Dizionario Italiano





cuòio 
cuò|io
pronuncia: /ˈkwɔjo/
sostantivo maschile

1 conciaria pelle di animali liberata dai peli e dal carniccio opportunamente conciata per renderla inalterabile e prodotta in fogli spessi semirigidi adatti per la lavorazione borsa di cuoio | scarpe di cuoio | suole di cuoio

2 arcaico pelle di animale in genere, appena scuoiato o vivo, specialmente quella del serpente non altramenti rimarrai bella che faccia la serpe lasciando il vecchio cuoio [Boccaccio]

3 spregiativo scherzoso pelle dell'uomo avere le cuoia dure

4 letterario cartapecora, pergamena per scrivere in su le vecchie e in su le nuove cuoia [Dante]

5 arcaico scorza d'albero; buccia dei frutti

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREcuoio
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREcuoi
PLURALE

permalink
<<  cuoietteria cuon  >>

continua sotto


Locuzioni, modi di dire, esempi


cuoio bulgaro = conciaria cuoio pregiato di vacchetta o vitellone, di colore rosso, che si otteneva utilizzando scorza di salice e di betulla nella concia || cuoio capelluto = anatomia pelle che ricopre la calotta cranica, ricoperta dai capelli, sotto la quale si trovano i follicoli dei capelli || testa di cuoio casco di cuoio = membro di uno speciale corpo di polizia della ex Repubblica Federale Tedesca addestrato alla controguerriglia e specializzato in assalti, la cui divisa è caratterizzata da un copricapo con rifiniture di cuoio | per estensione membro di corpi speciali e squadre d'assalto antiguerriglia e antiterrorismo di altri paesi || cuoio cotto = conciaria cuoio composto di due strati sovrapposti preparati con cera ed essenze, di color nero ravvivato con oro e colori, usato per targhe e armature || cuoio al cromo = conciaria cuoio conciato con solfato basico di cromo || avere le cuoia dure = avere molta resistenza, non risentirsi dei disagi, resistere alle fatiche, esser duro a morire || cuoio duro = entomologia nome comune di un coleottero della famiglia degli Scarabeidi (Pentodon punctatus) che provoca danni alle radici di varie piante; è detto anche bacherozzo e zurrone || tirare lasciarci le cuoia = morire, lasciarci la pelle || cuoio di monte = mineralogia varietà di asbesto che si presenta sotto forma di lamine flessibili, costituite da fibre di minerale fittamente intrecciate || cuoio al naturale = conciaria cuoio conciato e non pigmentato || cuoio d'oro = conciaria cordovano, qualità di cuoio marocchino lavorato a sbalzo || cuoio russo o di Russia = conciaria lo stesso che cuoio bulgaro || cuoio scamosciato = conciaria cuoio ottenuto conciando con oli di animali marini croste di montone, pelli di daino, di capriolo e di camoscio || cuoio sintetico = conciaria sostituto del cuoio naturale ottenuto per agglomerazione di residui fibrosi di cuoio tramite la dispersione di resine sintetiche || non star nelle cuoia = non stare in sé, non star nella pelle per la gioia, per l'allegria || stendere le cuoia = sdraiarsi, andare a letto; distendere le membra stirandole | morire, lasciarci la pelle || cuoio per tomaia = conciaria cuoio morbido adatto per confezione di calzature


Proverbi


del cuoio d'altri, si fanno le correggie larghe


continua sotto


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

cuoiaio (s. masch.)
cuoiame (s. masch.)
cuoiattolo (s. masch.)
cuoieria (s. femm.)
cuoietteria (s. femm.)
cuoio (s. masch.)
cuon (s. masch.)
Cuon (s. masch.)
cuoprire (v. trans.)
cuora (s. femm.)
cuorcontento (s. masch. e femm.)
cuore (s. masch.)
cuoretto (s. masch.)
cuoricino (s. masch.)
cuoriforme (agg.)
cuoro (s. masch.)
cuoroso (agg.)
cupa (s. femm.)
cupaggine (s. femm.)
cupagista (s. masch. e femm.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 4