Dizionario Italiano





spìrito 1 
spì|ri|to 1
pronuncia: /ˈspirito/
sostantivo maschile

1 principio immateriale attivo, manifestabile come entità trascendente, spesso considerato immortale o di origine divina, che si manifesta come vita, coscienza, pensiero, sentimento e volontà, considerato sia in relazione al singolo individuo (in contrapposizione a corpo) sia impersonalmente (in contrapposizione a materia) le esigenze dello spirito | essere sensibile alle esigenze dello spirito | essere dedito alle cose dello spirito | la poesia eleva lo spirito | le attività dello spirito | Dio è purissimo spirito | lo spirito creatore di Dio | nutrire il proprio spirito di studi poetici | l'arte è un'attività dello spirito | lo spirito domina sulla materia | i valori dello spirito | lo spirito vince la materia | il conflitto tra spirito e materia | le attività dello spirito | elevare lo spirito con la musica

2 filosofia principio delle facoltà intellettive e razionali dell'uomo, in contrapposizione alla materia; secondo gli stoici è il principio materiale di vita, la forza animatrice che conferisce il movimento all'intero universo e, nello stesso tempo, lo dirige e lo ordina; nella filosofia hegeliana e idealistica, è la razionalità che si manifesta e attua dialetticamente nel reale; nella filosofia di Leibniz, lo spirito è la forma più alta assunta dalla monade, è l'anima ragionevole che gli consente di giungere alla conoscenza; nella teoria estetica di Kant designa la facoltà creativa e originale del pensiero, che, libero da condizionamenti gnoseologici, produce il bello nell'opera d'arte; nel neoidealismo italiano è un'entità comprendente i concetti di pensiero, soggetto, io e coscienza

3 letteratura nella concezione medievale, in particolarmente dello stilnovo: personificazione di una facoltà sensitiva; sentimento umano, passione pegli occhi fere un spirito sottile, / che fa 'n la mente spirito destare, / dal qual si move spirito d'amore, / ch'ogn'altro spiritello fa gentile [Cavalcanti]

4 mitologia in taluni sistemi mitologici, in alcune religioni animistiche, in miti e credenze popolari: essere immaginario, di natura immateriale e soprannaturale, considerato personificazione di luoghi o elementi della natura e guardiano di essi o anche personificazione della divinità stessa; divinità, genio, folletto, spiritello spirito della foresta | spirito del mare | spirito della casa | spirito del sole | gli spiriti del bosco | spirito del fiume | spirito della montagna | spirito della luna

5 religione nelle religioni superiori: manifestazione ed essenza divina come energia creatrice e ordinatrice del cosmo, principio immortale di vita: la realtà divina o quella degli esseri soprannaturali Dio è puro spirito | lo spirito di Dio si muoveva sopra le acque; nella teologia cristiana: essere incorporeo in quanto appartenente a un ordine soprannaturale, quali angeli, demoni, anime di defunti distaccate dal corpo e anche Dio stesso gli spiriti angelici | lo Spirito Santo | gli spiriti beati | gli spiriti maligni | gli spiriti dei morti | gli spiriti degli antenati | gli spiriti dei trapassati | lo spirito del bene | lo spirito del male

6 religione in quasi tutte le religioni: l'anima individuale, sia unita al corpo, sia separata da esso, per lo più ritenuta immortale attendere alle necessità dello spirito e del corpo | rendere lo spirito a Dio | lo spirito è pronto, ma la carne è debole | la vittoria dello spirito sul peccato | curare lo spirito | lo spirito umano | la vita dello spirito | la poesia viene dallo spirito | fortificare lo spirito contro le tentazioni | conducetevi secondo lo spirito | poi essendo tutto dato allo spirito si fece bizzoco di quegli di san Francesco [Boccaccio]

7 fantasma di un defunto, spettro il castello è infestato dagli spiriti | credere agli spiriti | avere paura degli spiriti | evocare gli spiriti | la casa era infestata dagli spiriti | il castello degli spiriti | in quel luogo si vedono gli spiriti; secondo varie credenze: gli antenati che si crede mantengano i rapporti con i loro discendenti assicurando loro protezione se debitamente onorati culto degli spiriti degli antenati

8 per estensione anima, ombra, presenza diffusa, impalpabile di persona non più in vita, che si immagina o si crede ancora vivente una vita puramente spirituale monumenti funebri in cui sembrano aleggiare gli spiriti dei grandi ivi sepolti | ebbi in quel mar la culla, / ivi erra ignudo spirito / di Faon la fanciulla [Foscolo]

9 disposizione, stato d'animo, condizione emotiva, atteggiamento mentale che determina o condiziona il modo di pensare, d'essere e di agire che è alla base delle azioni e delle creazioni dell'uomo sollevare lo spirito | è con questo spirito che vi esorto alla concordia | è uscito da quel colloquio con lo spirito rinfrancato | spirito di sacrificio | avere lo spirito sgombro da preoccupazioni | spirito di liberalità | avere spirito di sacrificio | spirito conciliativo | vivere con spirito sereno | perdonare con spirito cristiano | spirito di carità | spirito di adattamento | giudicare in tranquillità di spirito | non sono nello spirito adatto per affrontare questo | trovarsi in una particolare condizione di spirito | quella notizia mi ha sollevato lo spirito | essere nelle migliori condizioni di spirito | spirito di tolleranza | avere spirito irrequieto | spirito di solidarietà | risollevare lo spirito | aiutare qualcuno per spirito umanitario | spirito di giustizia | spirito di sopportazione | avere spirito pratico | spirito di umiltà | avere spirito sensibile | spirito vendicativo | parlare con noi gli sollevò lo spirito | mi sento lo spirito rinfrancato | l'anima, il petto e il spirito li avampava [Boiardo]

10 complesso di qualità morali e intellettuali, innate o abituali; carattere, temperamento nobiltà di spirito | essere dotato di un accentuato spirito critico | piccolezza di spirito | spirito calmo | spirito superiore | spirito tranquillo | spirito nobile | grandezza di spirito | essere dotato di uno spirito riflessivo | spirito agitato | spirito sereno | meschinità di spirito | spirito meschino | spirito turbato | spirito pacifico | è uno spirito eletto | spirito debole | spirito inquieto | spirito generoso

11 per estensione la persona dotata di tali qualità innate o abituali del suo animo è uno spirito nobile | gli spiriti meditativi amano la solitudine | è uno spirito libero | è uno spirito forte | è uno spirito magnanimo | è uno spirito superiore | è un bello spirito | è uno spirito riflessivo | è uno spirito generoso | i grandi spiriti del Risorgimento | è uno spirito pacifico | è uno spirito ribelle | è uno spirito inquieto | i grandi spiriti dell'antichità | i grandi spiriti del passato | è uno spirito meschino

12 vivacità d'ingegno, prontezza intellettuale, intelligenza briosa e vivace ha un grande spirito | non ha avuto la presenza di spirito di rispondere | avere presenza di spirito | una persona di spirito | è un ragazzo pieno di spirito | è un uomo di spirito e saprà comprendere | avere molto spirito | ha avuto la presenza di spirito di frenare | è un uomo tutto spirito | povero di spirito

13 senso dell'umorismo, disposizione all'arguzia e all'ironia, capacità di scherzare e stare allo scherzo; anche l'arguzia e l'ironia stessa una persona che ha dello spirito | essere pieno di spirito | spirito di rapa | non mi pare il caso di fare dello spirito | un uomo di spirito brillante e divertente | spirito di patata | una persona che ha poco spirito | una persona di spirito | battuta di spirito | uno spirito garbato | mancare di spirito | fare dello spirito | una conversazione ricca di spirito | uno spirito di cattivo gusto | una persona che ha molto spirito | mancare di spirito | motto di spirito | uno spirito fine | essere privo di spirito | avere spirito | una risposta piena di specie | uno spirito di bassa lega

14 inclinazione marcata tendenza a svolgere una determinata professione hai proprio lo spirito del talent scout | avere lo spirito del commerciante | avere lo spirito del commercio | ha proprio lo spirito del ricercatore | ha lo spirito del letterato | avere lo spirito del soldato | avere lo spirito del conquistatore

15 impulso sentimentale derivante dall'istinto c'era in lui uno spirito avventuroso | rinacque in lui lo spirito guerriero | avere lo spirito rivoluzionario

16 complesso delle tendenze, delle esigenze, delle caratteristiche intellettuali, morali, politiche e simili tipiche di un determinato periodo storico, di un'epoca determinata, di un popolo, di un particolare ambiente lo spirito dell'Illuminismo | lo spirito di chiarezza della lingua francese | lo spirito del Rinascimento | c'è un mutamento nello spirito dei tempi | lo spirito di Parigi durante la Rivoluzione francese | lo spirito di un paese | lo spirito di una nazione | lo spirito democratico della costituzione | adattarsi allo spirito dell'ambiente | il rapido mutare dello spirito dei tempi | lo spirito dei poeti ermetici | questo non è nello spirito del cristianesimo | adeguarsi allo spirito dei tempi | lo spirito dell'età classica

17 per estensione l'autentico e profondo significato di un testo, di un discorso, di un'affermazione e simili; l'intenzione profonda che lo anima; significato essenziale, sostanziale; in contrapposizione a lettera o a significato letterale lo spirito di un libro | non mi è chiaro lo spirito di questa commedia | ha falsato lo spirito della poesia | lo spirito della Bibbia | interpretare lo spirito di una norma, senza seguirne la lettera | lo spirito di una legge | non ho ben compreso lo spirito di questo libro | lo spirito di un discorso | lo spirito di una norma | la lettera uccide, lo spirito vivifica | lo spirito di una disposizione | lo spirito di questo istituto è assistere i poveri | attenersi allo spirito di una legge

18 letterario soffio, fiato, respiro, esalazione raccogliere lo spirito | esalare l'estremo spirito | esalare l'ultimo spirito | Calandrino, faticato dal peso delle pietre e dalla rabbia … non poteva raccoglier lo spirito a formare intera la parola [Boccaccio]

19 letterario vento, aria

20 figurato ispirazione, o anche virtù, facoltà il calavrese abate Giovacchino / di spirito profetico dotato [Dante] | né più nel cor mi parlerà lo spirto / delle vergini Muse e dell'amore [Foscolo]

21 fisiologia arcaico secondo l'antica fisiologia medievale: fluido interno, mobile e sottilissimo, che si credeva irrorasse dal cuore e dal cervello verso tutti gli altri organi e che presiedesse alle varie funzioni vitali dell'organismo provocando gli stati d'animo e i sentimenti lo spirito vitale | spiriti visivi | spiriti auditivi | spirito sensitivo | in tanto debilitai li spiriti visivi che le stelle mi pareano tutte d'alcuno albore ombrate [Dante] | e par che de le sue labbia si mova / un spirito soave pien d'amore, / che va dicendo a l'anima: Sospira [Dante] | ma gli spiriti miei s'aghiaccian poi / ch'i' veggio al departir gli atti soavi / torcer da me le mie fatali stelle [Petrarca] | con lieta risposta e piena di grazia riconforterete gli spiriti miei, li quali spaventati tutti trieman nel vostro cospetto [Boccaccio]

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREspirito
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREspiriti
PLURALE
continua sotto



spìrito 2 
spì|ri|to 2
pronuncia: /ˈspirito/
sostantivo maschile

1 popolare alcol etilico e, più raramente, l'alcol metilico spirito di vino | spirito di legno | lampada a spirito | fornello a spirito | ciliegie sotto spirito | mettere sotto spirito la frutta | disinfettare una ferita con lo spirito | un mobile lucidato a spirito

2 arcaico parte volatile ottenuta dalla distillazione di una sostanza spirito di sale | spirito di ginepro

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREspirito
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREspiriti
PLURALE


spìrito 3 
spì|ri|to 3
pronuncia: /ˈspirito/
sostantivo maschile

1 linguistica aspirazione di fonema iniziale di parola o del fonema /r/

2 linguistica nella lingua greca antica e nel neo greco prima della riforma del 1975: segno diacritico che nell'alfabeto greco è posto sulla vocale iniziale di una parola, o sulla seconda vocale di un dittongo iniziale di parola, oppure sulla consonante rho (ρ) per indicare l'assenza o la presenza di aspirazione spirito aspro | spirito dolce | spirito lene

 
MASCHILE
FEMMINILE
SINGOLARE
SINGOLAREspirito
PLURALE
PLURALE
SINGOLAREspiriti
PLURALE

permalink
<<  spiritistico spiritocco  >>


Locuzioni, modi di dire, esempi


bello spirito = ironico detto di persona superficialmente spiritosa e frivola || spirito di corpo = militare cameratismo e devozione che lega i militari al proprio corpo di appartenenza, al proprio ordine di milizia | per estensione solidarietà tra persone appartenenti a una stessa categoria o organizzazione || lo spirito della legge = il suo significato autentico, le reali intenzioni del legislatore || spirito canforato = farmacologia alcol mescolato con canfora, impiegato per uso esterno come antisettico, rubefacente e analgesico || alcole o spirito pirolegnoso = chimica l\'alcole metilico, che si rinviene nei prodotti della distillazione secca del legno || parlare con gli spiriti, con i morti ecc. = essere con loro in comunicazione, per virtù medianiche || spirito di parte = faziosità, parzialità ci contrasta solo per spirito di parte || essere invasato dal demonio, dallo spirito maligno = essere posseduto, ossesso, dominato completamente dal demonio o da uno spirito maligno | figurato, essere fuori di sé, in preda all'ira, al furore || imposta sugli spiriti = l'imposta sugli alcoli utilizzabili per bevande alcoliche e sulle preparazioni stesse di liquori || spirito pratico = sensibilità per l'aspetto pratico dei problemi e capacità di considerare e risolvere le questioni su un piano pratico || spirito apollineo = filosofia nella concezione di Friedrich Nietzsche: la componente serena, armonica e razionale tipica dello spirito ellenico che considera la vita secondo una visione armonica e luminosa, esprimendosi in forme artistiche limpide e serene; si contrappone a spirito dionisiaco che invece valorizza le componenti irrazionali e sfrenate || uomo di spirito = uomo che sa scherzare, che è dotato di senso dell'umorismo || spirito aspro = linguistica nella lingua greca antica e nel neo greco prima della riforma del 1975: segno grafico (῾) che si colloca sulla vocale iniziale di una parola, oppure sulla rho iniziale, oppure sulla seconda vocale delle parole comincianti con dittongo, per indicare che tale lettera o dittongo comporta un'aspirazione ἁ, ἑ, ἡ, ἱ, ὁ, ὑ, ὡ, αὑ, αἱ, εἱ, εὑ, ηὑ, ιὑ, οὑ, οἱ, ῥ || spirito dolce o lene = linguistica nella lingua greca antica e nel neo greco prima della riforma del 1975: segno grafico (’) che si colloca sulla vocale iniziale di una parola, oppure sulla rho iniziale, oppure sulla seconda vocale delle parole comincianti con dittongo, per indicare che tale lettera o dittongo non comporta un'aspirazione ἀ, ἐ, ἠ, ἰ, ὀ, ὐ, ὠ, αὐ, αἰ, εἰ, εύ, ηὐ, ιὐ, οὐ, οἰ, ῤ || spirito di sale = chimica antica denominazione dell'acido cloridrico, ricavato per distillazione di una soluzione di sale comune e di solfato ferroso || spirito di legno = antica denominazione dell'alcol metilico o metanolo || spirito farmaceutico = arcaico lo stesso che alcolato || spirito acetico etereo = arcaico soluzione alcolica di acetato di etile || spirito balsamico = arcaico alcolato di varie essenze vegetali || spirito canforato = arcaico soluzione idroalcolica di canfora || spirito saponato = arcaico soluzione idroalcolica di sapone || spirito di ginepro = arcaico lo stesso che gin || spirito di vino = antica denominazione dell'alcol etilico o etanolo, ottenuto dalla distillazione del vino || spirito denaturato = arcaico alcol mescolato con altre sostanze che lo rendono inadatto a essere usato come bevanda, a scopo fiscale || battuta, motto di spirito = espressione arguta, spiritosa e divertente o anche carica di sottintesi ironici || bello spirito = persona arguta, dotata di ingegno vivace e di una conversazione brillante e piacevole; anche in grafia unita bellospirito || bollenti spiriti = figurato impulso istintivo d'ira, d'entusiasmo, di passione e simili calmare i bollenti spiriti || con spirito = musica didascalia che prescrive una esecuzione vivace e brillante di una composizione o di un passaggio musicale || cose viste in spirito = cose immaginate, pensate, quindi sentite nel modo più interiore e vero; || credere agli spiriti = credere all'esistenza dei fantasmi || di spirito = si dice di persona ricca di risorse intellettuali o anche dotato di senso dell'umorismo un uomo di spirito | si dice di battuta, frase ecc.: umoristico battuta di spirito || entrare nello spirito della parte = con riferimento a un attore: cogliere l'intima essenza, il senso più profondo della parte che si deve interpretare || essere dedito alle cose dello spirito o allo spirito = essere dedito alle pratiche religiose, alla religione || essere in un luogo in spirito = essere presente in un luogo con il cuore ma non di persona al tuo matrimonio non posso venire, ma ci sarò in spirito | non potrò venire alla cerimonia, ma sarò con voi in spirito | saremo vicini in spirito anche se tanto lontani || essere nelle migliori condizioni di spirito = sentirsi nella miglior disposizione d'animo || in spirito = nelle estasi mistiche: escludendo la presenza corporea o materiale la santa fu rapita in spirito || evocare gli spiriti = occultismo mettersi in comunicazione con gli spiriti || fare dello spirito = fare dell'ironia, dire cose divertenti, dire spiritosaggini, arguzie, battute ironiche || gli spiriti angelici o celesti = religione gli angeli || gli spiriti beati = religione le anime dei beati in Paradiso || gli spiriti dannati = religione le anime dei dannati nell'Inferno || gli spiriti infernali, gli spiriti maligni = religione i demoni || gli spiriti purganti = religione le anime del purgatorio || i doni dello spirito Santo = religione doni infusi da Dio nell'anima umana (sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà, timore di Dio) || i puri spiriti = religione Dio e gli angeli || in spirito e verità = in modo sincero, senza fariseismo adorare Dio in spirito e verità || lo Spirito Santo = religione la terza persona della Trinità, che procede dal Padre e dal Figlio; è spesso rappresentato con simboli, quali la lingua di fuoco della Pentecoste, la colomba, il vento, ecc.: la discesa dello spirito Santo | la chiesa di Santo Spirito | Borgo Santo Spirito, a Firenze | li movitori del cielo …, naturati de l'amore del Santo Spirito, fanno la loro operazione [Dante] || per opera (e virtù) dello Spirito Santo = scherzoso si dice di qualcosa di cui non si conosce l'origine || persona di spirito = persona che accetta le battute, che sta allo scherzo, particolarmente dotata di senso dell'umorismo || povero di spirito = si dice di persona di scarsa intelligenza, molto semplice e sprovveduta; sempliciotto, semplicione, sciocco | ecclesiastico si dice di chi ha un'anima da semplice e perciò è più disponibile alla fede || uomo di spirito = uomo dedito alle cose dell'anima || presenza di spirito = rapidità, prontezza e sicurezza nel decidere, nel reagire nel modo più opportuno in qualsiasi circostanza, specialmente difficile o imbarazzante non avere presenza di spirito | avere la presenza di spirito di fare qualcosa || rendere lo spirito (a Dio) = morire || risollevare lo spirito = ritrovare la serenità || spirito, ingegno forte = arcaico si diceva in passato per indicare persona libera dai dogmi religiosi e superiore, o indifferente, alle opinioni correnti; libero pensatore || spirito cristiano = ecclesiastico spirito umanitario, comunitario || spirito critico = si dice di chi ha particolare sensibilità nel giudicare || spirito dei popoli = filosofia in Montesquieu e nel pensiero romantico, l'insieme dei costumi, princìpi e condizioni che determinano la forma storica degli stati || spirito di contraddizione = tendenza abituale e preconcetta a dissentire e contraddire sempre gli altri in modo ostinato parla solo per spirito di contraddizione | si è opposto per puro spirito di contraddizione || spirito di corpo = forte senso di solidarietà e di attaccamento al corpo di appartenenza che si crea tra i militari di uno stesso reparto | per estensione solidarietà che si instaura tra gli appartenenti a un gruppo, a una categoria professionale, una società e simili difendere i colleghi per spirito di corpo || spirito di finezza o di geometria = capacità di comprendere la realtà, soprattutto umana, nella sua concretezza, distinta e opposta all'uso del metodo matematico presocratico che resta fondamentalmente astratto || spirito di parte = atteggiamento fazioso; partigianeria, faziosità || spirito di patata o di patate = figurato si dice di chi vuol essere spiritoso, senza riuscirci, senza divertire nessuno, di chi ha un umorismo insulso o combina scherzi sciocchi e inopportuni | in senso proprio: alcol che si estrae dal tubero || spirito di rapa = lo stesso che spirito di patata, solamente nel senso figurato || spirito aspro = linguistica nel greco antico: segno che indica l'aspirazione della vocale all'inizio di parola (ἁ, ἑ, ἡ, ἱ, ὀ, ὑ, ὡ) o del suono /r/ (ῥ); si contrappone a spirito dolce o spirito lene || lo Spirito santo = ecclesiastico la terza persona della trinità || spirito consolatore = ecclesiastico lo Spirito Santo || frutti dello Spirito Santo = religione le virtù così definite da san Paolo, che le contrappone alle opere della carne; essi sono: amore e carità, gioia, pace, longanimità, bontà, benignità, fede, modestia, continenza a cui si aggiungono pazienza, mansuetudine e castità, aggiunte nell'edizione ufficiale della Vulgata da Clemente VIII (1592) || spirito minerale = chimica frazione petrolifera usata come solvente nell'industria in sostituzione della trementina || gli spiriti, le potenze dell'abisso = i demoni || lo spirito dell'abisso = il demonio || ammoniaca alcolica o spirito d'ammonio = chimica soluzione satura di ammoniaca in alcol, usata per frizioni || forza, spirito di adattamento = capacità di adeguarsi a ogni situazione || spirito analitico = mente portata all'analisi || spirito associativo = attitudine alla collaborazione



Proverbi


coi morti non combattono se non gli spiriti || coraggio e risoluzione. sono lo spirito e l’anima della virtù || i belli spiriti, si conoscono l'un l'altro || i cattivi hanno paura degli spiriti || i grandi spiriti, non camminano sulla via battuta || i libri parlano allo spirito, gli amici al cuore, il cielo all’anima e tutto il resto agli orecchi || la fede è il letto di riposo dello spirito || la pigrizia è la stupidità del corpo, e la stupidità è la pigrizia dello spirito || le donne hanno sette spiriti in corpo || lo spirito è buono, ma l'intelletto è migliore || lo spirito è così fatto: quelli che più ne hanno, meno ne mostrano || lo spirito non consiste nel dir tutto, ma nel dire ciò che conviene || meglio uno spirito che vola, che un'anima che striscia || per un uomo di spirito ci vuole una moglie di buon senso || spirito pronto e mano esperta vanno per tutto il mondo || un giovane che ha spirito e cultura, le occhiate, il riso e i detti suoi misura



Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

spiritiera (s. femm.)
spiritiforme (agg.)
spiritismo (s. masch.)
spiritista (s. masch. e femm.)
spiritistico (agg.)
spirito 1 (s. masch.)
spirito 2 (s. masch.)
spirito 3 (s. masch.)
spiritocco (s. masch.)
spiritosaggine (s. femm.)
spiritosamente (avv.)
spiritosata (s. femm.)
spiritoseggiare (v. intr.)
spiritoseggiato (part. pass.)
spiritosità (s. femm.)
spiritoso (agg.)
spiritromba (s. femm.)
spiritual (s. masch.)
spirituale (agg. e s. masc.)
spiritualismo (s. masch.)

Sfoglia il dizionario italiano a partire da:


---CACHE--- 5