)
arcaico perfezionarsi, raffinarsi


2 (AVERE)
arcaico purificarsi da scorie com'oro che nel foco affina [Petrarca]


Indicativo presente:  io affino, tu affini
Passato remoto:       io affinai, tu affinasti
Participio passato:        affinato/a/i/e

Vedi la coniugazione completa



verbo transitivo

1 rendere fine o più fine, assottigliare, digrossare

2 raro rendere fine, sottile o appuntito, tagliente; affilare, assottigliare, aguzzare affinare la punta di una matita | affinare una lama | affinare un coltello | affinare una punta | affinare le armi | e v'affinava Amor gli aurati strali [Tasso]

3 specialmente del volto e dei lineamenti: rendere più sottile, smagrire, assottigliare la malattia gli ha affinato il volto

4 figurato perfezionare, rendere più acuto e penetrante con l'esercizio: affinare l'intelligenza, affinare la sensibilità affinare il palato | affinare l'ingegno | affinare la vista | affinare l'udito

5 purificare dalle scorie che ne alterano la purezza, specialmente un metallo affinare l'argento | affinare l'oro | affinare l'acciaio | affinare il vetro | affinare un vino

6 figurato purificare, raffinare, perfezionare, migliorare affinare lo stile | affinare la pronuncia | affinare la cultura | affinare i modi di persona | poi s'ascose nel fuoco che li affina [Dante]

7 agricoltura sminuzzare finemente la terra, specialmente arandola e sarchiandola di frequente

Indicativo presente:  io affino, tu affini
Passato remoto:       io affinai, tu affinasti
Participio passato:        affinato/a/i/e

Vedi la coniugazione completa
continua sotto



affinàrsi 
af|fi|nàr|si
pronuncia: /affiˈnarsi/
verbo pronominale intransitivo

1 raro diventare fine o più fine, assottigliarsi nella lunga degenza, il volto le si era affinato

2 figurato perfezionarsi, migliorarsi l'anima s'affina nel dolore | l'ingegno si affina anche con l'esperienza | la sua dizione si è affinata | il suo gusto si affinava ogni giorno di più | la virtù s'affina nel dolore | lo stile si affina con l'esercizio

Indicativo presente:  io mi affino, tu ti affini
Passato remoto:       io mi affinai, tu ti affinasti
Participio passato:        affinatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  affinamento affinato  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


affinare l'ingegno = rendere più acuto e penetrante l'ingegno


Proverbi


l'oro s'affina al fuoco e l'amico nelle sventure || per dimenar la pasta il pan s'affina


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

affiliato (part. pass.)
affiliato (agg. e s. masc.)
affiliazione (s. femm.)
affinaggio (s. masch.)
affinamento (s. masch.)
affinare (v. intr.)
affinare (v. trans.)
affinarsi (v. pron. intr.)
affinato (part. pass.)
affinatoio (s. masch.)
affinatore (s. masch.)
affinatura (s. femm.)
affinazione (s. femm.)
affinché (cong.)
affine 1 (agg.)
affini 1 (s. masch. pl.)
affine 2 (agg. e s. masch. e femm.)
affine 3 (cong.)
affinemente (avv.)
affinità (s. femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


6