Dizionario Italiano





precipitàre 
pre|ci|pi|tà|re
pronuncia: /preʧipiˈtare/
verbo intransitivo

1 (ESSERE) cadere rovinosamente dall'alto; cadere a capofitto un vaso è precipitato giù dal balcone | le macerie gli precipitarono addosso | la valanga gli precipitò addosso | l'aereo è precipitato in mare | enormi macigni sono precipitati nella valle | precipitare da una rupe | precipitare in un crepaccio | è precipitato dal ponte | l'acqua precipitava rombando | l'alpinista precipitò dalla parete nel crepaccio | la cascata precipita a valle con violenza | precipitare dal quinto piano | precipitare dalle scale | i due alpinisti precipitarono nell'abisso | precipitare dal tetto | precipitare dall'alto | è precipitato dalle scale | precipitare in strada | qual masso che dal vertice / di lunga erta montana … / precipitando a valle / batte sul fondo e sta [Manzoni]

2 (ESSERE) per estensione arrivare o scendere di corsa, balzare giù con grande velocità, talvolta con un salto improvviso e impetuoso precipitare giù per le scale | precipitare lungo la discesa | vista la faccia scolorita e bella / non scese no, precipitò di sella [Tasso]

3 (ESSERE) figurato diminuire bruscamente, crollare le vendite sono precipitate | gli indici azionari sono precipitati

4 (ESSERE) passare, specialmente repentinamente e rovinosamente, da uno stato a un altro, morale o materiale, decisamente peggiore precipitare nella disgrazia | precipitare in un mare di guai | è precipitato nella più nera miseria | precipitò in un mare di delusioni | precipitare in uno stato di cupa disperazione | ha fatto una speculazione sbagliata ed è precipitato | precipitare in rovina | precipitare nella più cupa depressione | precipitare nella più nera disperazione | appresa la notizia, precipitò nella più profonda depressione | tanto il mio nome quanto la mia opera precipiteranno nell'oblio più assoluto [Montale]

5 (ESSERE) evolvere rapidamente verso una conclusione negativa, avviarsi rapidamente alla fine, volgere al peggio la situazione economica sta precipitando | gli eventi ormai stanno precipitando | la situazione precipita | gli eventi ormai precipitavano | la situazione sta precipitando

6 (ESSERE) chimica detto di una sostanza solida in una soluzione: subire il processo di precipitazione; separarsi dal solvente precipitando come sedimento sul fondo di un recipiente

Indicativo presente:  io precipito, tu precipiti
Passato remoto:       io precipitai, tu precipitasti
Participio passato:        precipitato/a/i/e

Vedi la coniugazione completa
continua sotto




verbo transitivo

1 far cadere, gettare dall'alto, gettare giù a capofitto, specialmente con violenza precipitarono il traditore dalla rupe | Iddio precipitò Lucifero nell'Inferno | i Romani precipitavano i traditori giù dalla rupe Tarpea | si rifugiarono su un picco precipitando massi sui nemici | lo legarono in un sacco e lo precipitarono in mare | il turbine … sradica gli alberi, precipita i massi, gonfia le acque [Moretti]

2 figurato affrettare, accelerare eccessivamente, anticipare considerevolmente precipitare il ritorno | non bisogna precipitare non si deve prendere una risoluzione affrettata | precipitare la partenza | precipitare gli indugi | nel prendere una decisione così importante non bisogna precipitare | precipitare una decisione | cerca di non precipitare la cosa | precipitare un giudizio | pensaci bene, non precipitare | precipitare il trasloco per cause di forza maggiore | pensiamoci con calma, non precipitiamo | non precipitiamo! | precipitare un racconto | non bisogna precipitare | calma, non precipitate! | cerca di non precipitare le cose | dovette precipitare la partenza | precipitò dunque gli indugi, e tolse / stuol di scelti compagni audace e ferfero [Tasso]

3 figurato far cadere, sprofondare, piombare in una condizione negativa il fallimento lo ha precipitato nella più nera miseria | la notizia la precipitò nell'angoscia

4 figurato letterario mandare in rovina, rovinare, ridurre allo sfacelo a forza di spendere in corbellerie ha precipitata la casa [Goldoni]

5 musica affrettare troppo il movimento

6 chimica sottoporre al processo di precipitazione; separare una sostanza dalla soluzione in cui è sciolta, mediante l'aggiunta di reagenti l'acido cloridrico fa precipitare i sali di argento | l'acido acetico precipita le albumine

Indicativo presente:  io precipito, tu precipiti
Passato remoto:       io precipitai, tu precipitasti
Participio passato:        precipitato/a/i/e

Vedi la coniugazione completa
continua sotto



precipitàrsi 
pre|ci|pi|tàr|si
pronuncia: /preʧipiˈtarsi/
verbo pronominale intransitivo

1 gettarsi, buttarsi giù dall'alto, specialmente con intenti suicidi precipitarsi da un aereo con il paracadute | precipitarsi dal balcone | precipitarsi nel burrone | precipitarsi nel vuoto | precipitarsi in mare da una roccia | precipitarsi nell'acqua | si precipitò dal ponte | precipitarsi da uno scoglio | un giovane signore … s'era precipitato dal Ponte di Ripetta con manifesto proposito di morire [D'Annunzio]

2 dirigersi precipitosamente verso un luogo o verso qualcosa; andare, recarsi in grande fretta; uscire di corsa da un luogo chiuso si è precipitato all'aeroporto ma l'aereo era già partito | precipitarsi a/in casa | mi sono precipitato da te | precipitarsi in piazza | si precipitarono a chiedere spiegazioni | precipitarsi al lavoro | si precipitò a casa | ho sentito il colpo e mi sono precipitato fuori | precipitarsi ad aprire la porta | appena è suonato l'allarme si sono precipitati tutti fuori | precipitarsi alla stazione | precipitarsi fuori dalla stanza | precipitarsi al telefono | mi sono precipitato a spostare la macchina | tutti si precipitarono a vedere lo spettacolo | precipitarsi giù per le/dalle scale | si precipitò nella stanza | si è precipitato ad aprirgli la porta | si precipitò alla finestra | precipitarsi fuori di casa

3 lanciarsi, piombare su qualcuno o qualcosa, gettarglisi contro con impeto, con forza precipitarsi addosso a qualcuno | il leone si precipitò sulla preda

4 figurato affrettarsi a compiere qualcosa precipitarsi a prenotare i posti a teatro | precipitarsi a comprare l'ultimo libro di successo | si è precipitato a vendere le sue azioni

Indicativo presente:  io mi precipito, tu ti precipiti
Passato remoto:       io mi precipitai, tu ti precipitasti
Participio passato:        precipitatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  precipitanza precipitatamente  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


precipitare a capo all'ingiù = precipitare a capofitto || precipitare gli indugi = letterario troncare ogni indugio, affrettarsi, passare immediatamente all'azione || precipitare una decisione, un giudizio = prendere una decisione o dare un giudizio in modo avventato, in fretta, sconsigliatamente, senza pensare alle possibili conseguenze


Proverbi


il diavolo può tentare, ma non precipitare || il diavolo può tentare, ma non precipitare


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

precipitamento (s. masch.)
precipitando (avv.)
precipitante (part. pres.)
precipitante (s. masch.)
precipitanza (s. femm.)
precipitare (v. intr.)
precipitare (v. trans.)
precipitarsi (v. pron. intr.)
precipitatamente (avv.)
precipitato (part. pass.)
precipitato (s. masch.)
precipitato (avv. e s. masch.)
precipitatore (s. masch.)
precipitazione (s. femm.)
precipite (agg.)
precipitevole (agg.)
precipitevolissimevolmente (avv.)
precipitevolmente (avv.)
precipitina (s. femm.)
precipitogeno (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5