Dizionario Italiano





sèrvo 
sèr|vo
pronuncia: /ˈsɛrvo/
aggettivo

1 letterario schiavo, privo di libertà politica, di autonomia, di indipendenza; asservito, sottomesso un popolo servo da secoli | ahi serva Italia, di dolore ostello! [Dante]

2 figurato che, chi è succube di persona o di cosa: verso cui tiene comportamenti e atteggiamenti servili, ossequiosi e talvolta vilmente opportunistici servo dei padroni | servo del potere | servo del denaro

3 figurato soggiogato da un vizio, da una passione essere servo del fumo

4 letteratura servile: le serve braccia fornien di leve onnipotenti, ond'alto / salisser poi piramidi, obelischi [Parini] | vergin di servo encomio / e di codardo oltraggio [Manzoni] | dai solchi bagnati di servo sudor, / un volgo disperso repente si desta [Manzoni] | quei che Gregorio invidiava a' servi ceppi [Carducci]

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREservo
PLURALEserva
PLURALE
SINGOLAREservi
PLURALEserve
continua sotto




sostantivo maschile

1 storia persona giuridicamente ed economicamente sottomessa alla signoria di un altro soggetto; schiavo (anche non giuridicamente, ma solo di fatto) i fascisti erano i servi dei Tedeschi | vivere da servo | diventare servo dello straniero | un Paese rimasto per secoli servo dello straniero | servo della gleba | un popolo servo dello straniero | vendere un servo essere servo dello straniero | comprare un servo | ahi serva Italia, di dolore ostello [Dante]

2 chi in una casa privata è addetto alle mansioni più umili, specialmente ai lavori domestici, alle dipendenze di una persona o di una famiglia; domestico, servitore; modernamente il termine ha assunto una connotazione fortemente spregiativa ed è per lo più sostituito da domestico, tranne che in alcune espressioni di tono spregiativo o in frasi di protesta un servo fedele | una casa piena di servi | un vecchio servo | trattare qualcuno come un servo | assumere qualcuno come servo | e che, mi prendi per il tuo servo? | fare il servo in una casa patrizia | per l'allestimento della scena | gli mandò il suo servo | non sono mica il suo servo! | è il serco di tutti | è considerato un servo

3 in formule di saluto ossequioso e in formule di cortesia per lo più desuete servo suo | servo vostro | servo vostro umilissimo | sono il vostro umilissimo servo

4 ecclesiastico denominazione di religiosi appartenenti a diversi ordini Servi di Maria | Servi della Carità

5 figurato chi vive in stato di dipendenza o di soggezione nei confronti di qualcosa, specialmente in usi spregiativi servo dei capricci altrui | servo del denaro | servo dei piaceri | servo delle passioni | servo delle consuetudini | servo del padrone | servo della moda | servo del nemico | esso diventa de' suoi tesori vilissimo servo [Boccaccio]

6 figurato chi si dedica con devozione e fervore a una persona, a una causa, a un ideale e simili era un servo leale del suo popolo | un fedele servo della costituzione | un fedele servo dello Stato

7 tecnologia per analogia l'elemento asservito di un servosistema

8 informatica raro computer asservito a uno principale; è più comunemente detto server

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREservo
PLURALEserva
PLURALE
SINGOLAREservi
PLURALEserve
continua sotto



sèrvo– 
sèr|vo–
pronuncia: /ˈsɛrvo/
prefisso

primo elemento di parole composte della terminologia tecnica per indicare che un dispositivo, espresso dal secondo elemento, è asservito o appartiene a un sistema asservito servoaletta | servoassistere | servoassistito | servocomando | servocontrollo | servofreno | servomeccanica | servomeccanismo | servomotore | servosistema | servoscala | servosterzo


permalink
<<  servizio servoaletta  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


servo rammentatore = storia presso i Romani: schiavo che per via rammentava al padrone le persone che incontrava, affinché le salutasse convenientemente || servo pileato = storia schiavo che era posto in vendita col pileo, come segno che il venditore non dava di lui alcuna garanzia || servo dei servi di Dio = ecclesiastico denominazione del Papa in segno di umiltà || servo di Dio = sacerdote, monaco | ecclesiastico cristiano morto in fama di santità, che può essere venerato dopo la sua elevazione a Beato || servo di Dio = ecclesiastico detto di persona vissuta e morta in fama di santità per la quale sia stato introdotto il processo di beatificazione | ecclesiastico sacerdote || servo dei servi di Dio = ecclesiastico formula usata dai papi in segno di umiltà che precede le bolle e altri documenti emanati dal papa, come suo appellativo || servo muto = arredamento piccolo tavolo a uno o più ripiani che si pone a lato di chi mangia perché possa servirsi da solo delle stoviglie | arredamento accessorio da camera, generalmente dotato di rotelle, spostabile e maneggevole, sul quale si mettono tutti gli indumenti quando ci si spoglia || servo di scena = teatro l'uomo di fatica addetto a trasportare dal magazzino al palcoscenico i mobili di scena e i gli altri materiali occorrenti per la rappresentazione || servo della gleba = nel Medio Evo: il contadino che, di padre in figlio, coltivava per un signore un appezzamento di terreno, senza poterlo abbandonare e senza godere di alcun diritto politico o civile || Servi della Carità = ecclesiastico denominazione di una congregazione religiosa fondata nel 1908 da don Luigi Guanella per provvedere all'assistenza degli anziani, dei malati e dei bambini abbandonati || Servi di Maria o serviti = ecclesiastico ordine mendicante fondato nel 1233 secondo la regola di sant'Agostino allo scopo di esercitare il sacro ministero, sotto qualunque forma, tra cattolici, acattolici e infedeli



Proverbi


chi servo si fa, servi aspetta || denaro è un buon servo e un cattivo padrone || di una serva non si fa mai una dama || è meglio esser padrone di un testone, che servo di un milione || è meglio essere piccolo padrone, che gran servo || guai a chi è servo di padrone sciocco || il denaro è un buon servo ed un cattivo padrone || il denaro è un buon servo e un cattivo padrone || il padrone indulgente fece il servo negligente || in casa non c'è che un servo, e si chiama padrone || la dritta è serva della mancina || la pulizia adorna e la padrona e la serva || o servi come servo, o fuggi come cervo || ogni servo gallonato è un ozioso affaccendato || quando la serva si mangia l'arrosto, il gatto si prende la colpa || se il padrone dice che il corvo è bianco, il servo non deve dire che è nero || se non paghi il salario ai tuoi servi, si pagheranno da sé || se pazienza ti manca e discrezione, nè buon servo sarai, nè buon padrone || servo d'altri si fa, chi dice il suo segreto a chi non lo sa || tale fu sempre dei servi il destino, bere acqua e a casa altrui portare vino || un padrone non ha peggior nemico di un servo licenziato con ragione


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

servitute (s. femm.)
serviziale (s. masch.)
servizievole (agg.)
servizievolmente (avv.)
servizio (s. masch.)
servo (agg.)
servo (s. masch.)
servo– (pref.)
servoaletta (s. femm.)
servoamplificatore (s. masch.)
servoassistere (v. trans.)
servoassistito (part. pass.)
servocomando (s. masch.)
servocontrollo (s. masch.)
servofreno (s. masch.)
servomeccanica (s. femm.)
servomeccanismo (s. masch.)
servomobile (s. masch.)
servomoltiplicatore (s. masch.)
servomotore (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5