Pillole linguistiche

a cura del dott. Fausto Raso


Indice articoli

Sanguinario e sanguinoso


Si presti attenzione ai due termini: il primo può essere tanto sostantivo quanto aggettivo (quell'uomo è un sanguinario; un pazzo sanguinario); il secondo è solo aggettivo (una ferita sanguinosa).

Vediamo la composizione e il significato intrinseco delle due parole. Sanguinario, dunque, significa che è portato a uccidere e ce lo dice il suffisso -ario> atto a indicare un mestiere, una professione, un'attività (impresa / impresario; banca / bancario; sangue... sanguinario).
Sanguinoso, invece, con il suffisso -oso che indica la presenza di una certa qualità o condizione, sta per sporco di sangue.

29-07-2020 — Autore: Fausto Raso

Articolo più recenteIndice articoliArticolo precedente