Dizionario Italiano





quànto 1 
quàn|to 1
pronuncia: /ˈkwanto/
aggettivo indicativo

nel singolare, sia maschile, sia femminile, può essere apostrofato davanti a parole che cominciano per vocale o per h**in proposizioni interrogative dirette o indirette: che numero di, quale quantità di, quale misura di; può sottintendere parole come tempo, spazio, distanza, prezzo ecc. quante volte l'hai visto? | non mi ha detto quanti anni ha | quanti ne abbiamo? | mi domando quanti spettatori ci fossero | gli domandai quanti anni avesse | quanto è che non lo vedi? | quanto sale devo mettere? | quante volte ti ha scritto? | quanto tempo ci manca? | vorrei sapere quanta stoffa ci vuole | gli ho chiesto per quanti mesi sarà assente | quanto costa? | quante persone sono intervenute? | quanto dovrai lavorare ancora? | per quante persone cucini? | quanto chiede? | non so quanto tempo ci vorrà | fra quanto sarà pronto? | quanto tempo impiegherai? | quanti giorni sono passati? | in quanti volumi è divisa l'opera? | quante fotocopie servono? | quanta strada devi fare per venire qui? | quanti libri hai? | quanto ci corre fra te e lui? | dimmi quanti amici hai chiamato | quanto denaro guadagnate? | quanto denaro ti occorre? | quante persone hanno risposto all'inserzione? | quanto pane è rimasto? | quanto c'è da qui a casa tua? | quanto denaro hai speso? | quanti anni di differenza ci sono? | quanto pane compro?

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREquanto
PLURALEquanta
PLURALE
SINGOLAREquanti
PLURALEquante
continua sotto




aggettivo relativo

1 quello che, quelli che, tutto quello che, tutti quelli che avrà quanto denaro gli serve | prendi quanta pasta vuoi | comprò quanti abiti vide in negozio | lo puoi tenere quanto tempo vuoi | puoi fermarti quanti giorni vuoi | prendi pure quanto denaro ti occorre | tienilo per quanto tempo credi opportuno | si tratterrà per quanto tempo sarà necessario | avrà quanto denaro gli serve | portate quanti amici volete | prendi quanti libri vuoi

2 in correlazione con tanto: introduce un'espressione comparativa quante teste, tante idee diverse | quanti soldi guadagno, tanti ne spendo | possiede tanto denaro quanto non si può credere | c'erano tanti posti quanti erano gli invitati | ho tante preoccupazioni quante non immagini | quante teste, tanti pareri

3 si usa correlato con tutto con valore rafforzativo partirono tutti quanti | ha perso tutto quanto

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREquanto
PLURALEquanta
PLURALE
SINGOLAREquanti
PLURALEquante



aggettivo esclamativo

specialmente con valore enfatico, si usa per sottolineare la quantità, la grandezza o il numero, anche con il verbo o il sostantivo sottinteso quante chiacchiere! | quanti fiori ti ha mandato! | quanti insulti! | quanto tempo! | quanto chiasso per nulla! | quanti giorni sono passati! | quante miserie ci sono al mondo! | quanta ignoranza hai dimostrato! | quanta distanza ci corre! | quanto ci sarebbe da dire sul suo conto! | quanti bambini! | quante storie conosce! | l'ho aiutato, e quanto! | quanti rimproveri! | quante parolacce! | quante risate! | quanti discorsi inutili! | quanto tempo sprecato! | quanto tempo è che non lo vedevo! | quante stupidaggini mi tocca sentire! | quanto sono contento di rivederti! | quante gliene ha dette! | quanta fretta! | quanto affetto ho per te! | quanto tempo sprecato! | quante parole inutili! | quante storie racconta! | ah! quante si veggono famiglie molte cadute e ruvinate [Alberti] | frate Francesco, quanto d'aere abbraccia / questa cupola bella del Vignola [Carducci]

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREquanto
PLURALEquanta
PLURALE
SINGOLAREquanti
PLURALEquante



pronome interrogativo

in proposizioni interrogative dirette e indirette: che numero?, in quanti siete?, che misura?, che quantità?; ha gli stessi usi e significati dell'aggettivo corrispondente quanti ne abbiamo oggi? | ti ho chiesto quanta ne vuoi | per quanto pensi di averne? | quanto denaro, quant'è? | quanto ne vuoi? | quante di queste figurine ti mancano? | quanti di voi sono d'accordo? | quanto c'è da qui alla scuola? | quanto tempo? | quanto l'hai pagato? | quanti hanno accettato? | qual è il prezzo? | quanti ne abbiamo oggi? | quanti di voi hanno studiato? | in quanti siamo? | quant'è che non lo vedi? | quanto ci metti ad arrivare qui? | quanto chiedono per quella casa? | quanti ne hai presi? | quanto costa? | che giorno del mese è oggi? | mi dica quanto vuole per quel mobile | quanti ne comperi? | quanto starai via? | fra quanto sarai pronta? | in quanti eravate? | quanto c'è di qui alla farmacia? | quante me ne hai portate? | quanto costa questo vestito? | quanti di noi potranno fare qualcosa per loro? | da quanto sei qui?

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREquanto
PLURALEquanta
PLURALE
SINGOLAREquanti
PLURALEquante



pronome relativo

1 quello che, quelli che. tutto quello che, tutti quelli che; con significato ricavabile dal contesto spesso riferito a tempo, denaro, sforzo ecc. non so quanti aderiranno alla tua proposta | compra del pane, ma solo quanto serve | mettine quanto basta | potranno intervenire nel dibattito quanti sono stati invitati | seguito da un complemento partitivo | lo giuro su quanto ho di più sacro | è quanto di meglio si possa trovare | si presentò con quanto occorreva | è quanto di meglio sappia fare | questo è quanto tutto quello che avevo da dire | non è vero; a quanto dicono | da quanto mi dici ritengo che il torto sia tuo | quanto sopra | per quanto egli faccia, non è mai abbastanza | ho fatto quanto ho potuto | devi dargli quanto ti chiede | ho quanto basta | farò quanto è in me | l'ho dedotto da quanto mi ha detto | non chiedo niente di più di quanto ho già | è solo questo quanto hai da dirmi? | in risposta a quanto sopra | e questo è quanto | prendine quanti ne vuoi | c'è molto di vero in quanto afferma | a conferma di quanto sopra | questo è quanto ho di più caro | la mia famiglia è quanto di più caro io abbia | ho fatto più di quanto dovevo | per quanto mi risulta | da quanto mi aspetti? | faremo quanto potremo per aiutarti | quanti desiderano iscriversi, possono fare domanda | risponderò a quanti vorranno interrogarmi | per quanto io ne sappia | per quanto ne sappiamo noi, potrebbe anche essere già morto | in risposta a quanto sopra | questo è quanto | quanto di meglio | dammene quante ti pare | hanno fatto quanto potevano | è quanto di meglio posso darle | ho fatto più di quanto pensassi | la tua ragazza è quanto di meglio potessi trovare | ecco i miei libri, prendine pure quanti vuoi | a quanto si dice | chissà quanto vale una casa simile! | puoi averne quanti ne vuoi | ti aspetterò per quanto tempo vorrai | da quanto posso capire | a quanto mi dici potrebbero licenziarti da un momento all'altro | con quanto di quel salmo è poscia scripto [Dante] | che quanto piace al mondo è breve sogno [Petrarca]

2 si usa correlato con tutto con valore rafforzativo temo che ci rimetterà tutto quanti i suoi soldi § ha mangiato tutto quanto | ci andremo tutti quanti | c'erano tutti quanti, nessuno escluso | si è bagnato tutto quanto | verrete tutti quanti | datemi tutto quanto

3 in correlazione con tanto, introduce un'espressione comparativa c'era tanta gente, quanta non se n'era mai vista | ne ho tanto quanto ne hai tu | ha tanta paura quanta non si può immaginare | quanti ne ha, tanti ne mangia | quanti sono gli uomini, tanti sono i pareri

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREquanto
PLURALEquanta
PLURALE
SINGOLAREquanti
PLURALEquante



pronome esclamativo

con valore enfatico: che gran numero!, che gran quantità!; ha gli stessi usi e significati dell'aggettivo corrispondente quanti guai! | poverino, quante gliene ho dette! | quanti ne hai di quadri! | che bei libri e quanti! | guarda quei fiori, quanti sono! | quanto ne hai preso! | quante me ne combina e quante me ne racconta! | quanti sono intervenuti! | vedi quanti hanno aderito!

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREquanto
PLURALEquanta
PLURALE
SINGOLAREquanti
PLURALEquante



avverbio

1 nella misura in cui, nella quantità che, tutte le volte che, anche in comparativi di uguaglianza (in alcuni casi acquista il valore di una congiunzione) ne so quanto prima | Dio solo sa quanto lui tenga ai suoi figli | lo ripeterò quanto sarà necessario | non sa neppur lui quanto vale | si intende quanto noi | Dio sa quant'io desideri il suo ritorno | impegnarsi quanto basta | strillava quanto poteva | è assai scaltro, non ti posso dire quanto | sono contento di rivederti e non ti dico quanto | lo aspetterò quanto è giusto | bisogna che lavoriate quanto è necessario | non so dirti quanto mi stia antipatico | aggiungere acqua quanto basta | lavora quanto le forze gli consentono | non so (per) quanti giorni mi tratterrò | il danno non è così grave quanto temevo | non so quanto abbiamo camminato | ha resistito quanto ha potuto | studierò quanto posso | non so quanto l'abbia apprezzato | ci ho lavorato, Dio sa quanto | si è fatto forza quanto ha potuto | si è pentito e Dio sa quanto | aggiungi sale quanto basta | Dio solo sa quanto ho pianto per lui | ti aiuterò quanto sarà necessario | la fama ancor nel mondo dura, / e durerà quanto 'l mondo lontana [Dante] | sol quant'ella parla ho pace o tregua [Petrarca] | e tra le fiere spazia e tra le piante, / se non quanto è con lei, romito amante [Tasso]

2 in proposizioni interrogative dirette o indirette: in che quantità, misura o intensità dimmi quanti anni hai | quanto ti sei impegnato per la promozione? | quanto fuma? | quanto vale? | gli chiesi quanto si fosse divertito | a quanto li vende al chilo? | quanto sei alto? | per quanto potremo resistere ancora? | quanto hai mangiato? | quanto costa? | quanto bevi di solito? | di quanto lo supera? | quanto lavori? | quant'è lungo il cammino? | né anche si potrà sapere a quanti siamo del mese, perché non si stamperanno più lunari [Leopardi]

3 in proposizioni esclamative, con valore enfatico mi sono proprio annoiato, e quanto! | quanto mi piace! | quanto ci siamo divertiti! | chissà quanto lo desiderava! | quanto sono contento! | quanto sono contento di rivederti! | desideravo conoscerti e non sai quanto! | non sai quanto mi è dispiaciuto | quanto l'ho aspettato! | si è divertito, e quanto! | non avete idea di quanto lo desiderassi! | ho pianto, e quanto! | tu non sai quanto sia pentito!

4 con valore restrittivo: per ciò che riguarda …, specialmente con le preposizioni a e di quanto ai soldi che vi devo, provvederò a spedirvi un assegno | (in) quanto a me | quanto a me, sono disposto a rischiare | quanto a voi altri, ne riparleremo dopo | quanto a lor signori | quanto ai suoi capricci, non ho intenzione di assecondarli | (in) quanto a te | quanto a fare le parti, pensateci voi | quanto ai nostri avversari | in quanto alle mie intenzioni, non è cosa che ti riguarda | ché, quanto è io, non mi ricordo che io vi vedessi giammai [Boccaccio] | ché, quanto io, non sono acconcio [Sacchetti] | quanto al battere, si rassomiglia a un oriuolo [Leopardi]

5 con valore ottativo, in proposizioni con verbo al condizionale quanto mi piacerebbe vederti!

6 in proposizioni comparative, per introdurre il secondo termine di paragone, specialmente in correlazione con tanto, altrettanto, così ecc. quanto più studio, tanto più mi rendo conto della mia ignoranza | quest'acqua non si può bere, da/per quanto è gelata | una fanciulla tanto buona quanto bella | il diavolo non è tanto brutto quanto (lo) si dipinge | non sono così ingenua quanto tu immagini | è furbo quanto è intelligente | un atto altrettanto inutile quanto assurdo | non è così difficile quanto si crede | non è poi tanto quanto lo si crede | siamo ricchi quanto loro | quanto più leggi tanto più sarai istruito | quanto più si studia, tanto più ci si accorge di non sapere | è tanto brava quanto bella | non è tanto sciocco quanto tu immagini | la mia auto non corre tanto quanto la tua | (quanto) più lo conosco, (tanto) meno mi piace | luogo è là giù da Belzebù remoto / tanto quanto la tomba si distende [Dante] | e quant'om più va sù, e men fa male [Dante] | quanto tra' cavalieri era … il marchese famoso, tanto la donna … era bellissima [Boccaccio]

7 con valore concessivo è antipatica quanto si vuole, ma non fa certo la spia

8 come rafforzativo del superlativo relativo quanto più celermente | quanto più rapidamente | farò quanto più presto potrò | quanto più velocemente | verrò quanto prima | ho stretto la vite quanto più possibile | si comporta quanto più disinvoltamente le riesce

9 in nessi correlativi non tanto … quanto | non lo fa tanto per i soldi quanto per prestigio

10 in paragoni enfatici e frasi asseverative a confermare che ciò che si dice è vero quanto è vero Dio | quanto è vero che … | lo giuro quanto è vero Dio | quanto è vero che sono io | quanto è vero che mi chiamo Marco | quant'è vero che sono al mondo | quanto è vero che mi chiamo Laura, gli farò passare queste idee! | quanto è vero Iddio, avrà il fatto suo! | te lo giuro, quanto è vero che sono tuo fratello!

continua sotto




sostantivo maschile

1 raro quantità, entità di cosa devo sapere il come e il quanto | stabilire un quanto | ditemi il come e il quanto di ciò che devo fare | fissare un quanto | dimmi bene il come e il quanto di quel che devo fare | la vista mia … tutto prendeva / il quanto e 'l quale di quella allegrezza [Dante]

2 per estensione somma di denaro, importo da pagare, prezzo, costo vi manderò al più presto il quanto dovuto | prima di decidermi all'acquisto vorrei conoscere il quanto

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREquanto
PLURALE
PLURALE
SINGOLARE
PLURALE

permalink
<<  quantizzazione quanto 2  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


acquerello e parole se ne fa quant'un vuole = || ci corre quanto dal bianco al nero = si dice paragonando persone o cose tra le quali vi è una differenza || ci passa ci corre quanto dal giorno alla notte = si dice di cose inconciliabilmente diverse fra di loro || quant'è? = quanto costa? | (più raramente) quanto pesa?, quanto misura? || io non lo guardo quanto è lungo = si dice per esprimere astio, noncuranza o disprezzo verso qualcuno || meno… (e) più quanto meno… tanto più (o viceversa) = indica una correlazione inversa tra i dati correlati meno lo tocchi, e più funziona || quanto meno = con lo stesso senso restrittivo di almeno, perlomeno quanto meno potevi avvisarmi | quanto meno poteva informarci | potremmo fare una gita o quanto meno una passeggiata || meno… (e) meno quanto meno… tanto = indica una correlazione decrescente tra i dati correlati meno lavori, meno prendi di stipendio || per quanto io sappia che io sappia che sappia io = per quanto è a mia conoscenza che io sappia, nessuno è entrato || ora ne so quanto prima = si dice quando si ricevono risposte vaghe o incomplete quando si sono chieste spiegazioni o informazioni || ce n'è quanto ne vuoi quanto ne volete = ce n'è in abbondanza, in gran quantità, in gran copia || quanto ce ne vuole = secondo quanto necessaria, secondo fabbisogno mettici tanto sale quanto ce ne vuole || stando a quanto si dice = in base a quanto si dice || per quanto = sebbene || quanto viene? = familiare quanto costa? || Dio, quanto parli!; tu parli troppo = si dice a persona troppo loquace o che si lascia sfuggire cose che avrebbe dovuto tacere || quante parole! = quanti discorsi inutili! || stando a quanto si dice? = in base a quanto si dice? || in quanto a = rispetto a, per quel che concerne in quanto a me, non dirò nulla § in quanto a noi non ci sono problemi || sono tanti quante sono le stelle del cielo = sono moltissimi || contare quanto il fante di picche = contare poco o nulla || grande quanto un mignolo = figurato molto piccolo || … e quant'altro = eccetera, e via dicendo, qualsiasi altra cosa sottintendendo possa esserci o possa aggiungersi, al termine di un'elencazione hanno parlato di politica, di donne, di sport e quant'altro || in risposta a quanto sopra esposto = si usa con riferimento a ciò che si è detto sopra || (in) quanto a = per ciò che riguarda, in merito a, relativamente a quanto al chiedere scusa, non ci penso nemmeno | in quanto a me, non ho nulla da aggiungere || in quanto = poiché, perché, per il fatto, per la ragione che; introduce una proposizione causale con il verbo all'indicativo non sono venuto in quanto temevo di disturbarti | la sua domanda fu respinta in quanto era privo dei requisiti | in qualità di, nella veste di in quanto medico | in quanto insegnante || a conferma di quanto sopra = si usa con riferimento a ciò che si è detto sopra || questo è quanto = questo è tutto, si usa per terminare un discorso || per quanto = introduce proposizioni concessive con il verbo al congiuntivo: nonostante che, anche se per quanto si sforzi, non ci riuscirà mai | per quanto sia difficile, si può risolvere | per quanto si sforzi non riesce a fare più di quel tanto | per quanto fosse svelto, trovava sempre chi lo superava | a inizio di frase, serve a sospendere e correggere quanto s'è appena affermato: anche se, peraltro gli scriverò … per quanto … sarà forse meglio dirglielo a voce | faremo qualcosa per lui; per quanto non se lo meriti certo | introduce proposizioni limitative per quanto ne so, tutto può ancora succedere || da quanto = familiare introduce proposizioni consecutive: tanto non ci si può discutere, da quanto è nervoso | non si può mangiare da quanto scotta | non gli si può credere da quanto è bugiardo || in tanto…, in quanto = introduce una proposizione causale con valore limitativo con il verbo all'indicativo in tanto l'uomo è superiore alla bestia in quanto controlla i propri istinti || in quanto che = introduce una proposizione causale con il verbo all'indicativo: perché, per il fatto che arrivò in ritardo in quanto ha trovato traffico || non tanto per… quanto per = ma piuttosto è noto non tanto per gli scritti, quanto per i dipinti || quanti ne abbiamo (oggi)? = si usa per chiedere che giorno del mese è || quanto basta = quello che serve, il necessario || quanto mai = moltissimo ho riso quanto mai | mi sono divertito quanto mai | ho dormito quanto mai non avevo dormito da anni | si usa anche come rafforzativo di un aggettivo una persona quanto mai colta | uno spettacolo quanto mai divertente | è furbo quanto mai || quanto prima = il più presto possibile te lo restituirò quanto prima | vi pagherò quanto prima || quanto sopra = ciò che è scritto nella parte precedente di un testo || tanto (o) quanto = pressappoco, più o meno, circa credo che sia costato una ventina di euro — Sì, tanto quanto | letterario un poco fermati tanto o quanto, e guardami [Leopardi]



Proverbi


di notte, la villana è bella quanto la dama || di qui a cent’anni, tanto varrà il lino quanto la stoppa || è meglio mangiare quanto s'ha, che dire quanto si sa || è tanto colpevole il ladro, quanto chi gli tiene il sacco || facile quanto mai, mettersi nei guai || il diavolo non è brutto quanto si dipinge || il magnano tanto salta con le bolge quanto senza || il mare tanto inghiottisce i savi, quanto i pazzi || in anno pieno il grano è fieno, in anno malo la paglia vale quanto il grano || la catena tanto lega il padrone quanto lo guarda || la matassa quanto più è arruffata e meglio s'accomoda || la musica, per quanto bella, non guarisce il dolore ai denti || la parola dell'uomo onesto vale quanto la sua firma || la vera carità non vanta quanto dà || la vita dell'uomo, per quanto lunga è sempre breve || l'arcolaio, quanto più è vecchio, e meglio gira || l'avaro è come l'idropico; quanto più beve, più ha sete || le gioie valgono quanto s'apprezzano || le mura, per quanto forti, non possono impedire il volo del pensiero || le parole vane durano quanto i cerchi sull'acqua || l'ultima delle tante le paga tutte quante || l'uomo tanto vale, quanto si fa valere || l'uomo vale tanto quanto sa || magnano tanto salta con le bolge quanto senza || manca tanto la pazienza ai poveri, quanto la compassione ai ricchi || nessun muro è tanto forte quanto l'unione e la concordia || nessuno, per quanto accorto, può mettere le mani addosso ai pensieri || non disprezzare il potere per quanto piccolo ti paia || non ha Venezia tanti gondolieri quanti Vicenza conti e cavalieri || non s'apprezza ben redato, quanto ben da sé acquistato || non sono in Arno tanti pesciolini quanti in Venezia gondole e camini || non v'è pensier penoso, quanto onore e povertà || non v'è pittore, per quanto sia meschino, che non si senta un Raffael Urbino || ogni cuffia per la notte è buona, e al buio la villana è bella quanto la dama || ognuno sa quanto corre il suo cavallo || per quanto piccola sia la capanna, un cuore innocente vi esulta dentro || per quanto puoi tieni di casa fuori gli intriganti, i curiosi e i seccatori || per san Donato (agosto), l'inverno è nato; per san Lorenzo, gli è grosso come un giovenco; per santa Maria, quanto una Badia || povero quell'uomo che sa quanto sale vuole la pentola || quando il grano è nei campi, è di Dio e dei santi; (o è di tutti quanti) || quanti giorni cominciano col sole che finiscono col mal tempo || quanti vanno alla forca che non n'han né mal né colpa || quanto è più alto il monte tanto più profonda è la valle || quanto minor bisogno ha di denaro, tanto più gode averne il vecchio avaro || quanto più ciondola, più ugne || quanto più la matassa è arruffata, tanto meglio si accomoda || quanto più la rana si gonfia, più presto crepa || quanto più la volpe è maledetta, tanto maggior preda fa || quanto più l'uccello è vecchio, tanto più malvolentieri lascia le piume || quanto più manca la roba, tanto più cresce lo strepito || quanto più s'ama, meno si conosce || quanto più si frega la schiena al gatto, più rizza la coda || quanto più si vede, e meno si crede || quanto più s'invecchia e più cresce la soma || quanto scriver puoi tu, in prosa o in rima, è già stato scritto cento volte prima || se la superbia fosse arte, quanti dottori avremmo || se piove il venerdì santo, piove maggio tutto quanto || se si potessero giudicare i pensieri, quante teste ruzzolerebbero || se vuoi vedere un uomo quanto è brutto, un uomo senza denaro dice tutto || sette e figura, prova tua ventura, sette e fante dàgli tutte quante || solo dir posso ch'è mio, quanto godo e do per dio || tanta bocca ha il barile, quanta la botte || tanto bastasse la mala vicina, quanto basta la neve marzolina || tanto beve l'oca quanto il papero || tanto caca un bue, quanto un uccellino || tanto cammina lo zoppo quanto lo sciancato || tanto cocchiume vuole una botte piccola, quanto una grande || tanto è a dir pennecchio, quanto ladro di Fucecchio || tanto è dire raperino, quanto ladro e assassino || tanto è il mal che non mi nuoce, quanto il ben che non mi giova || tanto è il troppo quanto il troppo poco || tanto è l'amore, quanto è l'utile || tanto è mercante chi compra quanto chi vende || tanto è morir di male, quanto d'amore || tanto è stimato l'uom quanto si stima || tanto ha fastidi chi ha da avere, quanto chi ha da dare || tanto mangia il povero quanto il ricco || tanto ne va a chi tiene, quanto a chi scortica || tanto sa altri quanto altri || tanto sparpaglia una gallina, quanto radunan cento || tanto, a servir chi non conosce, vale chi serve ben, quanto chi serve male || trista quella casa che mangia quanto ha || un buon naturale val più di quante lettere sono al mondo || al contadino non far sapere quanto è buono il cacio con le pere = è bene non rivelare a chi è sottoposto i vantaggi del proprio mestiere



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

quantizzare 2 (v. trans.)
quantizzato 1 (part. pass.)
quantizzato 2 (part. pass.)
quantizzatore (s. masch.)
quantizzazione (s. femm.)
quanto 1 (agg. indic.)
quanto 1 (agg. rel.)
quanto 1 (agg. escl.)
quanto 1 (pron. interr.)
quanto 1 (pron. rel.)
quanto 1 (pron. escl.)
quanto 1 (avv.)
quanto 1 (s. masch.)
quanto 2 (s. masch.)
quantoché (cong.)
quantoché (avv.)
quantochessia (avv.)
quantomeccanica (s. femm.)
quantomeccanico (agg.)
quantomeno (avv.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5