Dizionario Italiano





vantàre 
van|tà|re
pronuncia: /vanˈtare/
verbo transitivo

1 lodare in modo sproporzionato e con ostentazione

2 essere fiero, orgoglioso di qualcosa

Indicativo presente:  io vanto, tu vanti
Passato remoto:       io vantai, tu vantasti
Participio passato:        vantato

Vedi la coniugazione completa


vantàrsi 
van|tàr|si
pronuncia: /vanˈtarsi/
verbo pronominale intransitivo

esaltarsi, compiacersi senza ragione o per motivi futili

Indicativo presente:  io mi vanto, tu ti vanti
Passato remoto:       io mi vantai, tu ti vantasti
Participio passato:        vantatosi/asi/isi/esi

Vedi la coniugazione completa

permalink
<<  vantardigia vantato  >>


Proverbi


chi si vanta da solo, non vale un fagiuolo || chi si vanta, si spianta || la stima altrui più facilmente s'acquista chi i pregi suoi non vanta e non mette in vista || la vera carità non vanta quanto dà || non ti vantar, farfalla, tuo padre era un bruco || tutti dell'uomo vantano i diritti, sui doveri dell'uomo tutti stanno zitti


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

vantaggioso (agg.)
vantagione (s. femm.)
vantamento (s. masch.)
vantanza (s. femm.)
vantardigia (s. femm.)
vantare (v. trans.)
vantarsi (v. pron. intr.)
vantato (part. pass.)
vantatore (agg. e s. masc.)
vantatorio (agg.)
vantazione (s. femm.)
vanteggiare (v. intr.)
vanteggiato (part. pass.)
vanteria (s. femm.)
vantevole (agg.)
vanthoffite (s. femm.)
vanto (s. masch.)
vantone (agg.)
vanume (s. masch.)
va–nu–pied (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 3