Dizionario Italiano





formàle 1 
for|mà|le 1
pronuncia: /forˈmale/
aggettivo

1 che concerne la forma, l'aspetto esteriore di qualcosa, in contrapposizione al contenuto, alla sostanza, e in genere a ciò che è più intrinseco, meno appariscente si tratta di una questione formale | problema formale | sotto l'aspetto formale il suo comportamento è impeccabile

2 con valore negativo: puramente esteriore, non sincero, che riguarda solo l'apparenza di qualcosa, limitato alle forme esteriori di convenienza, contrapposto a reale e sostanziale un atto di cortesia puramente formale | gentilezza formale | un saluto formale | un complimento formale | un'educazione rigida e formale

3 espresso in forma chiara, esplicita e ufficiale un invito formale | assumere formale impegno | promessa formale | domanda formale | dichiarazione formale | impegno formale | parole formali

4 che si svolge secondo le con le debite forme, secondo precise formalità burocratiche, ufficiale un incontro formale tra uomini politici | colloquio formale | intervento formale | processo formale | crisi politica formale

5 che si svolge secondo regole e convenzioni ben precise, in accordo ai canoni ufficiali di comportamento una cena piuttosto formale ed elegante | dovranno comportarsi in maniera molto formale | un ricevimento formale | un abito formale | comportamento formale | essere molto formale | essere poco formale

6 di linguaggio, tono e simili: che si attiene a uno stile convenzionale, privo di immediatezza e spontaneità

7 filosofia inerente alla forma vista come principio essenziale universale e conoscibile, contrapposto al principio particolare e sensibile rappresentato dalla materia e dalla realtà causa formale | principio formale

8 filosofia secondo Kant: relativo a ciò che appartiene alla forma in quanto espressione e attività dello spirito

9 matematica detto di ciò che consiste in una definizione ufficiale di enti, operazioni o simboli, indipendentemente dalla loro saturazione con particolari significati

10 linguistica informatica con riferimento alla linguistica matematica e in genere all'impiego dei calcolatori elettronici: detto dell'insieme degli elementi più concreti e più facilmente analizzabili dell'espressione linguistica rappresentati dai segni dell'alfabeto o da altri codici, la posizione delle parole nella frase, la loro frequenza, ecc. in contrapposizione a quelli più astratti e perciò meno facilmente traducibili in codici

11 arte letteratura nel linguaggio dell'estetica e della critica artistica e letteraria: che è proprio della forma di un'opera considerata nelle sue tecniche di composizione e di stile valori formali | soluzioni formali | i pregi formali di un film | critica formale | il valore formale dei versi petrarcheschi | ricercare la perfezione formale | raggiungere la perfezione formale

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREformale
PLURALEformale
PLURALE
SINGOLAREformali
PLURALEformali

permalink
<<  formaldeide formale 2  >>

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


leggi in senso formale = diritto atti del Parlamento che hanno la veste formale, ma non la sostanza della legge || sistema formale = matematica sistema di simboli la cui sintassi è definita secondo precise regole di formazione e di inferenza || antigiuridicità formale = diritto la contraddizione di un fatto alla norma di legge || causa formale = filosofia secondo Aristotele: ciò per cui una cosa è quella che è, ciò che porta all'atto la potenzialità della materia ed è il principio delle proprietà di ciascun essere || conversazione formale tra uomini politici = politica incontro svolto secondo le formalità burocratiche e quindi ufficiali || crisi (politica) formale = politica crisi politica che si apre con le dimissioni del governo || educazione formale = pedagogia educazione intesa più a definire i comportamenti esteriori che a sviluppare i valori autentici della personalità || elementi formali del linguaggio = linguistica informatica gli elementi più concreti e più facilmente analizzabili dell'espressione linguistica, quelli cioè rappresentati dai segni dell'alfabeto o da altri codici, la posizione delle parole nella frase, la loro frequenza || errore formale = errore di forma, non di sostanza || essere formale = filosofia nella scolastica: l'oggetto nella sua esistenza extramentale, effettiva, in contrapposizione all'essere oggettivo || istruzione formale = diritto nel diritto processuale penale: l'istruzione (ora non più in vigore) compiuta dal giudice istruttore su richiesta del pubblico ministero e assistita dalle garanzie giurisdizionali; si contrappone all'istruzione sommaria || legge (in senso) formale = diritto legge emanata dagli organi che esercitano il potere legislativo || logica formale = filosofia la logica classica, limitata allo studio del meccanismo dei mezzi conoscitivi (concetti, giudizi, ragionamenti), indipendentemente dal loro contenuto specifico || morale formale = filosofia la morale kantiana, in quanto fa consistere l'esser morali nella forma del volere, nel fatto cioè che la volontà si pone nella propria legge autonoma e non si lascia determinare da un fine oggettivo o da una legge esteriore || negozio giuridico, contratto formale = diritto contratto formale per la cui validità è richiesta una determinata forma, di regola l'osservanza di una forma scritta solenne, consistente in un atto pubblico o in una scrittura privata || principio formale = filosofia secondo Aristotele: l'essenza stessa della cosa, la sua forma specifica virtù diverse esser convegnon frutti / di princìpi formale [Dante] || procedimento formale = diritto procedimento nel quale è più stretta l'osservanza delle norme e dei termini; si contrappone a procedimento sommario, che è assai più sbrigativo || proprietà formali delle operazioni = matematica le relazioni che risultano verificate per qualsiasi scelta degli elementi sui quali si opera, ed esprimono quindi regole valide in ogni caso || sistema formale = linguistica insieme costituito da un linguaggio simbolico, da alcuni assiomi indipendenti e non contraddittori, e dalle regole di deduzione || teoria formale del diritto = diritto lo stesso che formalismo giuridico || un abito formale = abbigliamento un abito serio ed elegante


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

formaggino (s. masch.)
formaggio (s. masch.)
formaggioso (agg.)
formaio (s. masch.)
formaldeide (s. femm.)
formale 1 (agg.)
formale 2 (s. masch.)
formalina (s. femm.)
formalismo (s. masch.)
formalista (agg. e s. masch. e femm.)
formalisticamente (avv.)
formalisticità (s. femm.)
formalistico (agg.)
formalità (s. femm.)
formaliter (avv.)
formalizzare (v. trans.)
formalizzarsi (v. pron. intr.)
formalizzato (part. pass.)
formalizzazione (s. femm.)
formalmente (avv.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5