Dizionario Italiano





sensìbile 
sen|sì|bi|le
pronuncia: /senˈsibile/
aggettivo

1 che è percepibile, che si conosce o si apprende attraverso i sensi; che appartiene all'ambito della percezione o dell'apprendimento per mezzo dei sensi; si contrappone a intelligibile o a spirituale a seconda dei casi qualità sensibile | cose sensibili | mondo sensibile | esperienza sensibile | oggetti sensibili | bellezza sensibile | bellezza sensibile | il mondo sensibile

2 chiaramente percettibile, facilmente recepito dai sensi, addirittura considerevole i suoi progressi nello studio sono assai sensibili | movimento appena sensibile | differenza sensibile | perdita sensibile | una sensibile differenza di colore | spostamenti così lievi che non sono sensibili | variazioni sensibili | è stato un sensibile danno | rumore appena sensibile | il malato fa ogni giorno un sensibilissimo miglioramento | un sensibile miglioramento | suono appena sensibile | sensibile variazione di tono | tra le due calligrafie c'è una sensibile differenza | temperatura in sensibile diminuzione | la differenza fra i due è sensibile

3 che è in grado di percepire impressioni attraverso gli organi di senso; che è recettivo a impressioni esterne il mio orecchio è poco sensibile alle dissonanze | sensibile ai farmaci | gli animali sono esseri sensibili | mani sensibili al freddo | piante sensibili al freddo | dente cariato assai sensibile al caldo e al freddo | il nervo paralizzato non è più sensibile | avere un udito molto sensibile | gli uomini sono esseri sensibili | l'occhio non è sensibile ai raggi infrarossi | l'orecchio è sensibile ai suoni | sensibile al caldo | l'occhio è molto sensibile alla luce | l'occhio è sensibile ai colori | il cane ha un olfatto sensibile | i polpastrelli delle dita sono molto sensibili al tatto | sensibile al freddo | il cane è un animale sensibile agli odori | il palato è sensibile ai sapori | sì come colui che è cieco de li occhi sensibili …, così colui che è cieco del lume de la discrezione [Dante]

4 biologia detto di microrganismo batterico, che viene danneggiato dall'azione antibiotica di un farmaco, di una sostanza chimica e simili batteri sensibili alle cefalosporine

5 per estensione di persona: dotato di particolare sensibilità a stimoli intellettuali, affettivi, estetici, sentimentali, emotivi ecc. sensibile agli insulti | sensibile alla bellezza femminile | essere sensibile all'amore | è facile turbare le persone sensibili | è così sensibile che piange per nulla | quel ragazzo è molto sensibile | essere sensibile alle miserie umane | sensibile alle lodi | essere sensibile alle premure altrui | essere sensibile ai rimproveri | ha un carattere troppo sensibile | sensibile all'arte | essere molto sensibile ai torti | sensibile alla musica | essere sensibile al dovere | ha un temperamento troppo sensibile | essere sensibile ai complimenti | è un uomo molto sensibile alla bellezza | essere sensibile alla pietà | sensibile alle manifestazioni d'affetto | avere un cuore troppo sensibile | una persona di animo sensibile | essere sensibile al denaro | sensibile alle ingiustizie sociali | essere sensibile alle gentilezze | essere sensibile al fascino femminile | è una bambina molto sensibile

6 tecnologia per estensione detto di strumento o dispositivo: che registra o rivela le minime oscillazioni di un fenomeno o di una grandezza fisica barometro sensibile | bilancia sensibile | termometro sensibile

7 tecnologia per estensione detto di apparecchio o dispositivo: che risponde rapidamente alle sollecitazioni sterzo molto sensibile | acceleratore molto sensibile alla pressione del piede

8 tecnologia detto di materiale: trattato in modo da renderlo atto a essere impressionato dalla luce o da altre lastra sensibile | radiazioni attiniche | carta sensibile | pellicola sensibile

9 nel linguaggio politico e giornalistico: detto di luogo, obiettivo particolarmente esposto a rischi, o di informazione molto delicata notizia sensibile | obiettivo sensibile | dati sensibili

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREsensibile
PLURALEsensibile
PLURALE
SINGOLAREsensibili
PLURALEsensibili
continua sotto




sostantivo maschile

filosofia (specialmente al plurale) nella filosofia aristotelica e scolastica: ciò che si può percepire con i sensi, l'oggetto della percezione sensoriale; tutto ciò che è esperibile attraverso i sensi il sensibile e l'intelligibile

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREsensibile
PLURALEsensibile
PLURALE
SINGOLAREsensibili
PLURALEsensibili



sostantivo femminile

settimo grado della scala diatonica, considerato nella sua funzione tonale, cosiddetto per l'impulso dinamico verso la tonica

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREsensibile
PLURALEsensibile
PLURALE
SINGOLAREsensibili
PLURALEsensibili

permalink
<<  senseria sensibilemente  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


carta sensibile = fotografia carta sensibile alla luce, per uso fotografico, che serve per stampare copie positive della negativa || avere il cuore sensibile = essere sensibile, umano || occhi sensibili alla luce = occhi che non sopportano la luce troppo viva || essere sensibile agli incensi = figurato essere disposto a farsi adulare || mondo sensibile o mondo dei fenomeni = la totalità delle cose che sono o possono essere oggetto di percezione, così come l'individuo se le rappresenta || (nota) sensibile = musica settimo grado della scala diatonica, considerato nella sua funzione tonale, cosiddetto per l'impulso dinamico verso la tonica || calore sensibile = tecnologia in termotecnica: la quantità di calore necessaria a riscaldare una determinata quantità di una sostanza, in assenza di cambiamenti di stato fisico, partendo da una temperatura di riferimento || mondo sensibile = il mondo dei fenomeni, contrapposto a quello intelligibile, costituito dalle idee e dai concetti razionali || esperienza sensibile = esperienza che si acquisisce mediante i sensi l'uomo … ama secondo la sensibile apparenza, sì come bestia [Dante] || bellezza sensibile = la bellezza fisica e che comunque appartiene alle cose sensibili; si contrappone alla bellezza spirituale, morale, estetica, ecc. || sensibile proprio = filosofia ciò che può essere appreso da un solo senso come il sapore, il colore, ecc. || sensibile comune = filosofia ciò che può essere appreso da più sensi insieme come il moto, la figura, la grandezza || sensibile empirico = filosofia secondo Kant: l'oggetto o il contenuto della sensibilità, distinto dal sensibile puro, la condizione o la forma della sensibilità || sensibile puro = filosofia secondo Kant: la condizione o la forma della sensibilità, distinto dal sensibile empirico || essere sensibile ai complimenti = provarne piacere, essere contento di ricevere complimenti || essere sensibile alle premure altrui = apprezzare con gratitudine le premure altrui, esserne commosso || essere sensibile alle ingiustizie = soffrire delle ingiustizie, esserne vivamente addolorato, risentirne gravemente || è poco sensibile agli insulti, ai rimproveri = non risente troppo degli insulti, dei rimproveri, non se ne dà per inteso || carta, materiale sensibile = fotografia materiale che, ricoperto da una speciale emulsione, è atto a essere impressionato dalla luce || avere le antenne sensibili = figurato essere pronto a captare immediatamente notizie, informazioni, idee, o addirittura a intuire quello che segretamente si prepara o che si sta maturando


Proverbi


tre conducono una cattiva vita: il sensibile, il debole e l'iracondo || un cuor sensibile teme più le parole che la verga


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

sensazionismo (s. masch.)
sensazionista (agg.)
sensazionista (agg. e s. masch. e femm.)
sensena (s. femm.)
senseria (s. femm.)
sensibile (agg.)
sensibile (s. masch.)
sensibile (s. femm.)
sensibilemente (avv.)
sensibileria (s. femm.)
sensibilismo (s. masch.)
sensibilista (s. masch. e femm.)
sensibilisticamente (avv.)
sensibilistico (agg.)
sensibilità (s. femm.)
sensibilizzante (part. pres.)
sensibilizzante (agg. e s. masc.)
sensibilizzare (v. trans.)
sensibilizzarsi (v. pron. intr.)
sensibilizzato (part. pass.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5