Dizionario Italiano





finìre 
fi|nì|re
pronuncia: /fiˈnire/
verbo transitivo e intransitivo e sostantivo maschile

1 cessare di essere; avere una fine, un esito

2 terminare un'opera, completare qualcosa

3 smettere di fare qualcosa, interrompere

4 uccidere, specialmente chi è già ferito

Indicativo presente:  io finisco, tu finisci
Passato remoto:       io finii, tu finisti
Participio passato:        finito/a/i/e

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  FININVEST finis  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


andare a finire = finire, concludersi com'è andata a finire quella vicenda? || finire cadere in bocca a qualcuno = finire in suo potere, in sua balìa || finiscila una buona volta! = finiscila finalmente! || chiudere finire i propri giorni = morire || finirla = smettere di fare qualcosa, specialmente di fastidioso finiscila con questa lagna! | la vuoi finire? | interrompere definitivamente qualcosa. che si protrae da troppo tempo è ora di finirla! || finire un libro = finire di leggere o di scrivere un libro || finir male = di faccenda: evolvere in senso negativo, avere esito cattivo | di persona: fare una brutta fine, mettersi su una cattiva strada o anche fare una brutta morte || finire andare in braccio o nelle braccia di Morfeo = andare a dormire, addormentarsi || finire restare in piana terra = arcaico finire o restare nella miseria || è finito il tempo = si è esaurito il tempo a disposizione, è scaduto il termine assegnato || andare, finire sotto terra = morire, essere sepolto || andare, finire sotto il treno, sotto una macchina = essere investito dal treno, da una macchina || essere, mettersi, venire, finire in potestà di qualcuno = arcaico essere sottomesso a qualcuno, in suo potere, in sua balìa, essergli sottomesso, dovergli obbedienza || cadere, finire nelle granfie di una persona = figurato cadere nel potere di una persona cadde nelle granfie di uno strozzino | guai a lui se mi capita tra le granfie! || tutti i salmi finiscono in gloria = tutte le situazioni simili finiscono allo stesso modo | scherzoso si dice detto anche a proposito di chi ricade sempre a parlare d'un medesimo argomento || non tutti i salmi finiscono in gloria = non tutte le imprese riescono a buon fine || finir lì = finire a quel punto, non avere seguito, non esserci altro per quella sera, tutto finì lì 1 ha quel poco che gli passa la famiglia, e finisce lì | per quel giorno tutto finì lì | quella volta la cosa finì lì || non finire lì = avere un seguito la cosa purtroppo non finì lì || andare, finire, mettersi, cascare in bocca al lupo = esporsi a un pericolo certo, affidarsi o affidare persona o cosa a un nemico, a chi ci può facilmente danneggiare || finire di patire = si dice di chi è morto dopo una vita travagliata, o per una lunga e dolorosa infermità || Non finire di piacere = riuscire sempre gradito, non riuscire mai noioso o sgradevole o non soddisfare interamente || finire in accordature = arcaico trattare a lungo una cosa senza concludere nulla || andare, finire nell'aldilà = morire || finire tra quattro assi = morire || andare, finire, morire arrosto = figurato bruciare per il gran caldo se continua questo caldo si finisce tutti arrosto



Proverbi


chi piange per tutto e per tutti, finisce col perdere gli occhi || chi scherza col fuoco finisce col bruciarsi le ali || chi si mette a fabbricare sa dove comincia e non dove finisce || chi troppo comincia, poco finisce || chi troppo intraprende, poco finisce || ció che comincia con bugia, finisce con inganno || con un pò di coraggio, si finisce ogni viaggio || dove manca l'inganno, ivi finisce il danno || è meglio il pan nero che dura, che il bianco che si finisce || gli onesti finiscono sempre bene || i cattivi esempi, fanno finire gli uomini sulla forca || i ragazzi e i pazzi, credono che vent'anni e venti lire non debban mai finire || la vita è breve e l'arte è lunga assai, nè l'uomo finisce di impararla mai || le società cominciano in nome di Dio e finiscono in nome del diavolo || meglio è non dire, che cominciare e non finire || non basta cominciare, bisogna anche finire || non v'è mal che non finisca, se si soffre con pazienza || quando è finito il raccolto dei datteri, ciascuno trova da ridire alla palma || quando è perduto il re, è finito il gioco || quando la vedova si rimarita, la penitenza non è finita || quando si comincia male, si finisce peggio || quanti giorni cominciano col sole che finiscono col mal tempo || se a trangugiar ti avvezzi il cibo intero, assai presto finisci al cimitero || se il coltivatore non è più forte della sua terra, questa finisce col divorarlo || tutte le volpi finiscono in pellicceria || tutti i mestieri che finiscono in ai, non vedranno cristo mai || tutti i salmi finiscono in gloria || tutto è bene ciò che finisce bene || tutto finisce, fuorché l'invidia || un bacio tira l'altro e si finisce in sala parto



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

finibile (agg.)
finibilità (s. femm.)
finimento (s. masch.)
finimondo (s. masch.)
FININVEST (sigla)
finire (v. trans e intr. e s. masch.)
finis (s. masch.)
finish (s. masch.)
finissaggio (s. masch.)
finisseur (s. masch.)
finita (s. femm.)
finità (s. femm.)
finitamente (avv.)
finitezza (s. femm.)
finitimo (agg. e s. masc.)
finitismo (s. masch.)
finitista (s. masch.)
finitivo (agg.)
finito (part. pass.)
finitore (agg. e s. masc.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3