Dizionario Italiano





céna 
cé|na
pronuncia: /ˈʧena/
sostantivo femminile

il pasto della sera

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARE
PLURALEcena
PLURALE
SINGOLARE
PLURALEcene

permalink
<<  cen– cenacolo  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


cena sabatina = cena che un tempo si faceva dopo la mezzanotte del venerdì per mangiare di grasso || dopo cena = periodo della giornata che segue alla conclusione della cena un tranquillo dopocena | per estensione intrattenimento serale, per lo più informale, che ha luogo in tale periodo della giornata li abbiamo invitati per il dopocena | invitare qualcuno per il dopocena | essere invitato per il dopocena | in tarda serata ti telefono dopocena | ci vediamo dopocena | usciamo dopo cena || non accozzare il pranzo con la cena = fare vita magra



Proverbi


chi va a cena con il diavolo, deve usare posate lunghe || chi va a letto senza cena, tutta notte si dimena || la speranza è una buona colazione, ma una cattiva cena || massaia piena fa tosto da cena || meglio andare a letto senza cena che alzarsi con i debiti || se la casa è piena, presto si fa da cena


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

cempenna (s. femm.)
cempennare (v. intr.)
cempennato (part. pass.)
cen (pron.)
cen– (pref.)
cena (s. femm.)
cenacolo (s. masch.)
cenadelfo (s. masch.)
cenadese (agg.)
cenadese (s. masch. e femm.)
cenaiese (agg.)
cenaiese (s. masch. e femm.)
cenangiacea (s. femm.)
Cenangiacee (sost femm. pl.)
cenangio (s. masch.)
Cenangio (s. masch.)
cenanzia (s. femm.)
cenare (v. trans e intr.)
cenata (s. femm.)
cenatese (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3