Dizionario Italiano





ìra 
ì|ra
pronuncia: /ˈira/
sostantivo femminile

1 moto dell'animo di reazione violenta, spesso rabbiosa, che tende a manifestarsi con parole di sdegno e gesti di collera aggressiva, indignazione e simili ira implacabile | ira repressa | ardere d'ira | essere in preda all'ira | frenare l'ira | avere la mente turbata dall'ira | accendersi d'ira | attirare su di sé le ire di un avversario | uno scatto d'ira | muovere le ire di qualcuno | avvampare d'ira | fremere d'ira compressa | lasciarsi trasportare dall'ira | domare l'ira | scatto d'ira | sfogare la propria ira su qualcuno | infiammarsi d'ira | ira bestiale | provocare l'ira di qualcuno | scagliarsi contro qualcuno in un accesso d'ira | essere accecato dall'ira | deporre l'ira | ira feroce | ira cupa | sfogo d'ira | cedere all'ira | suscitare l'ira di persona | agire nell'impeto dell'ira | trattenere l'ira | essere furente d'ira | sfogo d'ira | calmare l'ira | un gesto d'ira | ira tremenda | fremere d'ira | parlare nel furore dell'ira | avere uno scatto d'ira | placare l'ira | parole di dolore, accenti d'ira [Dante] | ira è breve furore, e chi nol frena, È furor lungo che 'l suo possessore Spesso a vergogna, e talor mena a morte [Petrarca] | l'ira … niuna altra cosa è che un movimento subito e inconsiderato, da sentita tristizia sospinto, il quale, ogni ragion cacciata e gli occhi della mente avendo di tenebre offuscati, in ferventissimo furore accende l'anima nostra [Boccaccio] | l'ira incita l'anima [Alberti]

2 religione secondo la dottrina cattolica: uno dei sette peccati capitali che consiste in sete di vendetta e disposizione a nuocere

3 odio, acceso risentimento, disposizione a nuocere, come causa di discordia, specialmente civile; collera m'ha preso in ira perché ostacolo tutti i suoi piani | attirare su di sé le ire di qualcuno | ire di parte | dovrò affrontare le ire di mia madre | avere qualcuno in ira | tutti l'hanno in ira per la sua arroganza | essere in ira con qualcuno | prendere in ira qualcuno

4 raro (specialmente al plurale) faziosità, grave discordia, passione di parte le ire cittadine | le ire di parte | le ire della piazza

5 letterario giusto sdegno, nobile furore, indignazione legittima, collera punitrice, castigo ira per le prepotenze altrui | l'ira dell'Alfieri | essere un'ira di Dio | fare un'ira di Dio | il giorno dell'ira | costa un'ira di Dio | sembrare l'ira di Dio | scatenare un'ira di Dio | cantami, o Diva, del Pelide Achille / l'ira funesta, che infiniti addusse / lutti agli Achei [Monti] | nutrìa contro a' Persi in Maratona … la virtù greca e l'ira [Foscolo] | il dì dell'ira che più volte il gallo / annunciò agli spergiuri [Montale]

6 figurato la furia degli elementi naturali l'ira della bufera | l'ira del vento | l'ira dell'oceano in tempesta | l'ira del mare in tempesta | l'ira degli elementi | l'ira della tempesta | l'ira della burrasca

7 con valore concreto, personificato: chi è fuori di sé per la rabbia, la furia sembrare un'ira scatenata | parevano delle ire scatenate | a questa ruina ch'è guardata / da quell'ira bestial ch'i' ora spensi [Dante]

8 arcaico dolore, pena, afflizione

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLARE
PLURALEira
PLURALE
SINGOLARE
PLURALEire
continua sotto



ira 
i|ra
pronuncia: /ˈira/
sigla

Irish Republican Army, esercito repubblicano irlandese, organizzazione armata clandestina


permalink
<<  IR irace, Irace  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


il giorno più lungo il giorno dell'ira = quello di eccezionale gravità, punteggiato di avversità e che richiede di prendere decisioni di estrema importanza || dare esca alle passioni, all'ira, all'odio = figurato fomentare, attizzare accendere dare esca all'ira § dare esca all'amore § dare esca all'odio || ira, castigo di Dio = rovina, sciagura, gran calamità (anche in senso scherzoso) || ira di Dio = finimondo, baccano, cosa o persona pessima quel ragazzo è un'ira di Dio | fare un'ira di Dio || avere in ira qualcuno = raro odiare, detestare, avversare qualcuno perché non dentro da la città roggia / sono ei puniti, se Dio li ha in ira? [Dante] || avere in ira tutto = detestare il mondo, soffrire di misantropia || costare l'ira di Dio = essere molto costoso || dire l'ira di Dio di qualcuno = dire tutto il male possibile di qualcuno || è un'ira di Dio = familiare si dice per indicare persona o cosa terribile e pericolosa || essere accecati dall'ira = essere tanto adirati da perdere il controllo di se stessi || essere in ira a qualcuno = essere odiato o malvisto da qualcuno o averlo nemico || essere in ira alla sorte, ai numi, agli dèi = si dice di persona disgraziata, perseguitata dalla sfortuna o dall'infelicità; talvolta si dice anche riferito a persona malvagia || essere in ira alle Muse = si dice di colui che non è ispirato dalle Muse, e quindi un cattivo poeta || sembrare, essere un'ira di Dio = si dice di persona o cosa gravemente nociva o molesta, che rappresenti un flagello, un malanno, e simili || essere un'ira scatenata = si dice di persona infuriata || fare un'ira di Dio = fare un gran baccano, gridare, inveire, fare il finimondo o gran danno || il giorno dell'ira = religione il giorno del giudizio universale in cui gli uomini verranno giudicati da Dio e puniti per i loro peccati; (latino: dies irae) || l'ira di Dio = la giustizia punitrice di Dio, il castigo divino | familiare persona o cosa terribile o molesta ha combinato un'ira di Dio | fare un'ira di Dio | scatenare un'ira di Dio | familiare gran baccano, enorme confusione fare un'ira di Dio | familiare grande quantità spropositata quel vestito costa l'ira di Dio | ho un'ira di Dio di arretrati | quell'automobile costa un'ira di Dio | familiare molto, in grande quantità arrabbiarsi un'ira di Dio || sembravano delle ire scatenate = si dice di persone invasate da furore



Proverbi


crudele per frode (o per truffa), è peggio che per ira || gioco vien dall'ira, uno paga e l'altro tira || grand'ira, danno arreca || il gioco viene con l'ira; uno paga, l'altra tira || il senno più dell'ira ha la vittoria || ira lenta, ira possente || ira senza forza, nulla vale || ira senza forza, subito si smorza || l’impazienza e l’ira scompigliano tutte le cose || la dolcezza acquieta l'ira || la dolcezza è la forza del savio, l'ira dello stolto || la pena dell'ira non conosce né modo, né misura || la riflessione è la medicina dell'ira || l'amore scalda il cuore e l'ira fa il poeta || le parole dolci calmano l'ira || l'impazienza e l'ira scompigliano tutte le cose || l'ira del padre deve essere sempre paterna || l'ira fa il ricco odiato e il povero disprezzato || l'ira ha sempre alle calcagna il pentimento || l'ira placata non rifà le offese || quando l'ira acceca, la virtù scompare || un gran principe sempre have, lunghe mani ed ira grave


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

IPZS (sigla)
IQ (sigla)
Ir (simb.)
I.R. (abbr.)
IR (sigla)
ira (s. femm.)
IRA (sigla)
irace, Irace (s. masch.)
iracheno (agg. e s. masc.)
iracodonte (s. masch.)
Iracodonte (s. masch.)
iracodontide (s. masch.)
Iracodontidi (s. masch. pl.)
iracoide (s. masch.)
Iracoidi (s. masch. pl.)
iracoideo (s. masch.)
Iracoidei (s. masch. pl.)
iracondamente (avv.)
iracondia (s. femm.)
iracondioso (agg.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5