Dizionario Italiano





còpia 1 
cò|pia 1
pronuncia: /ˈkɔpja/
sostantivo femminile

1 quantità molto più che sufficiente, abbondanza, dovizia avere una gran copia di viveri | copia di foraggi | gran copia di gente | larga copia di denari | copia di citazioni | copia di esempi | copia d'illustrazioni | spropositi in gran copia | contento nella sua agricultura (Cincinnato) più stimò la onestà che ogni copia d'auro [Alberti] | cui fu donato in copia / doni con volto amico [Manzoni] | vennero servitori, con gran copia di rinfreschi [Manzoni]

2 letterario facoltà, comodità, agio, occasione, specialmente di fare o di disporre di qualcosa dare copia | aver copia | far copia di sé a qualcuno | avendo copia di vedere assai spesso la sua donna [Boccaccio] | né si dette copia al nimico di venire a giornata [Machiavelli]

3 arcaico dimestichezza, familiarità

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARE
PLURALEcopia
PLURALE
SINGOLARE
PLURALEcopie
continua sotto



còpie 1 
cò|pie 1
pronuncia: /ˈkɔpja/
sostantivo femminile plurale

arcaico (al plurale) truppe, schiere il sito aspro non ti lascia distendere le tue copie [Machiavelli]

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARE
PLURALEcopia
PLURALE
SINGOLARE
PLURALEcopie

permalink
<<  copeta copia 2  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


bella copia = la copia definitiva di uno scritto; si contrappone alla minuta o brutta copia; anche sostantivato la bella || copia numerata = editoria ciascun esemplare di libro stampato a parte in tiratura ridotta, specialmente su carta e con legatura di lusso, contrassegnato da un numero progressivo || prendere copia = copiare || passare in bella copia, in pulito = copiare in bella || passare uno scritto in bella copia = redigere lo stesso testo in forma definitiva || copia dattilografico = copia ottenuta con scrittura a macchina || copia dattilografico = copia ottenuta con scrittura a macchina || smaltare una copia fotografica = fotografia dare alla copia positiva, con uno speciale procedimento, una brillantezza di smalto || tenere copia di qualcosa = provvedere a ricopiare o duplicare qualcosa per conservarla || avere copia di qualcosa, di qualcuno = arcaico avere la disponibilità, potersi servire di qualcuno o di qualcosa || fare copia = arcaico concedere l'uso di qualcosa con generosità e abbondanza || far copia di sé a qualcuno = arcaico offrirsi, prodigarsi con facilità a favore di qualcuno | per estensione arcaico di donna: concedersi con facilità o abbandono; offrirsi a un rapporto sessuale la legge nostra, che condanna a morte / ogni donna e donzella, che si pruova / di sé far copia altrui, ch'al suo consorte [Ariosto] | da quel solo amata / a cui di sé fece sì larga copia [Ariosto] || in copia, in gran copia = in abbondanza || copia di scarto = editoria tipografia libro o giornale male stampato o sciupato


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

copertoio (s. masch.)
copertone (s. masch.)
copertorio (s. masch.)
copertura (s. femm.)
copeta (s. femm.)
copia 1 (s. femm.)
copie 1 (sost femm. pl.)
copia 2 (s. femm.)
copia– 2 (pref.)
copiacambiali (s. masch.)
copiacchiare (v. trans.)
copiacchiato (part. pass.)
copiacchiatura (s. femm.)
copiacommissione (s. masch.)
copiafatture (s. masch.)
copialettere (s. masch.)
copianese (agg.)
copianese (s. masch. e femm.)
copiapite (s. femm.)
copiare (v. trans.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5