Dizionario Italiano





calmàre 
cal|mà|re
pronuncia: /kalˈmare/
verbo intransitivo

(ESSERE) arcaico specialmente del vento: diminuire, placarsi

Indicativo presente:  io calmo, tu calmi
Passato remoto:       io calmai, tu calmasti
Participio passato:        calmato/a/i/e

Vedi la coniugazione completa



verbo transitivo

1 rendere calmo o più calmo, ridurre alla calma, placare, quietare quella medicina lo ha subito calmato | calmare un bambino | calmare lo sdegno | calmare le passioni | calmare l'ira | Dio calmò le acque | Eolo calmò i venti | il cessare del vento calmò il mare agitato | calmare gli animi | calmare gli istinti | vedendolo così agitato, cercai di calmarlo | calmare i nervi

2 mitigare, sedare, alleviare, lenire calmare uno spasmo | calmare un dolore | calmare la sete | calmare la fame | calmare il mal di testa

3 metallurgia sottoporre l'acciaio fuso all'operazione del calmaggio, consistente nel mantenerlo allo stato liquido nella siviera per eliminare gli eventuali gas disciolti acciai calmati | acciai non calmati | acciai semicalmati

Indicativo presente:  io calmo, tu calmi
Passato remoto:       io calmai, tu calmasti
Participio passato:        calmato/a/i/e

Vedi la coniugazione completa
continua sotto



calmàrsi 
cal|màr|si
pronuncia: /kalˈmarsi/
verbo pronominale intransitivo

1 diventare calmo o più calmo, acquistare maggiore calma crescendo si è molto calmato

2 tranquillizzarsi, rilassarsi sto lavorando troppo, devo cercare di calmarmi

3 riacquistare la calma dopo essersi infuriati, arrabbiati o dopo uno spavento, una forte emozione; riprendere il controllo di sé e delle proprie azioni su, calmati e cerca di ragionare! | si calmi, non è nulla | adesso calmati e ragioniamo | a quelle parole si calmò | calmati, è passato tutto | il suo furore si calmò a poco a poco | ne riparleremo quando ti sarai calmato | càlmati, non gridare così | calmatevi, non è successo nulla di grave | mi calmai subito

4 degli elementi: placarsi il vento si sta calmando | il vento si è calmato | il mare si è calmato | il mare tende a calmarsi

5 figurato di dolore fisico o morale: attenuarsi, attutirsi, cessare il mal di stomaco si è calmato | il dolore si è calmato | il mio mal di denti non si calma | la sua ansia si calmò a poco a poco | il dolore comincia a calmarsi | il mal di testa si è calmato

Indicativo presente:  io mi calmo, tu ti calmi
Passato remoto:       io mi calmai, tu ti calmasti
Participio passato:        calmatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  calmante calmata  >>

continua sotto

Locuzioni, modi di dire, esempi


calmare le acque = ridurre la tensione, rasserenare la situazione || calmare con buone parole = calmare con frasi improntate d'affetto || calmare il dolore = rendere il dolore meno acuto, attutirlo


Proverbi


chi si arrabbia in fretta, in fretta si calma || le parole dolci calmano l'ira


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

calmaggio (s. masch.)
calmamente (avv.)
calmando (avv. e s. masch.)
calmante (part. pres.)
calmante (agg. e s. masc.)
calmare (v. intr.)
calmare (v. trans.)
calmarsi (v. pron. intr.)
calmata (s. femm.)
calmato (part. pass.)
calmeria (s. femm.)
calmieramento (s. masch.)
calmierare (v. trans.)
calmierato (part. pass.)
calmieratore (agg.)
calmiere (s. masch.)
calmieristico (agg.)
calmo 1 (agg.)
calmo 2 (s. masch.)
calmodulina (s. femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 6