Dizionario Italiano





mòrdere 
mòr|de|re
pronuncia: /ˈmɔrdere/
verbo transitivo

afferrare e stringere con i denti

Indicativo presente:  io mordo, tu mordi
Passato remoto:       io morsi, tu mordesti
Participio passato:        morso

Vedi la coniugazione completa


mòrdersi 
mòr|der|si
pronuncia: /ˈmɔrdersi/
verbo pronominale intransitivo

(reciproco) afferrarsi reciprocamente con i denti, azzannarsi i due cani si mordevano inferociti

Indicativo presente:  io mi mordo, tu ti mordi
Passato remoto:       io mi morsi/e, tu ti mordesti
Participio passato:        morsosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa



verbo pronominale transitivo

stringere tra i denti una parte del proprio corpo, specialmente involontariamente mordersi la lingua masticando | mordersi un labbro mentre si mangia

Indicativo presente:  io mi mordo, tu ti mordi
Passato remoto:       io mi morsi/e, tu ti mordesti
Participio passato:        morsosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  mordenzatura mordessino  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


frenare la lingua tenere la lingua a freno tener la lingua a casa mordersi la lingua = controllarsi nel parlare, sapersi contenere con le parole || rodere o mordere la catena = figurato mostrare insofferenza, spirito di ribellione contro una situazione di dipendenza || mordersi la lingua = sforzarsi di tacere rimanendo indifferente, oppure pentirsi di aver detto qualcosa || mordersi mangiarsi o rodersi le mani = figurato si fa o si dice per rabbia, dispetto o pentimento, per sfogare l'ira o per esternare lo sconforto per un'occasione persa || mordersi le mani, le dita, i pugni = figurato provare rabbia, rimorso per essersi lasciato sfuggire un\'occasione irripetibile o per aver fatto qualcosa di irreparabile || mordersi la lingua, le labbra = figurato trattenersi a stento dal parlare, dal rispondere per le rime | figurato pentirsi per aver detto qualcosa che era opportuno tacere appena ebbe proferito queste parole, si morse la lingua [Manzoni] || mordersi la coda = figurato si dice di situazione, problema ecc., che non ha sbocco, che torna al punto di partenza, come un animale che morde la propria coda || mordere, rodere il freno = figurato manifestare impazienza o insofferenza verso un'autorità, disciplina, costrizione e simili || mordersi, mangiarsi le mani = figurato rammaricarsi, pentirsi amaramente di cosa fatta, specialmente per essersi lasciati sfuggire un'occasione s'è mangiato le mani per aver rifiutato quell'offerta



Proverbi


fra cani grossi, non si mordono || i granchi vogliono mordere le balene || I malvagi, come i cani arrabbiati, mordono amici e nemici || il cane morde lo straccione || il diritto e il torto si mordono per la coda || in casa d'altri loda tutti fino i figli cattivi o brutti, fino al gatto che ti sgraffigna, fino al can che ti mordigna || la rana non morde perchè non ha denti || la vipera (o la biscia) morde il ciarlatano (ovvero si rivolta al ciarlatano) || non mordere se non sai se è pietra o pane || non si può mordere il cane senza esserne rimorsi || non tutti mordono, quelli che mostrano i denti || quando si sente morder le mosche, le giornate si metton fosche || tra cani non si mordono


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

mordenzante (s. masch.)
mordenzante (agg. e s. masc.)
mordenzare (v. trans.)
mordenzato (part. pass.)
mordenzatura (s. femm.)
mordere (v. trans.)
mordersi (v. pron. intr.)
mordersi (v. pron. trans.)
mordessino (s. masch.)
mordexin (s. masch.)
mordicamento (s. masch.)
mordicare (v. trans.)
mordicativo (agg.)
mordicato (part. pass.)
mordicazione (s. femm.)
mordicchiamento (s. masch.)
mordicchiare (v. trans.)
mordicchiarsi (v. pron. trans e intr.)
mordicchiato (part. pass.)
mordiere (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3