rùzzo 
rùz|zo
pronuncia: /ˈruddzo, ˈruttso/
sostantivo maschile

1 il ruzzare; vivacità, brio, voglia di ruzzare, di scherzare avere il ruzzo | ragazzi che hanno il ruzzo | essere in ruzzo | gli è preso il ruzzo | ove per ruzzo trassemi il lupatto [D'Annunzio] | i giuochi, i toccamenti, i ruzzi e gli scherzi delle mani [Passavanti]

2 per estensione strepito, chiasso prodotto da chi ruzza

3 figurato voglia capricciosa, capriccio, ghiribizzo gli è preso il ruzzo delle corse | avere il ruzzo di qualcosa | gli è saltato il ruzzo di scrivere un romanzo | cavare il ruzzo | gli è uscito il ruzzo | gli è passato il ruzzo | s'è svegliato col ruzzo | cavare il ruzzo a qualcuno | ora gli è venuto il ruzzo di suonare | gli è venuto il ruzzo di dedicarsi alla filatelia | gli è entrato il ruzzo in corpo | domani, domani, vedrete se gli sarà passato il ruzzo Manzoni

4 figurato arcaico puntiglio, ostinazione, caparbia, ripicca

  SINGOLARE PLURALE
MASCHILE ruzzo ruzzi
FEMMINILE
SINGOLARE
MASCHILE ruzzo
FEMMINILE

PLURALE
MASCHILE ruzzi
FEMMINILE

permalink

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


uscire il ruzzo dal capo = arcaico passare un capriccio, perderne il gusto || cavare il ruzzo a qualcuno = arcaico impedire a qualcuno di seguire i suoi capricci, fargliene passare la voglia; fargli mettere la testa a partito || avere il ruzzo di qualcosa = arcaico avere voglia di qualcosa || essere in ruzzo = arcaico avere voglia di ruzzare, di scherzare



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

ruzzato (part. pass.)
ruzzica (s. femm.)
ruzzicare (v. intr.)
ruzzicato (part. pass.)
ruzzina (s. femm.)
ruzzo (s. masch.)
ruzzola (s. femm.)
ruzzolamento (s. masch.)
ruzzolante (part. pres.)
ruzzolante (s. masch. e femm.)
ruzzolare (v. trans e intr.)
ruzzolata (s. femm.)
ruzzolato (part. pass.)
ruzzolio (s. masch.)
ruzzolo (s. masch.)
ruzzolone (s. masch.)
ruzzoloni (avv.)
ruzzone (s. masch.)
RVM (sigla)
RWA (sigla)


4