Dizionario Italiano



Donazione


lùi 1 
pronuncia: /luj/
pronome personale e sostantivo maschile

1 pronome personale di terza persona maschile singolare, forma tonica del paradigma del pronome maschile egli che si usa con riferimento a persona, ma talora anche ad animale o a cosa inanimata già nominati o che vengono nominati successivamente

2 come complemento oggetto in luogo del pronome atono lo hai visto lui o il fratello? | vedere lui mi fece un certo effetto | sto cercando lui, non te | io, invece, non giustifico lui | pensavo proprio che avrebbero assunto lui | ho incontrato proprio lui | voglio proprio lui

3 come complemento di termine in luogo del pronome atono gli; nel linguaggio letterario talvolta senza la preposizione a sto scrivendo a lui | perché non lo chiedi a lui | consegnalo a lui personalmente | parlane a lui | è giusto parlarne a lui | dillo a lui | disse a lui che non era affatto d'accordo | dovresti comunicarlo a lui | rispuos'io lui con vergognosa fronte [Dante] | per dar lui esperienza piena [Dante]

4 posposto alle preposizioni semplici regge diversi complementi indiretti la figlia di lui | il padre di lui | l'ho fatto per lui | si tratta di lui | andrà in vacanza con lui | da lui c'è da aspettarsi di tutto | tornerò da lui | ho lavorato con lui per anni | sedeva tra lui e me | sono andato al mare con lui | vado da lui | se io fossi in lui lascerei perdere | è un regalo per lui | sono proprio stanca di lui | dicevo a lui | ho molta fiducia in lui | puoi contare su di lui | cercavo lui, non te | l'ho saputo da lui | sono venuto con lui | credo solo in lui | di lui si dice solo bene

5 specialmente nella lingua parlata, si usa in funzione di soggetto in luogo di egli o esso, in particolare è obbligatorio quando si vuol dare particolare rilievo al pronome, quando c'è opposizione tra due soggetti e quando il pronome è collocato dopo il verbo ti ho detto che c'è andato lui! | lui non potrà venire | io lo farei, lui no | lui comportarsi in modo simile | è meglio che decida lui | partito lui, la madre rimase sola | non sembra più lui | io verrò, lui no | lui dice | lui guardava la televisione | facendolo lui, si può star tranquilli | è stato lui a parlare per primo | partito lui tutto è cambiato | contento lui, contenti tutti | lui solo può darti il permesso | io studiavo, lui leggeva | lei sempre tranquilla, lui così nervoso! | l'ha detto lui | lui è sempre il primo in ogni cosa | tornato lui, addio pace! | lui non ha fatto alcuna obiezione | è lui che me l'ha detto | l'ha detto lui! | lui non verrà | è lui che me l'ha detto | non sembra più lui | lui scomodarsi per così poco? | dichiarandosi lui colpevole, il caso fu risolto | non può essere stato che lui | venga lui se ha coraggio! | questo lo dice lui | lui se ne infischia | lui è partito ieri | lui si alzò | partito lui, tutto cambiò | lui rinunciare alla partita? | convinto lui convinti tutti | lui permettendo | e lui che ha detto? | lui ricco, lui giovine, lui rispettato, lui corteggiato: gli dà noia il bene stare Manzoni

6 specialmente nell'uso burocratico, preceduto dalla preposizione di sostituisce l'aggettivo possessivo per evitare ambiguità la di lui onestà | la di lui figlia | la di lui madre | la di lui voce | il direttore parlerà con il dottor Rossi e con il di lui vice | i di lui parenti | il di lui padre | il di lui nipote

7 è obbligatorio come soggetto nelle esclamazioni e in espressioni ellittiche o enfatiche beato lui! | contento lui!

8 è obbligatorio nelle comparazioni e in genere quando è preceduto da tanto, quanto, come, più, anche, neppure, nemmeno, perfino, pure, ecco e simili faccio come lui | nemmeno lui era al corrente | lo sapeva perfino lui | non è venuto neanche lui | anche lui abita qui? | non lo sa nemmeno lui quello che vuole | lui stesso voleva così | ecco lui | ha parlato perfino lui | la penso esattamente come lui | è arrivato anche lui | è alto come lui | guadagna più lui di me | lui così giovane? | anche lui ama il teatro | parla come lui | ne so quanto lui | neppure lui ha studiato il russo | neppure lui sa dove siamo | ne so quanto lui | vale più lei che lui | nemmeno lui ha risposto | mancava perfino lui | ho incontrato anche lui | si veste come lui | anche lui è stato in Grecia | neanche lui ha accettato

9 come complemento predicativo del soggetto con i verbi copulativi essere, sembrare, parere, diventare ecc. dopo quella vicenda non pareva più lui | non mi sembra più lui! | andato via lui, cadde il silenzio | era lui in carne e ossa | se io fossi lui non lo farei | non sembrava lui | non pare più lui per quanto è dimagrito | non sembra, non è più lui | organizzando tutto lui, io sono tranquilla

10 sostantivato, i riferisce a una persona autorevole o che si preferisce non nominare (anche con iniziale maiuscola) o per antonomasia a Dio stesso lui non vuole | l'innominato pensò subito a rispondere a questa che s'era fatta lui stesso, o piuttosto quel nuovo lui, che cresciuto terribilmente a un tratto, sorgeva come a giudicare l'antico? Manzoni | stanca del vile ossequio / la terra a Lui ritorni Manzoni

11 letterario in correlazione col relativo che, in funzione di pronome dimostrativo, in sostituzione di colui or nel volto di Lui che tutto vede / vedi 'l mio amore [Petrarca] | o Elvira, Elvira, oh lui felice, … a cui tu schiuda / il sorriso d'amor! Leopardi

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARElo
PLURALEla
PLURALE
SINGOLAREli
PLURALEle
continua sotto




sostantivo maschile

1 familiare l'uomo amato, il fidanzato, il compagno, l'innamorato, specialmente in rapporto o contrapposizione a lei le collezioni per lui | ti presento il mio lui | il mio lui è partito | è fuori con il suo lui | è uscita con il suo lui | porterà anche il suo lui

2 letterario indica l'essenza, l'interiorità di una persona quel nuovo lui che, cresciuto terribilmente in tutto, sorgeva come a giudicare l'antico Manzoni

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREluì
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREluì
PLURALE

permalink
<<  luhite luì 2  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


questa parte da lui non me l’aspettavo = non mi aspettavo un comportamento così sleale, scorretto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

lugubre (agg.)
lugubremente (avv.)
luguru (agg. e s. masch. e femm.)
lugware (agg. e s. masch. e femm.)
luhite (s. femm.)
lui 1 (pron. pers. e s. masch.)
lui 1 (s. masch.)
luì 2 (s. masch.)
lui 3 (agg. e s. masch. e femm.)
LUI 4 (sigla)
luiavrite (s. femm.)
luiccianese (agg.)
luiccianese (s. masch. e femm.)
luidia (s. femm.)
Luidia (s. femm.)
luigi (s. masch.)
luigia (s. femm.)
luigino 1 (s. masch.)
luigino 2 (s. masch.)
luinese (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5