Dizionario Italiano





monéta 
mo|né|ta
pronuncia: /moˈneta/
sostantivo femminile

1 metallo, coniato dallo Stato, a cui viene attribuito un determinato valore e che serve come mezzo di scambio; ciascuno dei pezzi così coniati, generalmente a forma di piccolo disco

2 denaro in genere

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARE
PLURALEmoneta
PLURALE
SINGOLARE
PLURALEmonete

permalink
<<  monesina monetabile  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


battere moneta = coniare monete, emettere monete metalliche; per estensione anche banconote || buona moneta = economia si dice di moneta il cui valore reale di fino corrisponde al suo valore nominale o addirittura lo supera; o di moneta, in genere, più apprezzata di altre: la moneta cattiva scaccia la buona || pagare di buona moneta = rendere offesa per offesa, danno per danno || carta moneta = biglietto di banca || teoria cartalista o statale della moneta = economia teoria secondo la quale il valore d'una moneta dipende dal fatto che essa circola per volontà dello stato e non dal suo contenuto metallico o dal metallo rappresentato || unità moneta di conto = moneta ideale, cioè non coniata, ma assunta come unità di conto, a usi contabili || moneta corrente = la moneta in corso, che è regolarmente in circolazione || prendere qualcosa per moneta corrente = prendere qualcosa per buona, crederla vera || moneta fuori corso = si dice di moneta, ritirata dalla circolazione, non più valida come mezzo di pagamento || moneta in corso = si dice di moneta che è ancora valida ed è accettata come mezzo di pagamento || monete cufiche = numismatica monete coniate dai Normanni nell'Italia meridionale, nei secoli XI e XII, con scritte arabe in caratteri cufici, o bilingui, in arabo e in latino || moneta forte = economia propriamente: la moneta il cui valore legale è inferiore al valore intrinseco del quantitativo di metallo in essa contenuto; anche moneta di peso o di lega migliore rispetto ad altra moneta di precedente o seguente | comunemente: la moneta convertibile in oro, rispetto a quelle inconvertibili; impropriamente, è anche sinonimo di valuta forte || moneta lunga = storia nome usato anticamente per indicare moneta corrente, che di solito aveva un prezzo superiore a quello della moneta di banco detta corta || valore numerario della moneta = economia il valore legale nominale di una moneta; detto anche sostantivato numerario || surrogati della moneta = economia le cambiali e i titoli di stato || moneta sussidiaria = economia lo stesso, ma meno comune, che moneta divisionale o moneta divisionaria || svilimento della moneta = l'impoverimento del contenuto di metallo fino nelle monete d'oro o d'argento || prendere per moneta buona = di persone: considerare degno di stima, di fiducia | di cose: considerarla valida senza ulteriori indagini supponendola vera || moneta sopravvalutata = economia moneta il cui tasso di cambio è stato stabilito a un livello superiore a quello che si determinerebbe spontaneamente sul libero mercato dei cambî || spendita di monete false = diritto il reato di chi spaccia monete false || monete vantaggiate = numismatica monte con contenuto di fino superiore a quello legale || alzamento delle monete = economia l\'aumento del valore nominale delle monete senza un corrispondente pari aumento del contenuto di fino || monete bolzonate = numismatica monete segnate con il punzone o bolzone, per metterle fuori corso legale || moneta senza conio = raro cosa senza valore || moneta senza conio = raro cosa senza valore || moneta–segno = finanza moneta il cui valore è garantito non dal proprio valore intrinseco ma dal conferimento da parte dell'autorità di un potere d'acquisto in eccesso rispetto al valore del metallo prezioso in essa contenuto || monete di biglione o di mistura = numismatica monete sussidiarie o divisionali, il cui valore intrinseco è sempre inferiore a quello nominale e il cui potere liberatorio è limitato || moneta centaurica = numismatica moneta di Tessalonica che reca impressa la figura di un centauro || moneta bassa = arcaico la moneta con valore reale di fino inferiore al valore nominale || moneta divisionale = economia lo stesso, ma meno comune, che moneta divisionaria || moneta corta = numismatica anticamente: la moneta di banco, il cui prezzo era fissato dai banchi di deposito in base all'effettivo contenuto di fino e risultava quindi in genere più basso di quello della moneta corrente, detta moneta lunga || moneta frazionale = economia lo stesso, ma meno comune, che moneta divisionale || moneta scritturale = finanza assegni e giroconti bancari, che costituiscono moneta non rappresentata da metallo o carta, ma circolante tramite registrazioni contabili che costituiscono gran parte del medio circolante || merce–moneta = economia la merce che è stata prescelta come moneta, quindi utilizzata come mezzo di scambio, riserva di valore e unità di conto || moneta–merce = economia moneta considerata come merce e quindi con valore dipendente dalla quantità di fino in essa contenuta || oro moneta = economia oro trattato come moneta nei vari settori economici || moneta calante = numismatica moneta che ha un peso minore di quello prescritto || abbattere monete = mettere fuori corso delle monete || potere di acquisto (della moneta) = la quantità di beni che si possono acquistare in un dato momento con l'unità monetaria || alterazione di monete = riduzione del contenuto di metallo nobile di monete mediante limatura, tosatura, abrasione, erosione, o addirittura rifusione delle monete stesse per rimettere in circolazione altre dello stesso valore nominale ma di peso o titolo inferiore || monete autonome = numismatica nell'antica Grecia: greca, monete coniate da città e popoli indipendenti | nel Medioevo: monete coniate dai comuni senza indicazione di dipendenza dai pontefici o dall'impero sia nei tipi sia nelle epigrafi



Proverbi


i guadagni ingiusti, sono come le monete false || il tempo è moneta (o denaro) || il vangelo non è moneta di questo mondo || la preghiera è una moneta che ha corso anche in cielo || la speranza è la moneta spicciola della vita || per fare un buon campo ci vuole quattro m: manzi, moneta, merda e mano



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

monera 2 (s. femm.)
Monere 2 (sost femm. pl.)
monergolo (s. masch.)
monesia (s. femm.)
monesina (s. femm.)
moneta (s. femm.)
monetabile (agg.)
moneta–deposito (s. femm.)
monetaggio (s. masch.)
monetale (agg.)
moneta–merce (s. femm.)
moneta–misura (s. femm.)
monetare (v. trans e intr.)
monetaria 1 (s. femm.)
monetaria 2 (s. femm.)
Monetaria 2 (s. femm.)
monetario 1 (agg.)
monetario 1 (s. masch.)
monetario 2 (s. masch. e femm.)
monetarismo (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3