Dizionario Italiano





giudicàre 
giu|di|cà|re
pronuncia: /ʤudiˈkare/
verbo transitivo e intransitivo

1 dare un giudizio

2 pronunciare una sentenza con la quale viene decisa una lite o viene assolto o condannato un imputato

3 ritenere

Indicativo presente:  io giudico, tu giudichi
Passato remoto:       io giudicai, tu giudicasti
Participio passato:        giudicato

Vedi la coniugazione completa


giudicàrsi 
giu|di|càr|si
pronuncia: /ʤudiˈkarsi/
verbo pronominale intransitivo

ritenersi, reputarsi, credersi

Indicativo presente:  io mi giudico, tu ti giudichi
Passato remoto:       io mi giudicai, tu ti giudicasti
Participio passato:        giudicatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  giudicante giudicativo  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


giudicare alto alto = raro con approssimazione mi sapresti dire, alto alto, quanto credi che costerà? || giudicare ad aria = giudicare a vista, a fantasia, a capriccio || a sentire una campana sola si giudica male = || a tavola e a tavolino si giudica il contadino = || capire, giudicare a colpo d\'occhio = capire, giudicare in una sola e rapida occhiata || vedranno, giudicheranno i posteri = si dice riguardo a fatti sui quali si preferisce non esprimere un giudizio



Proverbi


chi tosto giudica, tosto si pente || chi vuol giudicare un bel visino, lo guardi nel verde e nel turchino || con i pittori e con i poeti, non bisogna giudicare troppo severamente || dell'albero, non si giudica dalla scorza || Dio non mangia né beve, ma giudica ciò che vede || è male, giudicare le unghie ai gatti || il ben giudicare dipende dal ben intendere || il cieco non giudichi dei colori || l'uomo si giudica male alla cera || mal si giudica il cavallo dalla sella || non giudicar la nave stando a terra || non giudicar l'uomo nel vino, senza gustarne sera e mattino || non giudicare chi bussa alla tua porta dalla lunghezza della strada che ha percorso per arrivare da te || non giudicare se non vuoi esser giudicato || non si giudica il cavallo dalla sella || ogni passione lasciate, o voi che giudicate || prima di giudicare una persona ci devi mangiare assieme || se si potessero giudicare i pensieri, quante teste ruzzolerebbero || se tu vuoi giudicar ben, mettiti sempre nei suoi piè || un buon giudice è disposto ad ascoltare, acuto nel provare, tardo nel giudicare, pietoso nel condannare


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

giudicale (agg.)
giudicamento (s. masch.)
giudicando (agg. e s. masc.)
giudicante (part. pres.)
giudicante (agg. e s. masch. e femm.)
giudicare (v. trans e intr.)
giudicarsi (v. pron. intr.)
giudicativo (agg.)
giudicato (agg. e s. masc.)
giudicatore (agg. e s. masc.)
giudicatorio (agg.)
giudicatura (s. femm.)
giudice (s. masch. e femm.)
giudicessa (s. femm.)
giudichessa (s. femm.)
giudiciale (agg.)
giudiciario (agg. e s. masc.)
giudicio (s. masch.)
giudicioso (agg.)
giudio (agg. e s. masc.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3