Dizionario Italiano





chiùdere 
chiù|de|re
pronuncia: /ˈkjudere/
verbo transitivo

1 far combaciare gli elementi di un dispositivo di chiusura in modo da separare l'interno dall'esterno facendo in modo che non si apra chiudere la porta di casa | chiudere l'anta dell'armadio | chiudere il coperchio della cassa | chiudere la finestra | chiudere il cancello | chiudere una stanza | chiudere la valigia; analogamente per aperture anatomiche chiudere gli occhi | chiudere la bocca

2 ostruire, sbarrare, impedire un accesso; bloccare un passaggio, anche in senso figurato chiudere una strada al traffico | chiudere l'orto con una siepe | chiudere le frontiere | chiudere una strada | chiudere la strada | chiudere il cammino a qualcuno | onde al dolore / chiuda ogni via [Alfieri]

3 detto di cosa inanimata, cingere intorno, circondare, delimitare uno spazio una catena di monti chiude la valle | chiudere il giardino con una siepe | la piazza è chiusa da alti palazzi | chiudere l'aiuola con una siepe | le Alpi chiudono a nord l'Italia | chiudere l'orto con un muro | chiudere il giardino con uno steccato

4 ripiegare, raccogliendo a sé o stringendo un oggetto o una parte del corpo che era distesa chiudere le ali | chiudere la mano | chiudere le dita | chiudere il portafoglio | chiudere un libro | chiudere l'ombrello | chiudere il ventaglio

5 figurato reprimere, frenare un sentimento, rendere insensibile alle passioni; serbare per sé chiudere l'animo alla pietà | chiudere in petto l'ira | chiudere in sé l'odio | chiudere il cuore agli altri | chiudere in sé il proprio disappunto | ha chiuso nel petto il suo segreto | allor chiusero un poco il gran disdegno [Dante] | e in sé pur chiude / core e virtù di figlia [Foscolo] | nessun secreto fia chi copra o chiuda [Petrarca]

6 rinchiudere, riporre oggetti, specialmente di valore, in luogo sicuro chiudere i gioielli in cassaforte | chiudere il denaro in cassaforte | quello scrigno chiude molti gioielli | chiudere il denaro nel cassetto

7 rinchiudere, costringere persone o animali in un luogo, in uno spazio limitato chiudere un detenuto in cella | chiudere la figlia in un convento | chiudere una belva in gabbia | chiudere un ragazzo in collegio | chiudere gli animali in gabbia | chiudere qualcuno sotto chiave | chiudere qualcuno in galera | chiudere le bestie nella stalla; chiudere un bandito in prigione

8 congiungere gli estremi di una linea curva rappresentata chiudere un cerchio | chiudere un circolo di persone disposte circolarmente

9 tappare, turare, otturare, intasare chiudere un buco | chiudere una bottiglia | chiudere un barattolo | chiudere il tubetto del dentifricio | chiudere una crepa con lo stucco | le foglie hanno chiuso il tombino | chiudere una fessura

10 serrare, fermare saldamente, stringere chiudere un pezzo nella morsa | chiudere le pinze

11 suggellare chiudere una busta | chiudere un foglio in una busta

12 abbottonare, allacciare un abito, un capo di vestiario chiudere il cappotto | chiudere la giacca | chiudere la camicia | chiudere il soprabito

13 impedire il movimento o il passaggio il calciatore è stato chiuso dai difensori avversari | un camion mi ha chiuso sulla destra | chiudere il nemico nella valle; chiudere l'esercito fra due montagne; chiudere i pesci nella rete

14 porre fine a qualcosa; terminare, concludere, avviare le operazioni conclusive chiudere un negozio | chiudere una fabbrica | chiudere uno scritto | chiudere una lite | chiudere una discussione | chiudere un conto corrente | chiudere le scuole | chiudere la conferenza | chiudere il discorso | chiudere l'argomento | chiudere il bilancio | chiudere in attivo | chiudere in passivo | chiudere i conti | chiudere la lezione | chiudere un dibattito | un dibattito chiuderà l'assemblea

15 informatica cessare di usare chiudere un file | chiudere un programma | chiudere una finestra | chiudere e salvare un file

16 stare alla fine di qualcosa gli autonomi chiudono il corteo | il quartetto d'archi chiude il concerto | la benedizione finale chiude la messa

17 azionare un interruttore o una chiave per stabilire la continuità di un circuito elettrico o il flusso di un fluido; popolarmente è lo stesso che spegnere chiudere il rubinetto dell'acqua | chiudere un interruttore | chiudere il gas | chiudere l'acqua | chiudere la radio | chiudere la televisione | chiudere la luce | chiudere la saracinesca dell'acqua

18 militare diminuire la distanza tra i componenti di una fila, serrare le fila

19 giochi nei giochi di carte, terminare il gioco con la combinazione vincente

Indicativo presente:  io chiudo, tu chiudi
Passato remoto:       io chiusi, tu chiudesti
Participio passato:        chiuso

Vedi la coniugazione completa
continua sotto




verbo intransitivo

1 (AVERE)
combaciare, avere una chiusura efficiente, assicurare la chiusura la porta non chiude bene | la finestra non chiude bene | questo armadio chiude perfettamente | lo sportello non chiude bene


2 (AVERE)
cessare un'attività o interromperla temporaneamente il negozio ha chiuso per fallimento | il negozio chiude la domenica | le scuole chiudono d'estate | il cinema chiude a mezzanotte | il bar chiude alle dieci | il negozio ha chiuso


3 (AVERE)
interrompere un rapporto di amicizia o di fiducia, non avere più nulla a che fare; anche riferito a cose dopo quella scenata con me ha chiuso | con te ho chiuso! | da quando ho il diabete, ho chiuso con i dolci | con la politica ho chiuso | dopo quello scandalo, come politico ha chiuso


4 (AVERE)
politica troncare ogni possibilità di collaborazione il governo ha chiuso a sinistra


5 (AVERE)
giochi nei giochi di carte, concludere un gioco specialmente con la combinazione vincente


6 (AVERE)
sport nel calcio, angolare un tiro


Indicativo presente:  io chiudo, tu chiudi
Passato remoto:       io chiusi, tu chiudesti
Participio passato:        chiuso

Vedi la coniugazione completa
continua sotto



chiùdersi 
chiù|der|si
pronuncia: /ˈkjudersi/
verbo pronominale intransitivo

1 di porta, finestra, anta: serrarsi andando a combaciare con la superficie di riscontro l'armadio non si chiude | la porta si chiude da sé | gli occhi mi si chiudevano dal sonno | è un meccanismo che si chiude da solo

2 di ferita: rimarginarsi, restringersi la ferita si è chiusa bene | la ferita si sta chiudendo | la ferita non si è chiusa

3 restare incastrato, imprigionato il cappotto si è chiuso nella portiera

4 concludersi, finire l'inchiesta si è chiusa rapidamente

5 del tempo o del cielo: oscurarsi, annuvolarsi il cielo si sta chiudendo | il tempo si è chiuso

Indicativo presente:  io mi chiudo, tu ti chiudi
Passato remoto:       io mi chiusi/e, tu ti chiudesti
Participio passato:        chiusosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa
continua sotto




verbo pronominale transitivo

1 rinchiudersi, nascondersi, ritirarsi in un qualche luogo chiuso chiudersi in casa | si è chiuso in casa e non vuol vedere nessuno | chiudersi in convento | chiudersi in un luogo isolato | salì nella cameretta di lei, si chiuse dentro [Verga]

2 avvolgersi in qualcosa, stringersi, specialmente in un indumento si chiuse nel mantello e se ne andò | chiudersi in un cappotto | chiudersi in uno scialle

3 figurato estraniarsi, raccogliersi, concentrarsi; trincerarsi si chiuse nel suo dolore | chiudersi in sé stesso | chiudersi alla pietà | chiudersi nei propri pensieri | chiudersi negli affetti domestici | chiudersi nel dolore | chiudersi nel più assoluto mutismo | chiudersi nel riserbo

4 abbottonarsi un indumento chiuditi la giacca | chiudersi il golf | chiudersi il vestito | chiudersi la camicia

5 schiacciarsi, restare intrappolato mi sono chiuso un dito nella portiera della macchina | mi sono chiuso un dito in un cassetto

Indicativo presente:  io mi chiudo, tu ti chiudi
Passato remoto:       io mi chiusi/e, tu ti chiudesti
Participio passato:        chiusosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  chiudenda chiudetta  >>

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


chiudere un affare = concludere un affare || chiudere l'animo alla pietà alla compassione a ogni affetto = rendersi refrattario, insensibile a tali sentimenti || languire invecchiare appassire marcire chiudersi fra quattro mura = condurre una vita eccessivamente schiva e ritirata || chiudersi nel più assoluto riserbo = rifiutare ogni chiarimento, ogni commento || chiudere bottega il negozio l'attività = cessare un'attività commerciale | familiare smettere di fare qualcosa || chiudere le braccia attorno al collo di qualcuno = abbracciare qualcuno calorosamente || chiudere un avversario = imbottigliare un avversario impedendogli ogni via d'uscita || chiudere i battenti = figurato cessare ogni attività || chiudere un baule = abbassare il coperchio di un baule ed eventualmente serrarlo con la chiave || chiudere il becco = figurato smettere di parlare; tacere || chiudi il becco! = stai zitto!, taci! || chiudere in bellezza = concludere qualcosa con un successo || chiudere il bilancio = effettuare le operazioni contabili connesse alla fine di un periodo di attività || chiudere la bocca = accostare le labbra | figurato tacere, fare silenzio | figurato mettere qualcuno a tacere impedendogli di parlare || chiudi quella bocca! = stai zitto!, taci! || non chiudere bocca = non smettere di parlare, parlare in continuazione || tappare chiudere cucire la bocca a qualcuno = fare tacere qualcuno, ridurlo al silenzio con qualsiasi mezzo || chiudersi nel proprio bozzolo = figurato condurre una vita appartata, isolata || chiudere le braccia = accostare le braccia | incrociare le braccia e stringerle al petto || chiudere qualcuno fra le braccia = abbracciare qualcuno calorosamente || chiudere la stalla quando sono fuggiti i buoi = tentare di porre rimedio a qualcosa quando ormai è troppo tardi || chiudere la caccia = porre termine al periodo in cui la caccia è consentita || chiudere (la) casa = chiudere la porta o le porte d'ingresso | non abitare più in una casa per lungo tempo o per sempre | mettere in ordine la propria abitazione prima di una assenza prolungata || chiudere una cassa = inchiodare il coperchio sopra una cassa || chiudere un cassetto = sospingere dentro un cassetto ed eventualmente serrarlo con la chiave || chiudere col catenaccio = chiudere una porta, un cassetto, uno sportello e simili apponendo una catena a sua volta fermata con un lucchetto || chiudere a chiave = chiudere qualcosa con la chiave in modo che non si possa a aprire se non si possiede la chiave || chiudere a sette chiavi = custodire e conservare gelosamente qualcosa || chiudere con qualcosa = smettere || chiudere con qualcuno = troncare i rapporti, non volerci avere più niente a che fare || il tempo il cielo si chiude = si dice quando il sereno scompare del tutto || chiudere un circuito elettrico = elettricità stabilire la continuità elettrica del circuito || chiudere i conti = effettuare le operazioni contabili preliminari alla stesura di un bilancio periodico || saldare chiudere il conto = non aggiungere altro al conto e calcolare il totale | pagare un conto | figurato (con qualcuno) vendicarsi, regolare definitivamente i rapporti con qualcuno, non averci più niente che fare | banca estinguere il conto ritirando o trasferendo altrove il denaro || chiudere la fila la processione il corteo = essere l'ultimo della fila || chiudere il cuore alla pietà gli orecchi alle preghiere = non lasciarsi commuovere, restare insensibile di fronte alle disgrazie altrui || chiudere a destra a sinistra = politica troncare le possibilità di dialogo, di cooperazione, di alleanza, non tenere conto delle istanze di una certa parte politica || chiudere sulla destra chiudere sulla sinistra = autoveicoli lo stesso, ma meno comune che serrare sulla destra o sulla sinistra, cioè stringersi diminuendo le distanze fra i componenti di una fila e allo stesso tempo accostandosi al margine della carreggiata || chiudersi in difesa = sport nel calcio, detto di squadra che gioca prevalentemente senza cercare azioni di attacco || chiudere a doppia mandata = chiudere a chiave una porta, un cassetto, uno sportello e simili con al meno due giri di chiave || chiudere i (propri) giorni l'esistenza = morire || chiudere una fabbrica = cessare o sospenderne l'attività produttiva || chiudere la porta in faccia a qualcuno = respingere, cacciare qualcuno, trattarlo sgarbatamente, rifiutandosi di accoglierlo o di concedergli un favore, un aiuto || chiudere finire i propri giorni = morire || chiudere le frontiere = vietare l'entrata e l'uscita di persone o di merci da uno Stato || chiudere le gambe = avvicinare le gambe tra loro tenendole unite || chiudere il gas la luce = spegnere la luce o il gas interrompendone l'erogazione || chiudere il giornale = aver finito di impaginare e andare in stampa || chiudere una pagina del giornale = finire di impaginare una pagina del giornale || stare chiudersi vivere nel proprio guscio = figurato condurre vita ritirata, restando chiuso in sé stesso, nelle stesse abitudini o nel proprio ambiente specialmente se ristretto, angusto e limitato || chiudere una lettera = mettere la lettera in una busta e sigillarla | figurato aggiungere i saluti e la firma a una lettera || chiudere a col lucchetto = chiudere una porta, un cassetto, uno sportello e simili apponendo un lucchetto e facendolo scattare una serratura con l'apposita chiave chiudere una cassetta col lucchetto || chiudere gli occhi alla luce = morire || chiudere la mano = stringere, serrare la mano a pugno || chiudere le mani = congiungere, le mani specialmente in atto di preghiera || chiudere fra quattro mura = arcaico detto di giovane ragazza, metterla in convento || chiudere gli occhi = accostare le palpebre mi si chiudevano gli occhi per il sonno | figurato addormentarsi non ho chiuso occhio tutta la notte | figurato spesso seguito da per sempre, morire | (a qualcuno) assistere qualcuno in punto di morte | (d fronte a qualcosa) ostinarsi a non voler vedere o sapere chiudere gli occhi di fronte all'evidenza || chiudere un occhio = essere tollerante, lasciar correre facendo finta di non sapere, di non vedere per connivenza o indulgenza || non chiudere occhio = figurato non riuscire a dormire || chiudere un pacco = ripiegare le varie parti dell'avvolgimento di un pacco fissandolo eventualmente con nastro adesivo, con una corda o con altri mezzi || chiudere la parentesi le virgolette = usare il segno grafico corrispondente || chiudere la partita = vincere una partita o prendere un vantaggio incolmabile || passo e chiudo = nel linguaggio degli operatori radiotelefonici, nelle trasmissioni in simplex, frase con cui si dichiara di aver terminato la comunicazione in corso || chiudere il passo = chiudere la via a qualcuno, tagliargli la strada, ostruirgli il passaggio | figurato creare forti difficoltà a qualcuno || chiudere il prezzo = concludere un affare mettendosi d'accordo sul prezzo || chiudere un sacco = legare la bocca del sacco con uno spago o fune o cucirlo || chiudere uno scritto = terminarlo chiuse la lettera con queste parole || chiudersi in sé stesso = non confidarsi con nessuno || chiudere al traffico una strada = vietare il transito in una strada || chiudere la misura = sport nel pugilato: stringere la distanza tanto da impedire all'avversario di rispondere; avvicinarsi troppo all'avversario || chiudere gli occhi a qualcuno = assistere qualcuno in punto di morte, negli ultimi istanti e vederlo morire || chiudere gli occhi = abbassare le palpebre | per estensione dormire, addormentarsi | per estensione morire, spirare | figurato non volersi accorgere di qualcosa || chiudere un occhio = lasciar passare inosservata un\'azione che si dovrebbe impedire o punire doveva chiudere un occhio, mandarla giù, e stare zitto [Manzoni] | essere indulgente | passare qualcosa sotto silenzio || non ho chiuso occhio tutta la notte = non ho potuto prendere sonno, non sono riuscito a dormire per insonnia o per altro impedimento fermato così un poco l\'animo a una deliberazione, poté finalmente chiuder occhio [Manzoni] || non poter chiudere occhio = non riuscire dormire, soffrire d\'insonnia || passo e chiudo = telecomunicazioni formula con cui si comunica al proprio interlocutore che si chiude definitivamente il collegamento || chiudere la porta (in faccia) a qualcuno = figurato escludere qualcuno, non volerlo accogliere, respingerlo con durezza o con insolenza, rifiutargli ogni aiuto ora che è squattrinato, i vecchi amici gli chiudono la porta in faccia || chiudere la porta = figurato mettere fine a qualcosa || non chiudere la porta alla fortuna! = consiglio di non perdere un'occasione favorevole la nostra carità non serra porte / a giusta voglia [Dante] || chiudersi in una torre d'avorio = figurato isolarsi dal mondi per dedicarsi totalmente ai propri interessi, ignorando gli avvenimenti e i problemi del mondo, detto per lo più di intellettuali o artisti che si appartano in aristocratica solitudine



Proverbi


chiudere la stalla quando i buoi sono scappati || chiudere un occhio è bene, entrambi non conviene || con gli amici, bisogna chiudere un occhio || Dio, se chiude una porta, apre un portone || dove son molte mani, chiudi || galantuomo ha piacere di veder chiudere || gennaio fa i ponti, febbraio Ii chiude e Ii rompe || il galantuomo ha piacere di veder chiudere || il regalo chiude la bocca a chi lo fa e la spalanca a chi lo riceve || il sepolcro si apre ogni momento, ma si chiude per sempre una volta sola || né cani né villani chiudono la porta con le mani || quando Dio chiude una finestra, apre una porta || quando è sera si chiudono le porte || quando le volpi si consigliano, bisogna chiudere il pollaio || quando odi altrui mancamenti, chiudi la lingua fra i denti || quando passa il lavoro il pigro chiude l'uscio || quei guai che fuor dall'uscio chiuder puoi, o veri guai non sono, o non son tuoi || se vuoi che la roba si faccia, chiudi la bocca e muovi le braccia || tre cose chiudono la porta al medico: allegria, temperanza e quiete


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

chiù (onom.)
chiucchiurlaia (s. femm.)
chiucchiurlare (v. intr.)
chiucchiurlato (part. pass.)
chiudenda (s. femm.)
chiudere (v. trans.)
chiudere (v. intr.)
chiudersi (v. pron. intr.)
chiudersi (v. pron. trans.)
chiudetta (s. femm.)
chiudibile (agg.)
chiudibusta (s. masch.)
chiudilettera (s. masch.)
chiudimento (s. masch.)
chiudiporta (s. masch.)
chiuditore (s. masch.)
chiuditrice (s. femm.)
chiudo
chiudunese (agg.)
chiudunese (s. masch. e femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4