Pillole linguistiche

a cura del dott. Fausto Raso


Indice articoli

Brutalizzare: francesismo da... evitare


Le cronache nere dei giornali sono piene di questo verbo: «Ragazza aggredita e brutalizzata da quattro malviventi»; «Extracomunitari brutalizzano una pensionata».

Chi ama scrivere secondo i sacri crismi della lingua di Dante aborrisca da questo verbo essendo il francese brutaliser.

Ci sono altri verbi schiettamente italiani che fanno alla bisogna, secondo i casi, ovviamente: maltrattare, torturare, violentare, perseguitare, trattare brutalmente.

Scriveremo correttamente, quindi: «Ragazza aggredita e violentata da quattro malviventi», così come scriveremo «extracomunitari torturano una pensionata».

11-07-2019 — Autore: Fausto Raso

Articolo più recenteIndice articoliArticolo precedente